USA, divieto di viaggio in Corea del Nord per tutti i cittadini statunitensi

Il divieto sarà annunciato il 27 luglio prossimo e sarà effettivo a partire da 30 giorni dopo, dal 27 agosto 2017.

Gli Stati Uniti hanno intenzione di vietare a tutti i cittadini statunitensi di effettuare viaggi di lavoro o piacere in Corea Del Nord. A rivelarlo alla BBC sono state due agenzie di viaggio che operano proprio lì, Koryo Tours e Young Pioneer Tours, secondo le quali il divieto sarà annunciato il 27 luglio prossimo e sarà effettivo a partire da 30 giorni dopo, dal 27 agosto.

La decisione, va da sé, arriva dopo l’eclatante caso dello studente statunitense Otto Warmbier, condannato a 15 anni di carcere in Corea del Nord per avere rubato un poster di propaganda politica da un hotel. Il giovane è finito in coma poco dopo il suo arresto ed è deceduto il mese scorso pochi giorni dopo il suo rimpatrio negli USA.

Sono tre, al momento, i cittadini statunitensi detenuti in Corea Del Nord e appare evidente che gli Stati Uniti vogliano impedire, viste le crescenti tensioni con la dittatura di Kim Jong-un, che quel numero salga ulteriormente.

Gli Stati Uniti non hanno ancora confermato o smentito questo divieto, annunciato alle due agenzie di viaggio dall’ambasciata svedese, che cura gli affari USA in Corea Del Nord.

Ultime notizie su Donald Trump

Tutto su Donald Trump →