Champions League Volley 2016: Trento in finale con il Kazan. Lube ko 3-0

La Lube giocherà per il terzo posto contro l’Asseco Resovia.

  • 19:32

    Presentazione dei sestetti: Trento scende in campo con Giannelli al palleggio, Djuric opposto, Solé e Van De Voorde al centro, Antonov e Urnaut in banda più Colaci libero. La Lube risponde con Christenson in regia, Miljkovic opposto, Podrascanin e Stankovic al centro, Juantorena e Cebulj in banda più Grebennikov libero.

  • 19:33

    Si comincia con Urnaut in battuta.

  • 19:33

    Fallo a rete di Djuric e il primo punto della partita è della Lube.

  • 19:33

    Due punti consecutivi per la Lube che va subito sul 3-0.

  • 19:34

    Va fuori l’attacco di Antonov ed è 4-0 Lube.

  • 19:34

    Muro vincente di Solé ed è il primo punto per Trento, 1-4.

  • 19:35

    Solé poi sbaglia il servizio, 5-1 Lube.

  • 19:35

    Anche Juantorena, il grande ex di questa partita, sbaglia la battuta.

  • 19:36

    Ancora due errori al servizio, di Djuric da una parte e Podrascanin dall’altra. Ben quattro errori consecutivi in battuta, è evidente la tensione delle due squadre.

  • 19:37

    A segno Juantorena, siamo 7-3 per la Lube.

  • 19:37

    Attacco vincente di Cebulj che porta la Lube al primo time-out tecnico avanti 8-3.

  • 19:38

    A segno Urnaut, 4-8.

  • 19:38

    Punto di Solé, 5-8.

  • 19:39

    Muro vincente di Solé per il -2 di Trento, 6-8.

  • 19:39

    Invasione di Solé, 9-6 per la Lube.

  • 19:40

    Djuric firma il 7-9.

  • 19:40

    Miljkovic segna il 10-7.

  • 19:41

    Trento si porta a -1, 9-10.

  • 19:41

    Solé pareggia sul 10-10 e Blengini chiama il time-out discrezionale.

  • 19:44

    A segno Podrascanin, 11-10.

  • 19:44

    Christenson sbaglia la battuta ed è di nuovo parità, 11-11.

  • 19:45

    Juantorena porta di nuovo avanti la Lube, ma Antonov pareggia, 12-12.

  • 19:45

    Errore di Podrascanin e Trento passa avanti, 13-12.

  • 19:45

    Giannelli mura Cebulj, 14-12 per Trento. Blengini chiama il time-out discrezionale.

  • 19:46

    Errore in battuta di Djuric, poi Antonov ripristina il +2, 15-13 per Trento.

  • 19:46

    Muro vincente di Van De Voorde, 16-13 per Trento al secondo time-out tecnico.

  • 19:48

    Kaziyski, che non può giocare in Champions, è sugli spalti con i tifosi di Trento e con la fidanzata che ha baciato appena inquadrato dalla kiss-cam.

  • 19:49

    Giannelli schiaccia una palla giocata male dalla Lube, 17-14.

  • 19:49

    Ancora Giannelli a segno per il 18-14.

  • 19:50

    Gran difesa di Grebennikov, va a segno Cebulj. Siamo 18-15 per Trento e Stoytchev chiama il time-out.

  • 19:51

    Antonov segna il 19-15.

  • 19:52

    Entra Priddy al posto di Cebulj. Intanto Giannelli sbaglia la battuta, 19-16.

  • 19:52

    Gran difesa di Antonov, poi Djuric va a segno per il 20-16.

  • 19:53

    Miljkovic accorcia le distanze per la Lube, 17-20.

  • 19:53

    Ancora Djuric per il 21-17. E c’era anche un’invasione a muro della Lube.

  • 19:54

    Primo tempo vincente di Podrascanin, 18-21.

  • 19:54

    Ancora Djuric per il 22-18 per Trento.

  • 19:55

    Van De Voorde per il 23-18. Blengini cambia palleggiatore: Corbetta per Christenson.

  • 19:55

    Giannelli mura Priddy, 24-18, sei set-point per Trento.

  • 19:56

    Fallo di piede in battuta per Djuric, 24-19.

  • 19:56

    Podrascanin sbaglia il servizio e Trento vince 25-19 il primo set.

  • 19:59

    Comincia il secondo set di Trento-Lube.

  • 19:59

    Il primo punto è per la Lube, ma Trento pareggia subito con Djuric.

  • 20:01

    Si procede in parità per ora 2-2.

  • 20:01

    A segno Stankovic, 3-2.

  • 20:01

    Errori in battuta da una parte e dall’altra, 4-4.

  • 20:02

    Miljkovic segna il 5-4 per la Lube.

  • 20:02

    Urnaut pareggia ancora, 5-5.

  • 20:03

    A segno Juantorena, 6-5 per la Lube.

  • 20:03

    Urnaut mura Miljokovic, 6-6.

  • 20:04

    Fallo di Priddy, Trento passa in vantaggio 7-6.

  • 20:04

    Juantorena pareggia sul 7-7.

  • 20:05

    Errore in battuta di Juantorena, si va al primo time-out tecnico sull’8-7 per Trento.

  • 20:06

    Sugli spalti c’è anche il ct della Polonia, Stéphane Antiga, che ha visto anche la prima semifinale.

  • 20:07

    A segno Podrascanin con un primo tempo, gli risponde Solé con lo stesso colpo, 9-8 per Trento.

  • 20:08

    Van De Voorde a segno con un muro vincente, 11-8 per Trento. Blengini inserisce Fei al posto di capitan Miljkovic.

  • 20:08

    Mani-out vincente di Djuric, 12-8 per i gialloblù. Blengini chiama il time-out discrezionale.

  • 20:10

    Al rientro in campo ancora a segno Djuric per il 13-8. La palla gliel’ha alzata Urnaut, mentre Giannelli ha difeso di piede.

  • 20:10

    La Lube recupera un punto, 9-13.

  • 20:11

    Fallo a rete di Trento, Stoytchev chiede il video-check che conferma il fallo, 10-13.

  • 20:11

    Torna a segno Trento per il 14-10.

  • 20:12

    A segno Antonov da una parte e Juantorena dall’altra, siamo 15-11 per Trento.

  • 20:13

    Pipe vincente di Urnaut e si va al secondo time-out tecnico con Trento avanti 16-11.

  • 20:15

    A segno Juantorena, 12-16.

  • 20:15

    Attaccando, Juantorena ha toccato la rete, 17-12 per Trento.

  • 20:15

    Bella parallela vincente di Fei, 13-17. Stankovic già chiama il time-out discrezionale.

  • 20:17

    Viene dato out un attacco di Djuric, Trento chiede il challenge, c’è il tocco e il punto è di Trento, 18-13.

  • 20:17

    Ancora a segno Djuric per il 19-13.

  • 20:18

    Blengini fa rientrare Cebulj al posto di Priddy.

  • 20:18

    A segno Fei, 14-19.

  • 20:19

    Ace di Juantorena, 15-19. Stoytchev chiama il time-out.

  • 20:19

    Errore al servizio di Juantorena, 20-15 per Trento.

  • 20:21

    Errore in battuta di Urnaut, poi Fei sbaglia l’attacco, 21-16 per Trento.

  • 20:21

    Primo tempo vincente di Stankovic, 17-21.

  • 20:21

    Primo tempo vincente di Van De Voorde, 22-17.

  • 20:22

    A segno Fei dopo una bellissima difesa di Grebennikov, 18-22.

  • 20:22

    Urnaut segna il punto del 23-18 per Trento. Blengini chiama il time-out.

  • 20:24

    Punto di Fei, per ora il migliore in campo per la Lube, 19-23.

  • 20:24

    Ace di Stankovic, 20-23. Stoytchev fa entrare capitan Lanza al posto di Antonov.

  • 20:25

    A segno Urnaut, 24-20. Quattro set-point per Trento.

  • 20:25

    Ancora a segno Urnaut e Trento vince il secondo set 25-20.

  • 20:29

    Comincia il terzo set e Trento va subito a segno con un ace di Urnaut.

  • 20:29

    Pipe di Juantorena, 1-1.

  • 20:30

    A segno Djuric, 2-1 per Trento.

  • 20:30

    Giannelli quasi s’ammazza per difendere un attacco della Lube, ma non ci riesce, 2-2.

  • 20:31

    Per ora le squadre si rispondono colpo su colpo, 3-3.

  • 20:31

    Errore in battuta di Stankovic, ace di Antonov ed è 5-3 per Trento.

  • 20:32

    A segno Colaci direttamente con un intervento difensivo. La Lube ha chiesto il challenge per una possibile invasione, ma non c’è. 6-3 per Trento.

  • 20:35

    In realtà sta continuando a esaminare le immagini del challenge, ma il punto è di Trento. Ora Blengini chiama il time-out.

  • 20:36

    A segno Djuric per il 7-3 di Trento.

  • 20:36

    Lungo l’attacco di Fei, lo conferma anche il video-check (sprecato in questo caso dalla Lube perché si vedeva anche a occhio nudo che era fuori). Si va al primo time-out tecnico del terzo set con Trento avanti 8-3.

  • 20:37

    In tribuna ci sono anche Andrea Anastasi e Miguel Angel Falasca.

  • 20:38

    A segno Juantorena, 4-8.

  • 20:38

    Va out la diagonale di Podrascanin. 9-4 per Trento.

  • 20:39

    Punto per Juantorena, ma poi sbaglia il servizio. 10-5 per Trento.

  • 20:40

    Diagonale vincente e potente di Cebulj, 6-10.

  • 20:40

    Errore in battuta di Podrascanin. 11-6 per Trento.

  • 20:41

    Fallo di invasione di Christenson. 12-6 per Trento.

  • 20:41

    Djuric mura Cebulj, 13-6. Blengini chiama il time-out.

  • 20:42

    In tribuna anche il presidente della CEV Aleksandar Boricic e il Presidente della Sir Safety Perugia, Gino Sirci.

  • 20:43

    Antonov mura Fei per il 14-7. In realtà la palla murata era finita fuori, ma la Lube ha già usato i suoi due challenge.

  • 20:43

    La Lube recupera un punto, 8-14.

  • 20:45

    Fischiato il fallo di accompagnata a Giannelli, ma la Lube poi sbaglia la battuta. Siamo 15-9 per Trento.

  • 20:45

    Attacco vincente di Fei per il 10-15.

  • 20:46

    Errore in battuta di Stankovic e si va al secondo time-out tecnico del terzo set con Trento avanti 16-10.

  • 20:47

    Errore in battuta per Antonov, 16-11.

  • 20:47

    La Lube pasticcia e a Solé basta toccare la palla pe segnare il 17-11.

  • 20:48

    Urnaut segna il 18-11.

  • 20:48

    Entra Cester al posto di Podrascanin nella Lube.

  • 20:49

    Giannelli mura Fei, 19-11 per Trento.

  • 20:49

    Errore in battuta di Van De Voorde. Tocca a Juantorena battere ora, ma il suo ex coach Stoytchev lo ferma chiamando il time-out sul 19-12.

  • 20:50

    A segno Cebulj, Stoytchev chiama il challenge (ma lo scopo è sempre fermare la battuta di Juantorena). Confermato il punto della Lube 13-19.

  • 20:51

    A segno Djuric, 20-13.

  • 20:52

    Ancora Djuric a segno per il 21-13.

  • 20:52

    Errore al servizio di Giannelli.

  • 20:53

    Primo tempo vincente di Solé, 22-14 per Trento.

  • 20:53

    La Lube recupera un punto, poi Trento va a segno con un altro primo tempo di Solé, 23-15.

  • 20:55

    Entra Bratoev per la battuta, la Lube recupera un punto, ma poi sbaglia il servizio, otto palle-match per Trento, 24-16.

  • 20:55

    Sbaglia la battuta Djuric, Stankovic invece fa un ace. Due match-point annullati, 24-18.

  • 20:55

    Segna Antonov e Trento vola in finale contro lo Zenit Kazan! 25-19, 25-20, 25-18 è il risultato finale a favore dei gialloblù che stendono la Lube.

La Diatec Trentino stende in soli tre set la Cucine Lube Civitanova e vola in finale della Cev Champions League 2015-2016 contro i campioni d’Europa uscenti dello Zenit Kazan.
I gialloblù hanno dominato contro i marchigiani in tutti i fondamentali e sono riusciti a chiudere il match in un’ora e venti minuti.
Domani alle 14:45 la Lube gioca contro i padroni di casa dell’Asseco Resovia la finale per il terzo posto, poi, alle 18:00, tocca a Trento provare a riconquistare il titolo europeo che ha vinto l’ultima volta nel 2011 proprio contro il Kazan. Per i ragazzi di Radostin Stoytchev è la quarta finale.

Un applauso ai tifosi di Trento che alla fine del match hanno intonato cori di incoraggiamento per la Lube. C’è da dire che i sostenitori delle due squadre hanno aspettato il match oggi scherzando insieme per le strade di Cracovia e scattandosi anche qualche selfie.

Risultato delle semifinali:
Zenit Kazan – Asseco Resovia Rzeszow 3-1 (22-25, 26-24, 25-18, 25-21)
Diatec Trentino – Cucine Lube Civitanova 3-0 (25-19, 25-20, 25-18)

Il racconto di Trento-Lube Civitanova 3-0

19:26 – Tra pochissimi minuti comincia il derby italiano tra Diatec Trentino e Cucine Lube Civitanova che vale l’accesso alla partita più importante dell’anno, la finale di Champions League.

Aggiornamento ore 18:38 – Si è appena conclusa la prima semifinale: i campioni d’Europa in carica dello Zenit Kazan si sono imposti in rimonta sui padroni di casa dell’Asseco Resovia Rzeszow. Dopo aver perso il primo set 22-25, i russi hanno conquistato il secondo ai vantaggi per 26-24, poi la partita per loro è stata in discesa e hanno conquistato i successivi due parziali 25-18 e 25-21, evitando il tie-break. Lo Zenit domani avrà la possibilità di difendere il titolo contro la vincente della sfida Trento-Lube Civitanova, mentre il Resovia giocherà per il bronzo contro la perdente della seconda semifinale che, ve lo ricordiamo, comincia alle ore 19:30 e la seguiremo in diretta su questa pagina di Blogo.

Risultato prima semifinale:
Zenit Kazan – Asseco Resovia Rzeszow 3-1 (22-25, 26-24, 25-18, 25-21)

Trento-Lube Civitanova | Semifinale Champions League 2016

Trento-Lube Civitanova | Diretta Volley, Semifinale Champions League

Diatec Trentino-Cucine Lube Civitanova è la seconda semifinale della Cev Champions League 2015-2016 di pallavolo femminile che va in scena alle ore 19:30 alla Tauron Arena di Cracovia. L’Italia, dopo aver vinto la Champions femminile con la Pomì Casalmaggiore e la Challenge maschile con la Calzedonia Verona, ha dunque la possibilità di fare tris, visto che è certa di avere una finalista. Ma che tra Trento e Lube andrà a giocarsi la coppa più importante d’Europa domani pomeriggio?

Seguiremo in diretta qui su questa pagina di Blogo il derby italiano in semifinale con la certezza di assistere a una bellissima partita. Entrambe le squadre arrivano cariche a questo appuntamento per il quale, molto probabilmente, hanno trascurato il campionato, visto che nei playoff scudetto entrambe, a sorpresa, si trovano sotto 2-0 in semifinale rispettivamente contro Perugia e Modena.

Per Trento è la quinta partecipazione alla Final Four di Cev Champions League su sette partecipazioni e ha vinto tre volte consecutivamente: a Praga nel 2009 in finale contro l’Iraklis Thessaloniki, a Lodz nel 2010 contro la Dinamo Mosca e a Bolzano nel 2011 contro lo Zenit Kazan. I gialloblù si sono qualificati quest’anno superando da prima della classe nella Pool C la fase a gironi e poi avendo la meglio nei Playoff 12 contro i belgi del Volley Asse-Lennik e nei Playoff 6 contro i russi del Belogorie Belgorod. Nei Playoff hanno vinto tutte e quattro le partite.

Per la Cucine Lube Civitanova, invece, questa è la quarta partecipazione alla Final Four su dieci partecipazioni. I biancorossi contano una sola vittoria, a Opole nel 2002, in Polonia, proprio nell’edizione del loro esordio nella massima competizione europea per club. Già allora c’era in campo con la Lube l’attuale capitano Ivan Miljkovic, tornato in biancorosso proprio in questa stagione. Nel 2007 e nel 2009 i marchigiani sono arrivati quarti. L’ultima volta in Final Four, nel 2009 sono stati eliminati in semifinale proprio da Trento.

In campionato la Lube ha vinto quest’anno la Regular Season, mentre Trento si è piazzata al terzo posto, ma è arrivata in finale di Coppa Italia (poi persa contro la DHL Modena) eliminando in semifinale proprio i biancorossi.

La partita si può vedere in diretta tv su Fox Sports Plus, canale 205 del decoder Sky, con il commento di Stefano Locatelli e Franco Bertoli, o in streaming su Laola1.tv. Su questa pagina di Blogo troverete tutti gli aggiornamenti in tempo reale, punto per punto.

Foto © Lega Volley

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Champions League Pallavolo Maschile

Tutto su Champions League Pallavolo Maschile →