• Sci

Sci | Weirather vince il SuperG di St.Moritz, a Lara Gut la coppa di specialità

Sci. Tina Weirather vince Il SuperG femminile di Sankt Moritz. Lara Gut, seconda, conquista la coppa di specialità. Terza la Huetter. Lontane le azzurre

Sci. Tina Wierather vince il SuperG femminile di Sankt Moritz ma il primato non le basta per conquistare la coppa di specialità che va a Lara Gut, seconda nella prova odierna a 41″ di ritardo. Terza l’austriaca Huetter a 70″. Quarta e quinta, Kling e Ross. Federica Brignone, ottava, è la migliore delle azzurre

Doveva arrivare almeno tra le prime sei l’elvetica, già vincitrice della coppa del mondo generale, per superare la Vonn e imporsi nella graduatoria di specialità per la seconda volta in carriera. Lara ci è riuscita alla grande, gestendo la prestazione senza farsi intimorire dal tempo notevole e difficilmente battibile della Weirather che accorcia le distanze ma rimane indietro di 45 punti, 17 in meno della Vonn ancora sul podio senza gareggiare. Per la Weirather, comunque, la soddisfazione della seconda affermazione stagionale dopo quella, sempre in SuperG, a La Thuile un mese fa.

Sci | Il SuperG femminile di St.Moritz

Sci. Coppa del Mondo femminile. Alle 10, il SuperG di Sankt Moritz, ultima prova stagionale, decreterà la vincitrice della coppa di specialità.

C’è ancora l’infortunata Vonn in testa alla graduatoria ma, a meno di clamorose sorprese, la Gut, attardata di un solo punto la sorpasserà di nuovo. Per aggiungere un altro titolo alla prima coppa del mondo della carriera, la svizzera deve fronteggiare la concorrenza di Huetter, terza a -61, e della Weirather che insegue a -65, entrambi distacchi che pongono la Gut nelle condizioni di non vincere a tutti i costi.

Start List con 24 partecipanti. Alla Gut è toccato il pettorale n°18, più basso di quello della Huetter che scende con il 22. Attenzione all’austriaca, in fiducia dopo la prima vittoria assoluta in Cdm conquistata proprio in SG, sabato scorso a Lenzhereide. La Weirather ha il 16. Nutrita presenza azzurra con ben 7 atlete, Elena Fanchini, Elena Curtoni (ottima terza ieri in discesa), Schnarf, Marsaglia, Nadia Fanchini, Brignone e Sofia Goggia.

Gara dal pronostico incerto. Da considerare anche il fattore meteo. Ieri la scarsa visibilità ha condizionato e non poco la prestazione delle atlete scese con i pettorali più alti in discesa libera.

superg-femminile-st-moritz-17-marzo-2016.jpg