• Sci

Sci | Peter Fill vince la Coppa di Discesa libera, a St.Moritz trionfa Feuz

Sci. Peter Fill vince la Coppa di Discesa Libera. Peccato per Paris. Nella gara di St. Moritz trionfa Feuz.

Sci. Peter Fill vince la coppa di discesa libera ed entra nella storia dello sci alpino italiano. L’atleta bolzanino è il primo infatti a conquistare il titolo, sfuggito in passato ad altri grandi discesisti come Ghedina e Planck.

A Fill è bastato arrivare decimo nella discesa libera di St.Moritz per consolidare il primato. L’azzurro è sceso per ultimo e doveva tagliare il traguardo entro i primi 15 per restare in testa in seguito ai tempi di Jansrud, Paris e Theaux, suoi rivali per la coppa, tutti lontano dal tempo di Beat Feuz, vincitore della gara su Nyman (+8″) e Guay (54″).

Peccato per Paris. La caduta di ieri nell’unica prova cronometrata gli ha causato una lacerazione del gluteo e una lesione all’adduttore. Impossibile gareggiare al meglio delle condizioni. Dominik ci ha provato ma è arrivato 19esimo e conclude al terzo posto nella coppa di specialità, distanziato di 29 punti dal connazionale. Svindal, senza gareggiare da metà gennaio, è secondo a 26. Quarto Jansrud a -30.

Sci | Il live della discesa di Sankt Moritz

11.15: PETER FILL TRIONFA NELLA COPPA DI DISCESA LIBERA. L’azzurro conclude al decimo posto, tanto basta per distanziare Svindal di 26 punti, Paris di 29 e Jansrud di 30, stesso gap di Paris. Fill si lascia andare alle lacrime per il meritato trionfo.

11.12: JANSRUD è troppo impreciso. Il norvegese è dietro di 85″ su Feuz, è quarto provvisorio. FILL E’ A UN PASSO DALLA COPPA DI SPECIALITA’, deve solo arrivare tra i primi quindici.
11.10: THEAUX è ampiamente lontano dai primi. Alla stregua di Paris anche il francese è fuori dalla lotta per la coppa
11.08: Beat FEUZ supera immediatamente Nyman e si piazza in testa. Lo svizzero esalta il pubblico di casa e taglia il traguardo a -8″ dal rivale.
11.06: Steven NYMAN è primo . Il suo tempo è migliore di 46″ di quello di Guay. Mancano cinque atleti per concludere la gara.
11.04: PARIS è dietro di quasi due secondi a Guay. Tanti gli errori dell’azzurro che 13° provvisorio abbandona le chance di vincere la Coppa di specialità. A Dominik, l’attenuante della caduta di ieri che gli ha procurato una lesione al gluteo.
11.00: Il canadese GUAY ottiene il miglior tempo (-34 su Clarey). Ora tocca a PARIS dopo due minuti di pausa.
10.58:GANONG è dietro a Clarey di appena 8″. Grande prestazione dell’americano nella seconda parte del tracciato.
10.56: KLINE taglia il traguardo con mezzo secondo di ritardo da Clarey.
10.54: INNERHOFER è lontano dai primi. Il suo tempo è superiore di 83″ a quello di Clarey
10.52: CLAREY balza al comando. Il francese recupera nella seconda parte e precede il connazionale Moine di 16″.
10.50: Discreta prova per REICHELT, il cui tempo è comunque superiore a quello di Moine di 51″
10.48: Anche BAUMANN finisce dietro a Moine per 49″.
10.46: KILDE paga carissimo un errore a metà tracciato e finisce lontano da Moine. Al terzo intermedio, il norvegese aveva il miglior tempo.
10.44: Nulla da fare anche per il tedesco SANDER che non intacca il primato di Moine.
10.42: OSBORNE PARADIS finisce dietro a Moine di 62″
10.40: Ritardo consistente, oltre il secondo, per Klaus KROELL.
10.38: KRIECHMAYR conclude al secondo posto provvisorio, staccato di 25″ da Moine.
10.36: Il francese MOINE supera Striedinger di 84″ e balza in testa
10.33: STRIEDINGER al comando con 1.42.32. L’austriaco supera Weibracht, primo a varcare il cancelletto di partenza

Sci | La Discesa Libera maschile di Sankt Moritz

Sci. Coppa del mondo maschile. Oggi alle 10 la discesa libera di Sankt Moritz, gara decisiva per l’assegnazione della coppa di specialità.

Quattro/cinque i contendenti in lizza. Peter Fill è al comando a pari punti con l’infortunato Svindal. Paris è secondo a soli 4 lunghezze di distanza. Terzo Jansrud a -54. Quattro Theaux a -66. Una situazione di classifica quantomai intricata con Svindal che spera in un annullamento della gara per conquistare la coppa. Benché a parità di punti infatti con Fill, il norvegese sarebbe primo per il maggior numero di vittorie conquistate in stagione.

Tanti i calcoli e le combinazioni sul possibile vincitore, di cui trovate una sintesi nel link sottostante

Dominik Paris, purtroppo, non è al meglio. L’azzurro, primo nelle ultime due prove di discesa disputate a Chamonix e Kvitfjell è caduto ieri nella prova cronometrata riportando una forte contusione a coscia e gluteo. Dominik scioglierà le riserve in mattinata ma vuole provarci sebbene non al meglio. Ieri, dopo l’incidente, l’atleta si è sottoposto a sedute di fisioterapia per alleviare il dolore. La speranza è che il lavoro dei medici abbia sortito gli effetti sperati.

Dovesse esserci, Paris partirà con il numero 16 mentre Fill ha il 22, ultimo della start list ridotto al minimo come sempre accade nelle prove finali della stagione alle quali possono accedere solo i migliori della disciplina. Jansrud scende con il 20, appena prima di Theaux. I piazzamenti degli altri partecipanti saranno importanti soprattutto per decretare vincitori e sconfitti nella coppa di specialità.

Per seguire la discesa di Sankt Moritz in diretta, bisogna sintonizzarsi su Raisport 1 (in chiaro) o Eurosport. Diretta streaming, gratuita, su raisport.rai.it, raggiungibile anche tramite l’applicazione rai.tv

I Video di Blogo