Tirreno-Adriatico 2016, tappa 6: a Cepagatti trionfa Van Avermaet. Sua anche la Maglia Azzurra | Video

Peter Sagan si è fatto rimontare nel finale e si è dovuto accontentare del secondo posto.

Aggiornamento ore 15:38Greg Van Avermaet ha vinto la sesta tappa della Tirreno-Adriatico 2016 da Castelraimondo a Cepagatti bruciando in un appassionante testa a testa il campione del mondo Peter Sagan. Il belga della BMC si è imposto in rimonta negli ultimissimi metri, proprio quando lo slovacco sembrava ormai essersi involato verso la sua prima vittoria con la maglia iridata. Van Avermaet conquista anche la Maglia Azzurra che domani dovrà difendere nella cronometro conclusiva a San Benedetto del Tronto.

Pe quanto riguarda la tappa odierna, c’è stato un primo tentativo di fuga di Nicola Boem della Bardiani CSF, Davide Vigano della Androni Sidermec, Davide Villella della Cannondale e Jesse Sergent dell’AG2R La Mondiale, ma è stato presto annullato.

Più fortuna ha avuto il gruppetto con Federico Zurlo della Lampre-Merida, Mirko Selvaggi dell’Androni Sidermec, Valerio Agnoli dell’Astana, Nikolay Mihaylov della CCC Sprandi, Stefano Pirazzi della Bardiani CSF e Ricardo Vilela della CajaRural. Questi sei battistrada hanno avuto un vantaggio massimo di circa sei minuti.

In prossimità del traguardo volante sono stati ripresi tutti i fuggitivi ed è stato Peter Sagan a transitare per primo aggiudicandosi lo sprint intermedio proprio davanti a Van Avermaet. In seguito si è formato un gruppetto di testa con Van Avermaet, Sagan con il compagno Oscar Gatto, Fernando Gaviria, Matteo Trentin e Zdenek Stybar dell’Etixx-Quick Step, Michael Kwiatkowski del Team Sky, che a 16 km dalla fine avevano 27” di vantaggio. A questo punto dal gruppo ha attaccato Vincenzo Nibali con Jan Bakelants alla sua ruota, ma il tentativo è stato presto annullato.

Nell’ultimo giro Van Avermaet non ha più collaborato con gli altri attaccanti e con il senno di poi ha fatto bene a risparmiarsi, perché le energie in più gli hanno permesso di rispondere all’attacco finale di Sagan e a rimontarlo.

Questi i primi dieci al traguardo di Cepagatti:
1) Greg Van Avermaet (BMC) 4h 34’ 14”
2) Peter Sagan (Tinkoff) s.t.
3) Michal Kwiatkowski (Team Sky) +2”
4) Zdenek Stybar (Etixx-Quick Step) +4”
5) Caleb Ewan (Orica GreenEdge) +7”
6) Alejandro Valverde (Movistar) +7”
7) Sacha Modolo (Lampre-Merida) +7”
8) Jurgen Roelandts (Lotto-Soudal) +7”
9) Sonny Colbrelli (Bardiani) +7”
10) Moreno Hofland (Tean LottoNL-Jumbo) +7”

E questa la top-ten della classifica generale:
1) Greg Van Avermaet (BMC) 20h 30’ 43”
2) Zdenek Stybar (Etixx-Quick Step) +7”
3) Peter Sagan (Tinkoff) +8”
4) Bob Jungles (Etixx-Quick Step) +21”
5) Gianluca Brambilla (Etixx-Quick Step) +21”
6) Thibaut Pinot (FDJ) +28”
7) Sebastien Reichenbach (FDJ) +28”
8) Roman Kreuziger (Tinkoff) +30”
9) Michal Kwiatkowski (Team Sky) +31”
10) Vincenzo Nibali (Astana) +34”

Tirreno-Adriatico 2016, tappa 6: Castelraimondo-Cepagatti

La Tirreno-Adriatico 2016 torna dopo un giorno di riposo forzato, non voluto, ma reso obbligatorio dall’impraticabilità del percorso della quinta tappa che è stata dunque cancellata modificando completamente l’intera corsa e soprattutto influendo notevolmente sulle ambizioni dei corridori. Sono soprattutto gli scalatori a essere fortemente penalizzati, perché di fatto non possono aspirare alla Maglia Azzurra che è ora sulle spalle di Zdenek Stybar dell’Etixx-Quick Step. Mancano solo due frazioni al termine, una, quella di oggi, adatta a velocisti e finisseur, l’altra, quella di domani, è la tradizionale cronometro individuale di San Benedetto del Tronto.

La tappa odierna è dunque l’ultima in linea e parte da Castelraimondo alle 11:20 per arrivare a Cepagatti 210 km dopo, attraversando cinque province: Macerata, Fermmo, Ascoli Piceno, Teramo e Pescara, ma non vengono toccati i capoluoghi.

Il percorso di questa sesta tappa prevede un solo gran premio della montagna a Pollenza, con scollamento al km 27,5, dunque vicinissimo al via. Il resto della frazione è pianeggiante e solo gli ultimi chilometri sono un po’ mossi, quando si entra nel circuito finale di 11,4 km a Cepagatti da ripetere due volte: si tratta di un circuito “triangolare” con il primo lato il discesa, il secondo pianeggiante e il terzo caratterizzato da una salita accentuata all’inizio e poi stabilizzata su una pendenza del 2-3%. Si ispira allo storico circuito di Cepagatti degli anni ’90, anche se ci sono delle differenze.

La tappa resta dunque così come era stata programmata dal principio, nonostante sabato, subito dopo l’annuncio dell’annullamento della tappa regina di domenica, Alexandr Vinokourov, general manager dell’Astana di Vincenzo Nibali, abbia chiesto di modificare la tappa di lunedì aggiungendo un arrivo in salita in modo da dare a tutti i corridori che stanno partecipando alla corsa la possibilità di lottare per la vittoria finale, visto che nelle tappe precedenti gli scalatori non hanno avuto chance di mettersi in mostra in quanto i percorsi erano adatti a finisseur e velocisti. Anche Vincenzo Nibali ha direttamente espresso la sua amarezza, pur condividendo la decisione di annullare la tappa, ma sperando in un Piano B, che, invece non c’è stato.

La tappa di oggi, nonostante il finale un po’ movimentato, non dovrebbe mettere troppo in difficoltà la Maglia Azzurra Zedenek Stybar e per quanto ci si possa inventare qualcosa per sorprendere gli avversari, non ci sono comunque gli spazi per grandi distacchi che possano incidere sulla classifica generale.

RaiSport trasmetterà in diretta tv la tappa di oggi dalle 14:05 su RaiSport 1, poi alle 15:10 si sposterà su Raitre e alle 16:10 si torna su RaiSport 1 per il dopo-tappa. Lo streaming si può vedere sul sito web ufficiale di Raisport e Raitre.

Tirreno-Adriatico 2016: altimetria Castelraimondo-Cepagatti

Qui in alto l’altimetria totale della tappa odierna da Castelraimondo a Cepagatti, qui sotto il particolare degli ultimi chilometri

Altimetria ultimi km Cepagatti Arrivo Tirreno-Adriatico 2016

Tirreno-Adriatico 2016: planimetria Castelraimondo-Cepagatti

Planimetria Tappa 6 Tirreno-Adriatico 2016 Castelraimondo-Cepagatti

Qui sopra la planimetria totale della sesta tappa della Tirreno-Adriatico 2016, qui di seguito il particolare della partenza da Castelraimondo

Planimetria partenza Castelraimondo Tirreno-Adriatico 2016 Tappa 6

e qui l’arrivo a Cepagatti

Planimetria arrivo Cepagatti Tirreno-Adriatico 2016

I Video di Blogo