Volley, a Trento torna Matey Kaziyski per i Playoff Scudetto

Il martello bulgaro ha concluso la stagione in Giappone con il Jtekt Stings.

Matey Kaziyski torna a casa, ossia a Trento, la città a cui ormai, dal 2007, è indissolubilmente legato. L’ex capitano dei gialloblù ha disputato l’ultima stagione in Giappone con il Jtekt Stings e ora, con il permesso della società nipponica, è tornato in Italia per disputare i Playoff Scudetto.

Il bulgaro non potrà disputare la Champions League, competizione in cui Trento è ancora in gioco essendosi qualificata per i Playoff 6, ma per la fase finale della SuperLega ha il via libera con tutti i permessi del caso. Il tesseramento è stato concluso questa mattina e tra due giorni, giovedì 10 marzo, in Gara 1 dei quarti di finale dei Playoff Scudetto, Kaziyski potrà essere in campo, come c’è stato per tutti gli scudetti conquistati da Trento.

Kaziyski ha conquistato ben 15 titoli con questa maglia: 4 scudetti, 3 Coppe Italia, 4 Mondiali per Club, 3 Coppe Campioni e una Supercoppa italiana. In carriera ha anche vinto una volta il campionato turco, una Coppa e una Supercoppa di Turchia con l’Halkbank Ankara, un campionato russo con la Dinamo Mosca.

Giovedì dunque Kaziyski darà inizio alla sua ottava stagione. L’esordio in maglia gialloblù risale al 30 settembre 2007 in un match perso 3-0 a Cuneo. Per Trento è il giocatore che ha messo a segno più punti di tutti: 4.812 in 325 gare.

Il presidente Diego Mosna, che ha annunciato il rientro di Kaziyski su Facebook, ha detto:

“Quello che lega Matey Kaziyski a Trentino Volley è un rapporto indissolubile; l’ennesima dimostrazione è questo suo secondo ritorno che ci offrirà un’ulteriore spinta motivazionale e tecnica nella difesa dello scudetto durante i Play Off Scudetto UnipolSai. Ringrazio Matey a nome mio ma anche di tutti i nostri tifosi che sono sicuro saranno entusiasti come me di poterlo rivedere in campo già giovedì sera nella prima gara dei Play Off Scudetto. Un motivo in più per gremire il PalaTrento e provare tutti insieme a spingere la nostra squadra del cuore verso altri grandi risultati”

Ultime notizie su Serie A1 Pallavolo Maschile

Tutto su Serie A1 Pallavolo Maschile →