USA 2016, Clinton partecipa al riconteggio dei voti in Wisconsin e Trump va all’attacco

Il riconteggio dei voti inizierà la settimana prossima. Il Presidente eletto Donald Trump, intanto, torna all’attacco di Hillary Clinton.

La campagna di Hillary Clinton ha dato il proprio supporto al riconteggio dei voti in Wisconsin, chiesto ufficialmente pochi giorni fa da Jill Stein del Partito Verde, e il Presidente eletto Donald Trump è prontamente partito all’attacco, riprendendo in mano il proprio profilo Twitter per una serie di tweet.

Trump, pronto ad entrare alla Casa Bianca il prossimo 20 gennaio, si è messo a citare il discorso con cui Hillary Clinton aveva accettato la sconfitta e ha ricordato come la candidata democratica lo abbia anche chiamato al telefono subito dopo l’annuncio dei risultati per complimentarsi con lui.

Dopo la serie di tweet, Trump ha aggiunto:

Così tanto tempo e tanti soldi sprecati, stesso risultato. Che tristezza.

Solo poche ore fa il consigliere generale della campagna di Hillary Clinton, Marc Elias, aveva annunciato la partecipazione al riconteggio dei voti in Wisconsin, precisando però l’assenza di prove di una possibile manomissione:

Abbiamo l’obbligo verso gli oltre 64 milioni di Americani che hanno votato per Hillary di partecipare alle procedure al fine di assicurarci un’esatta conta dei voti.

Ultime notizie su Donald Trump

Tutto su Donald Trump →