Spagna: muore protagonista scandalo corruzione, Podemos contro il minuto di silenzio

Muore per infarto la donna sindaco di Valencia per 24 anni

È morta questa mattina a Madrid Rita Barberá, notissima politica protagonista negli ultimi mesi di uno dei casi più infuocati di corruzione legati al Partito Popolare.

Barberá, 68 anni, è morta per infarto. È stata per 24 anni (dal 1991 al 2015) sindaco di Valencia. Dal 2015 era senatrice. Proprio in questi giorni si trovava a Madrid dove era indagata per riciclaggio di denaro.

Lo scandalo legato al caso di presunta corruzione e riciclaggio ha messo in grave difficoltà Mariano Rajoy negli ultimi tempi. Il capo del governo aveva inizialmente sempre difeso Barberá – sua amica personale – poi il Partito Popolare fu costretto a chiederle le dimissioni da senatrice. La ex sindaco di Valencia rifiutò di dimettersi e per conservare il posto in Senato passò al gruppo misto.

Oggi, appresa la notizia dell’improvvisa morte, sia il Senato che la Camera hanno deciso di osservare un minuto di silenzio.

Molto critica la posizione di Podemos che non ha partecipato al minuto di silenzio rimanendo fuori dall’aula. Il leader di Podemos Pablo Iglesias ha dichiarato: “Non possiamo partecipare ad un omaggio politico a chi ha avuto un percorso politico segnato dalla corruzione“.

I Video di Blogo