Sondaggi politici, 15 novembre 2016: la vittoria di Trump rilancia la Lega Nord

Movimento 5 Stelle e Partito Democratico stabili.

La Lega Nord, due anni fa di questi tempi, iniziava una rapida crescita grazie alla nuova leadership di Salvini che l’avrebbe portata a conquistare in tempi rapidi consensi nei sondaggi pari a circa il 16%. Ma è durata poco, e nonostante anche oggi il Carroccio conquisti cifre quasi mai immaginabili ai tempi di Bossi, le cose non vanno più così bene.

A dare nuova linfa alla Lega, però, è arrivata la più inattesa delle vittorie, quella di Donald Trump. Salvini ne ha ricevuto una botta di vita tale da farlo ripiombare immediatamente nelle case di tutti gli italiani, comparendo di colpo su tutti gli schermi che per un po’ di tempo aveva abbandonato arrivando al punto da candidarsi immediatamente come leader del centrodestra (anzi, del polo sovranista).

Quel che resta da capire è se si tratta di qualcosa destinato a durare o di un semplice fuoco di paglia: la Lega ci ha abituato a fiammate di questo tipo; che così come vengono possono immediatamente scomparire. Soprattutto perché i veri trumpisti d’Italia (pur con notevoli differenze) sono in verità quelli del Movimento 5 Stelle, che però non sembrano avvantaggiarsi della vittoria rimanendo sostanzialmente stabili.

Ultime notizie su Donald Trump

Tutto su Donald Trump →