Trofeo Laigueglia 2016: ha vinto Andrea Fedi! Colbrelli 2°, Bole 3°

Il toscano della Southeast-Venezuela ha vinto la 53esima edizione del Trofeo Laigueglia.

Andrea Fedi della Southeast-Venezuela ha vinto il Trofeo Laigueglia 2016. Sul podio salgono anche Sonny Colbrelli della Bardiani-CSF e Grega Bole della Nippo-Vini Fantini. Fedi ha fatto la differenza in discesa prendendo il largo e arrivando a tagliare il traguardo da solo.

La prima fuga ci ha messo un po’ a partire, fin dai primi chilometri ci sono stati tanti tentativi, ma nessuno ha avuto buon fine almeno fino a quando, ben oltre i 20 km dal via, Genki Yamamoto della Nippo-Fantini è riuscito a prendere il largo e alla sua ruota si sono attaccati solo Nicola Gaffurini della Norda MGkVis e Danilo Celano della Amore&Vita Selle SMP.

I tre battistrada hanno toccato un vantaggio massimo di oltre 9’. Gaffurini si è aggiudicato i gpm e dopo quello di Testico San Damiano il distacco si è ridotto a poco più di due minuti e all’inizio del circuito finale di Colla Nicheli era di circa un minuto e mezzo.

Negli ultimi chilometri Gaffurini, essendo il migliore in salita, è rimasto da solo al comando grazie alla maggiore agilità sugli strappi, mentre Yamamoto e Celano hanno ceduto già nel primo tratto di ascesa.

Grazie al lavoro di Southeast e Lampre-Merida anche Gaffurini è stato ripreso, ma in discesa c’è stata una caduta che ha costretto diversi corridori a mettere i piedi a terra. Alla fine della discesa comunque il gruppo era compatto. In seguito hanno provato a farsi largo Edoardo Zardini della Bardiani CSF, Michele Gazzarra della Norda MgKvis, Valerio Conti della Lampre-Merida e Pierre Latour dell’AG2R La Mondiale. Di questo nuovo gruppetto Zardini e Latour sono stati ripresi per ultimi poco prima dell’inizio dell’ultimo giro.

Quando è cominciata l’ultimo giro è partito all’attacco Damiano Cunego della Nippo-Fantini che è stato poi raggiunto da una ventina di corridori e ha nuovamente allungato con Arthur Vichot della FDJ, Diego Ulissi della Lampre Merida, Matteo Busato della Southeast-Venezuela, raggiunti in seguito da Andrea Fedi, Francesco Gavazzi dell’Androni-Sidermec e Grega Bole.

Dal gruppetto poi Fedi è riuscito a staccare tutti in discesa mentre dal gruppo più numeroso è arrivato Sonny Colbrelli che sperava che la corsa si concludesse con una volata vera e propria.

Questi i primi classificati del Trofeo Laigueglia 2016:
1) Andrea Fedi (Southeast-Venezuela)
2) Sonny Colbrelli (Bardiani-CSF)
3) Grega Bole (Nippo-Vini Fantini)
4) Fabio Felline (Italia)
5) Francesco Gavazzi (Androni Giocattoli-Sidermec)
6) Diego Ulissi (Lampre-Merida)
7) Arthur Vichot (FDJ)
8) Matteo Busato (Southeast-Venezuela)

Trofeo Laigueglia 2016: il percorso

Domenica 14 febbraio è il giorno del Trofeo Laigueglia 2016, la corsa italiana che si corre sulle bellissime strade liguri e che giunge quest’anno alla sua 53esima edizione. Al via ci sono 17 squadre, ma manca il vincitore dello scorso anno, Davide Cimolai. Il numero 1, perciò, sarà sulle spalle di Manuele Mori della Lampre-Merida che si presenta comunque al via molto ben attrezzata. Tra i partecipanti c’è Filippo Pozzato, quest’anno con la maglia della Southeast-Venezuela e che è il corridore che ha vinto più volte questa corsa: conta infatti tre trionfi, due consecutivi, nel 2003 e nel 2004, e il terzo ottenuto ben dieci anni dopo il primo, ossia nel 2013, inoltre è salito sul podio anche nel 2007, terzo, e nel 2009, secondo. Al via c’è anche una selezione italiana capitanata da Niccolò Bonifazio.

Il percorso, lungo 192,5 km, è piuttosto duro ed è probabile che ci sia molta selezione durante la gara. Si parte da Piazza Pescatori, si procede lungo la costa ligure passando da Alassio, Albenga e Ceriale, poi c’è la salita di Onzo e dopo la discesa si va a Ortottero e a Villanova d’Albenga. Il primo gran premio della montagna vero e proprio è Cima Paravenna, subito dopo si torna sulla costa per il primo passaggio sulla linea del traguardo al 100° km. Comincia così la seconda parte della corsa che vedrà i corridori affrontare Capo Mele e Testico, dove è posto il secondo gpm. Si arriva così al circuito da 12,6 km che comincia dal traguardo su via Roma, poi prevede le salite di Capo Mele e Colla Micheri. Il circuito finale va ripetuto tre volte.

Il Trofeo Laigueglia 2016 non sarà trasmesso in diretta tv, ma si potrà vedere una sintesi dalle ore 19:45 alle ore 20:30 su RaiSport e di nuovo dall’1 all’1:40 di notte.

Treofeo Laigueglia 2016: altimetria

Trofeo Laigueglia 2016 Altimetria

Treofeo Laigueglia 2016: planimetria

Trofeo Laigueglia 2016 Planimetria

Treofeo Laigueglia 2016: start list ufficiale

Lampre – Merida
1 Mori Manuele
2 Conti Valerio
3 Durasek Kristijan
4 Koshevoy Ilia
5 Niemiec Przemyslaw
6 Petilli Simone
7 Polanc Jan
8 Ulissi Diego

Italy
11 Bonifazio Niccolò
12 Felline Fabio
13 Fiorelli Filippo
14 Troia Oliviero
15 Ballerini Davide
16 Castegnaro Francesco
17 Affini Edoardo
18 Ravasi Edward

AG2R La Mondiale
21 Bonnafond Guillaume
22 Daniel Maxime
23 Denz Nico
24 Latour Pierre
25 Jauregui Quentin
26 Kadri Blel
27 Montaguti Matteo
28 Bidard François

FDJ
31 Lecuisinier Pierre-Henri
32 Le Gac Olivier
33 Maison Jérémy
34 Pichon Laurent
36 Roux Anthony
37 Vaugrenard Benoit
38 Vichot Arthur

Bardiani – CSF
41 Colbrelli Sonny
42 Barbin Enrico
43 Ciccone Giulio
44 Chirico Luca
45 Rota Lorenzo
46 Zardini Edoardo
47 Tonelli Alessandro
48 Maestri Mirco

Southeast – Venezuela
51 Belletti Manuel
52 Busato Matteo
53 Conti Samuele
54 Fedi Andrea
55 Pozzato Filippo
56 Sanz Enrique
57 Tedeschi Mirko
58 Zhupa Eugert

Androni Giocattoli – Sidermec
61 Gavazzi Francesco
62 Frapporti Marco
63 Pacioni Luca
64 Ratto Daniele
65 Taliani Alessio
66 Nardin Alberto
67 Selvaggi Mirko
68 Viganò Davide

Nippo – Vini Fantini
71 Cunego Damiano
72 Bole Grega
73 De Negri Pier Paolo
74 Filosi Iuri
75 Grosu Eduard Michael
76 Yamamoto Genki
77 Berlato Giacomo
78 Zilioli Gianfranco

Gazprom-Rusvelo
81 Nikolaev Sergey
82 Zakarin Aydar
83 Boev Igor
84 Nych Artem
85 Kustadinchev Roman
86 Savitskiy Ivan
87 Stash Mamyr
88 Shalunov Evgeny

Team Novo Nordisk
91 Clancy Stephen
94 Lozano David
95 Megias Javier
96 Peron Andrea
97 Planet Charles
98 Verschoor Martijn

Delko Marseille Provence KTM
102 Aristi Mikel
103 Duque Leonardo
105 Giraud Benjamin
106 Laas Martin
107 Pacher Quentin
108 Siskevicius Evaldas

Team Roth
111 Pasqualon Andrea
112 Baldo Nicolas
113 Gaday Lucas Manuel
114 D’ Urbano Marco
115 Thalmann Roland
116 Tomio Giacomo
117 Zampilli Rino
118 Zordan Andrea

GM Europa Ovini
121 Balykin Ivan
122 Burchio Federico
123 Di Sante Antonio
124 Fortin Filippo
125 Marquez José
126 Di Renzo Andrea
127 Rotondi Matteo
128 Borella Federico

Norda-MG.Kvis Vega
131 Di Francesco Gian Marco
132 Gaffurini Nicola
133 Gazzara Michele
134 Occhialini Matteo
135 Salvietti Niccolò
136 Scartezzini Michele
137 Radice Raffaele
138 Giuliani Giacomo

Christina Jewelry Pro Cycling
141 Schumacher Stefan
142 Schulze Julian
143 Fußnegger Moritz
144 Mandrysch John
145 Kautz Kai
146 Loef Georg
147 Stritzinger Joshua

Unieuro Wilier Trevigiani
151 Cacciotti Andrea
152 Carboni Giovanni
153 Malaguti Alessandro
154 Finetto Mauro
155 Ravanelli Simone
156 Salvador Enrico
157 Tecchio Marco
158 Turrin Alex

D’Amico – Bottecchia
161 Bocchiola Giorgio
162 Chinello Fabio
163 Ciavatta Paolo
164 Leone Davide
165 Parrinello Antonio
166 Baldi Francesco
167 Tizza Marco
168 Tommassini Fabio

Amore & Vita – Selle SMP
171 Gavazzi Mattia
172 Zamparella Marco
173 Bani Eugenio
174 Lunardon Paolo
175 Ficara Pierpaolo
176 Halilaj Redi
177 Celano Danilo
178 Hishinuma Yukinori