Il Premio Nobel per la Pace al Presidente della Colombia Juan Manuel Santos

Il Presidente della Colombia Santos ha vinto il Nobel per la Pace.

Il presidente della Colombia Juan Manuel Santos è stato insignito, pochi minuti fa, del premio Nobel per la Pace.

È un riconoscimento molto importante per Santos, che è apparso visibilmente deluso dopo la vittoria dei “no” al referendum confermativo dell’accordo, da lui voluto e cercato per molto tempo, con le FARC. L’obiettivo politico di Santos, per il quale gli viene insignito il Nobel, è la pace e la riconciliazione della Colombia dopo oltre 50 anni di guerra, un paese assuefatto alla violenza come pochi che con la maggioranza di astenuti al referendum ha mostrato la propria paura più recondita: il cambiamento.

A Santos oggi la comunità internazionale riconosce e tributa il giusto merito, per un lavoro coraggioso e lungimirante che non si è esaurito con il “no” referendario: le FARC hanno fatto sapere di essere intenzionate a proseguire nell’accordo, l’ELN proprio questa mattina ha rilasciato un ostaggio, detenuto da tempo, al confine con il Venezuela e lunedì lo stesso Santos arriverà certamente più rafforzato all’incontro con Uribe e Pastrana, sostenitori del “no” per ragioni vuoi politiche e vuoi personali: entrambi ex-presidenti, entrambi hanno fallito nella loro opera per la smilitarizzazione della guerriglia, volendo imporre loro un piano decisamente poco accettabile e molto lontano dall’ottica riconciliatoria di Santos.