Sondaggi USA 2016: Hillary Clinton aumenta il vantaggio

Quando manca poco più di un mese all’election day.

I sondaggi su USA 2016 continuano a confortare Hillary Clinton, che sembra aver finalmente messo un po’ di distanza di sicurezza con il suo rivale, probabilmente anche grazie a un dibattito in cui ha mostrato di sapere come trattare con Donald Trump. Stando alle medie statistiche di RealClearPolitics, al momento, l’ex first lady è in vantaggio di oltre quattro punti percentuali.

Che non sono tantissimi, ma sono sufficienti a tranquillizzare gli animi se si considera che fino a poche settimane fa in queste stesse medie i due venivano dati praticamente alla pari. Come noto, però, il dato statistico a livello nazionale non conta molto, visto che negli USA si vota con un maggioritario legato ai singoli stati, ognuno dei quali è dotato di un peso elettorale proporzionale al numero dei suoi abitanti.

Quello che conta davvero, quindi, è vedere come si stanno comportando i cosiddetti swing states, gli stati in bilico tra democratici e repubblicani. Quindi, dei 270 “grandi elettori” necessari per conquistare la vittoria, Hillary Clinton ne avrebbe già garantiti 205, che non è male per niente, mentre Donald Trump si fermerebbe a 165. Ce ne sono da assegnare altri 168.

Secondo altri dati, come quelli della Cnn, Hillary Clinton avrebbe l’80% di possibilità di vittoria e, considerando anche gli stati che pendono dalla parte dei democratici, avrebbe già superato i 270. L’elezione non è ancora decisa, ma la traiettoria sembra decisamente tracciata.

Ultime notizie su Elezioni USA

Tutto su Elezioni USA →