Rugby, Sei Nazioni 2016 | Italia sconfitta dalla Francia, 23-21 | 6 febbraio

Rugby. Sei Nazioni 2016. Italia sconfitta di misura dalla Francia. 23-21 il punteggio della vittoria in extremis dei transalpini allo Stade de France

  • 15.05

    Tra circa venti minuti l’inizio della sfida a St.Denis tra Francia e Italia, match inaugurale del Sei Nazioni 2016

  • 15.15

    Tra poco, l’ingresso in campo delle due squadre.

  • 15.20

    Gli azzurri si caricano negli spogliatoi

  • 15.22

    Le squadre sono in campo per gli inni nazionali

  • 1′

    PARTITA COMINCIATA. Calcio d’inizio di Gori

  • 1′

    Possesso di palla Italia in territorio avversario

  • 1′

    Italia nei 22 della Francia. Palla persa in avanti da Garcia. I transalpini rimandano il pallone nella nostra metacampo

  • 2′

    La Francia vince la prima touche della partita e guadagna un’altra punizione. Plisson va di nuovo in rimessa

  • 3′

    Possesso Francia, mischia ma la palla non esce. Mischia con introduzione italiana a metacampo

  • 4′

    Gori non riesce a introdurre il pallone in mischia. Non c’è stabilita tra i due pack.

  • 5′

    L’Italia vince la mischia. Calcio di Gori nei 22, Sarto ruba il pallone a Medard ma un rimpallo lo sfavorisce. Palla persa in avanti con il nostro 14 a un passo dalla meta. Peccato

  • 6′

    La Francia rimette il pallone ma Picamoles placcato da Parisse trattiene l’ovale. Altra mischia a nostro favore

  • 8′

    DROP DI CANNA. Italia avanti 0-3. Dopo varie fasi offensive, la palla arriva al nostro mediano che insacca dai 30 metri. Buona prestazione degli azzurri finora

  • 9′

    La Francia si riversa in attacco. Calcio filtrante di Medard ma l’ovale finisce in rimessa.

  • 10′

    L’Italia vince la rimessa. Palla da Gori a Canna che si rifugia in fallo laterale, allontanando la minaccia

  • 11′

    Fallo in rimessa dell’Italia. Punizione Francia dai 30 metri. Che ingenuità dei nostri.

  • 12′

    Bezy fallisce il calcio di punizione da posizione favorevole. Restiamo in vantaggio 0-3.

  • 13′

    Francia di nuovo in attacco. Italia costretta a difendersi nei propri 22.

  • 14′

    META FRANCIA. La segna Vakatawa. Azione prolungata dei padroni di casa che penetrano all’esterno. L’esordiente Vakatawa compie una prodezza sulla linea e insacca. 5-3

  • 16′

    Infortunio pesante per la Francia. Esce Picamoles. Entra Camara

  • 17′

    Fallo in mischia contro l’Italia. Plisson lancia in rimessa nei pressi dei nostri 22

  • 19′

    Medard fermato a un passo dalla meta. Trascinato oltre la linea da Sarto. Rimessa Italia. Fallo su Parisse di Maestri. Punizione in nostro favore ma Canna non trova la rimessa laterale e la Francia riparte

  • 20′

    Cittadini recupera palla e sventa un’azione d’attacco francese. Gori libera dai 22. Proviamo a ripartire ma la Francia ci ferma. Fallo di Minto. Punizione contro

  • 21′

    La Francia fatica a ripartire e commette fallo in raggruppamento. Mischia con introduzione italiana a metacampo

  • 23′

    L’Italia è in attacco. Medard recupera il pallone nei pressi della linea di meta ed è costretto a rifugiarsi in fallo laterale. Rimessa nostra a 5 metri dalla segnatura

  • 24′

    L’Italia a un passo dalla meta. Calcio filtrante di Canna ma i nostri non riescono a recuperare l’ovale prima dell’uscita. C’era comunque fallo per noi in precedenza. Punizione. Decidiamo di andare di nuovo in rimessa dallo stesso punto precedente

  • 25′

    META ITALIA. Sugli sviluppi della rimessa, raccoglie palla Parisse che trascinato dalla maul schiaccia oltre la linea. Siamo avanti 5-8. Bravi gli azzurri

  • 27′

    Canna fallisce la trasformazione della meta. Italia avanti 5-8

  • 29′

    Francia di nuovo in avanti. C’è confusione tra i padroni di casa. Tenuto a terra e punizione per l’Italia che rifiata

  • 30′

    L’Italia perde il pallone in rimessa. Fallo. Mischia per la Francia.

  • 31′

    Azione d’attacco per la Francia. Siamo già a sei fasi

  • 32′

    META FRANCIA. Segna Chouly. Bravi i francesi a battere rapidamente una punizione per fuorigioco di Parisse. Superiorità all’esterno e meta inevitabile per i nostri. Francia in vantaggio 10-8

  • 33′

    Bezy sbaglia di nuovo la trasformazione della meta da posizione laterale. Francia avanti 10-8.

  • 36′

    Palla di nuovo alla Francia che si rifugia in rimessa. L’Italia vince la touche e avanza dalla mediana, prendendosi una preziosa punizione per fallo su Parisse

  • 37′

    Canna sbaglia di un soffio la punizione dai 30 metri. L’ovale, calciato del nostro numero 10, lambisce il palo. Peccato.

  • 38′

    La Francia riprende il gioco ma commette l’ennesimo fallo in raggruppamento. L’Italia rimanda palla nei 22 avversari.

  • 39′

    Italia in avanti in questo finale di primo tempo. E’ l’ultimo possesso prima del fischio che manderà le squadre negli spogliatoi

  • 40′

    Che occasione per l’Italia. Campagnaro penetra nella difesa avversaria ma schiaccia la palla in anticipo rispetto alla linea di meta. La Francia recupera e Plisson manda in rimessa.

  • 16.09

    FINE PRIMO TEMPO. FRANCIA-ITALIA 10-8

  • 16.24

    COMINCIA IL SECONDO TEMPO

  • 42′

    Rimessa laterale per l’Italia con palla persa dagli azzurri. La Francia, nel ripartire, commette in avanti. Mischia azzurra appena dentro i 22

  • 43′

    PUNIZIONE A SEGNO DI CANNA. L’Italia torna avanti 10-11. La punizione è stata sanzionata per l’ennesimo fallo in raggruppamento dei francesi

  • 44′

    META ITALIA. Insacca CANNA. Francia in difficoltà. Persa palla dopo la punizione precedente, i transalpini subiscono il contrattacco azzuro. Parisse arriva corto, serve Gori e Canna segna. Grande Italia. 10-16.

  • 46′

    CANNA TRASFORMA LA META e l’Italia sale 10-18. Stade de France in silenzio.

  • 48′

    La Francia non riesce a ripartire. Ancora fallo in raggruppamento per i transalpini e mischia per l’Italia.

  • 49′

    Ennesima scorrettezza in mischia per la Francia in piena confusione. Calcio Italia e transalpini che si rifugiano in touche a pochi metri dalla loro linea di meta

  • 51′

    La Francia sventa l’attacco azzurro e prova a impostare un’azione offensiva. Siamo nella metacampo italiana

  • 52′

    L’Italia contiene benissimo la flebile avanzata francese. Calcio di liberazione di Garcia e l’ovale finisce a un passo dalla linea di meta transalpini che ora deve riprendere il gioco da posizione pericolosa.

  • 54′

    La Francia sventa la touche pericolosa e prova a ripartire ma Gori blocca il calcio di Plisson. Garcia poi viene trascinato oltre la linea laterale. Rimessa Francia.

  • 55′

    Entra McLean al posto di Odiete

  • 56′

    Francia inoffensiva in rimessa. Gori libera. Medard chiama il Mark. Calcio francese. Touche per noi. Cominciano i cambi anche tra i transalpini

  • 57′

    L’Italia è in pieno controllo del match. Un calcio rimbalzante di Campagnaro costringe all’errore Danty che perde l’ovale oltre la linea

  • 57′

    Rimessa, purtroppo, sbagliata dall’Italia. Plisson libera i 22. Palla ancora nostra in rimessa. Atmosfera surreale allo Stade de France.

  • 58′

    La Francia recupera palla e riparte. Per la prima volta i transalpini sono nei nostri 22.

  • 59′

    META DELLA FRANCIA con Danty. Alla prima azione offensiva, i francesi ci puniscono in superiorità numerica all’esterno. Non ci voleva. Plisson trasforma. Siamo 17-18 per noi.

  • 60′

    Abbiamo preso meta nel nostro momento migliore. Lo Stade de France riprende entusiasmo.

  • 61′

    Palla persa in avanti dall’Italia. Mischia con introduzione francese in mediana

  • 63′

    La Francia ora attacca con più convinzione ma perde palla in avanti e gli azzurri rifiatano. Mischia a metacampo per noi

  • 64′

    Gioco fermo. il pubblico canta la Marsigliese prima della mischia italiana

  • 65′

    La Francia riconquista il possesso dopo la mischia azzurra e costringe i nostri a una pericolosa touche. Entra Castrogiovanni

  • 66′

    L’Italia mantiene palla dopo la rimessa ma dopo il calcio di liberazione, la Francia riprende ad attaccare. Momento decisivo della partita

  • 66′

    Possesso ancora per la Francia. Danty portato fuori dai nostri difensori. Rimessa Italia.

  • 67′

    Il calcio lungo di Gori viene intercettato da Medard che guida un altro attacco francese. Nel successivo raggruppamento, fallo dell’Italia per un ingresso laterale. Punizione Francia.

  • 68′

    PLISSON SEGNA LA PUNIZIONE. La Francia completa la rimonta. 20-18 per i transalpini.

  • 70′

    L’Italia prova a ripartire ma l’inerzia sembra ora passata dalla parte dei francesi

  • 71′

    Punizione Italia. Andiamo in rimessa laterale oltre la metacampo francese con il calcio di McLean.

  • 72′

    L’Italia conserva palla e guadagna un preziosissimo calcio di punizione. Il neo entrato Haimona va per i pali

  • 73′

    SEGNA HAIMONA. L’Italia è di nuova avanti, 20-21, a sei minuti dal termine

  • 75′

    La Francia TORNA SUBITO IN VANTAGGIO. 23-21. Plisson segna da metacampo una punizione decretata per dubbio fallo di Parisse. Gran bella realizzazione del francese ma permangono dubbi sulla decisione arbitrale

  • 77′

    L’Italia tenta l’ultimo assalto. Mischia per gli azzurri

  • 78′

    La mischia si ripete. L’Italia cerca il calcio di punizione. Gori deve introdurre di nuovo. Manca un minuto

  • 79′

    Il tempo sta per scadere e l’Italia deve ancora riprendere il gioco in mischia

  • 80′

    L’Italia è in attacco.

  • 80+1

    Tempo scaduto. Ci proviamo ancora, Siamo lontani per il drop

  • 80+1

    Prosegue l’attacco dell’Italia

  • 82′

    Parisse prova il drop della disperazione. Troppo corto. E’ finita

  • 17.14

    E’ FINITA. FRANCIA BATTE ITALIA 23-21. Sconfitta che lascia non pochi rimpianti agli azzurri

Rugby. Sei Nazioni 2016. La Francia batte l’Italia, 23-21, nella sfida inaugurale del torneo. Un epilogo che non può non lasciare rimpianti agli azzurri, superati solo in extremis da un calcio di punizione (dubbio), segnato da Plisson.

Sotto 10-8 nel primo tempo con la meta di Parisse superata da quelle di Vakatawa e Chouly, l’Italia domina la prima parte della seconda frazione e si porta in vantaggio 10-18, grazie a 10 punti di Canna che segna su punizione, va in meta su assist di Gori e insacca la successiva trasformazione. Con la Stade de France ammutolito, i padroni di casa non producono nulla in attacco fino alla meta di Bonneval al 59′. Plisson trasforma e segna anche la punizione del sorpasso al 68′ (20-18). L’Italia, con un guizzo, torna avanti con il calcio di Haimona. Nemmeno il tempo di esultare che l’arbitro decreta un fallo su Parisse dalla dinamica poco chiara. Plisson segna da distanza siderale.

Nel finale, sotto 23-21, gli azzurri attaccano ininterrottamente per cinque minuti. A tempo scaduto, lo stesso Parisse prova il drop ma la palla è troppo bassa e si spegne prima dei pali transalpini. Vince la Francia ma Noves non può essere soddisfatto. Bene l’Italia che ora deve confermarsi anche nei successivi impegni del torneo.

Rivivi il live di Francia-Italia

Rugby | Francia – Italia | Sei Nazioni 2016

Rugby. Sei Nazioni 2016. Oggi, alle 15.25, l’Italia affronta la Francia a Parigi nella sfida inaugurale del torneo. Si gioca allo stadio di St.Denis che torna a ospitare un evento sportivo di rilievo a tre mesi di distanza dagli attentati terroristici che coinvolsero anche gli spettatori presenti all’amichevole di calcio Francia-Germania.

Esordio difficilissimo per gli azzurri, sconfitti nettamente negli ultimi tre confronti diretti con i transalpini. Due anni fa, nel Sei Nazioni ’14, la Francia si impose a St.Denis, 30-10. Nella scorsa edizione, all’Olimpico, tremendo ko per i nostri (0-29). A settembre, infine, ai Mondiali, altra vittoria dei Galletti, 32-10, nella fase a gironi.

Rispetto alla sfida Mondiale, entrambe le squadre presentano non poche novità. La Francia ha un nuovo allenatore, Guy Noves. L’ex tecnico del Tolosa ha sostituito Saint André e alla prima sulla panchina transalpina farà esordire quattro giocatori, Danty, Vakatawa (proveniente dal rugby a 7), Bezy e Jedrasiak. Quattro i debuttanti anche per l’Italia con Brunel che propone nel XV titolare, Gega, Lovotti, Odiete, Bellini, quest’ultimi provenienti dal campionato d’Eccellenza.

francia-italia-diretta-sei-nazioni-rugby-2016.jpg

In Francia ci considerano già sconfitti. Emblematiche le dichiarazioni dell’ex c.t azzurro, Pierre Berbizier, rilasciate all’Equipe

Poveri italiani. E’ una partita per noi da 30 punti come minimo. E’ un bene per noi debuttare contro l’Italia che ha certi giocatori che giocano in Eccellenza che equivale alla nostra Fédérale1

Il capitano azzurro, Sergio Parisse, è consapevole del pronostico ampiamente sfavorevole nei nostri confronti ma sprona i suoi a una prova orgogliosa al cospetto di un avversario più forte

Forse commetteremo degli errori ma non ci saranno nell’orgoglio, nella volontà, nella voglia di combattere. Da questo punto di vista dobbiamo essere alla pari dei francesi. Non faremo regali. Abbiamo poche possibilità di vincere, è vero. Ma possono bastare

Le formazioni di Francia-Italia

Francia: 15 Médard, 14 Bonneval, 13 Fickou, 12 Danty, 11 Vakatawa, 10 Plisson, 9 Bezy, 8 Picamoles, 7 Chouly, 6 Lauret, 5 Maestri, 4 Jedrasiak, 3 Slimani, 2 Guirado, 1 Ben Arous
In panchina: 16 Chat, 17 Atonio, 18 Poirot, 19 Flanquart, 20 Camara, 21 Machenaud, 22 Doussain, 23 Mermoz

Italia: 15 Odiete, 14 Sarto, 13 Campagnaro, 12 Garcia, 11 Bellini, 10 Canna, 9 Gori, 8 Parisse, 7 Zanni, 6 Minto, 5 Fuser, 4 Biagi, 3 Cittadini, 2 Gega, 1 Lovotti
In panchina: 16 Giazzon, 17 Zanusso, 18 Castrogiovanni, 19 Bernabò, 20 Van Schalkwyk, 21 Palazzani, 22 Haimona, 23 Mclean

Arbitro: JP Doyle

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Sei Nazioni

Tutto su Sei Nazioni →