Rugby, Sei Nazioni 2016 | Italia sconfitta dalla Francia, 23-21 | 6 febbraio

Rugby. Sei Nazioni 2016. Italia sconfitta di misura dalla Francia. 23-21 il punteggio della vittoria in extremis dei transalpini allo Stade de France

Rugby. Sei Nazioni 2016. La Francia batte l’Italia, 23-21, nella sfida inaugurale del torneo. Un epilogo che non può non lasciare rimpianti agli azzurri, superati solo in extremis da un calcio di punizione (dubbio), segnato da Plisson.

Sotto 10-8 nel primo tempo con la meta di Parisse superata da quelle di Vakatawa e Chouly, l’Italia domina la prima parte della seconda frazione e si porta in vantaggio 10-18, grazie a 10 punti di Canna che segna su punizione, va in meta su assist di Gori e insacca la successiva trasformazione. Con la Stade de France ammutolito, i padroni di casa non producono nulla in attacco fino alla meta di Bonneval al 59′. Plisson trasforma e segna anche la punizione del sorpasso al 68′ (20-18). L’Italia, con un guizzo, torna avanti con il calcio di Haimona. Nemmeno il tempo di esultare che l’arbitro decreta un fallo su Parisse dalla dinamica poco chiara. Plisson segna da distanza siderale.

Nel finale, sotto 23-21, gli azzurri attaccano ininterrottamente per cinque minuti. A tempo scaduto, lo stesso Parisse prova il drop ma la palla è troppo bassa e si spegne prima dei pali transalpini. Vince la Francia ma Noves non può essere soddisfatto. Bene l’Italia che ora deve confermarsi anche nei successivi impegni del torneo.

Rivivi il live di Francia-Italia

[live_placement]

Rugby | Francia – Italia | Sei Nazioni 2016

[blogo-video id=”379612″ title=”Rugby. Sei Nazioni 2016. Le dichiarazioni di Sergio Parisse prima di Francia-Italia.” content=”” provider=”digitalbees” image_url=”https://media.outdoorblog.it/a/ad4/56b5064ce5e168e227b89a2c.png” thumb_maxres=”0″ url=”56b5064ce5e168e227b89a2c” embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMzc5NjEyJyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PHNjcmlwdD4NCiAgICB2YXIgX3NyYXBpcSA9IF9zcmFwaXEgfHwgW107DQogICAgaWRfb2JqID0gNDU5NDg7DQogICAgaWRfZGl2ID0gJ3ZpZGVvXycraWRfb2JqOw0KICAgIGFkdlVybCA9ICcnOw0KICAgIHBsYXllclR5cGUgPSAnJzsNCiAgICBfc3JhcGlxLnB1c2goWydpbml0JywgJzg5ZGY0M2YwZTRhOTM1N2ZiJ10pOw0KICAgIF9zcmFwaXEucHVzaChbJ2VtYmVkVmlkZW8nLCBpZF9kaXYgLCAnNTZiNTA2NGNlNWUxNjhlMjI3Yjg5YTJjJywgJycsIGlkX29ial0pOw0KICAgIChmdW5jdGlvbiAoKSB7DQogICAgICAgIHZhciBzciA9IGRvY3VtZW50LmNyZWF0ZUVsZW1lbnQoJ3NjcmlwdCcpOw0KICAgICAgICBzci50eXBlID0gJ3RleHQvamF2YXNjcmlwdCc7DQogICAgICAgIHNyLmFzeW5jID0gdHJ1ZTsNCiAgICAgICAgc3Iuc3JjID0gImh0dHA6Ly9zZGsuZGlnaXRhbGJlZXMuaXQvanNzZGsuanMiOw0KICAgICAgICB2YXIgcyA9IGRvY3VtZW50LmdldEVsZW1lbnRzQnlUYWdOYW1lKCdzY3JpcHQnKVswXTsNCiAgICAgICAgcy5wYXJlbnROb2RlLmluc2VydEJlZm9yZShzciwgcyk7DQogICAgfSkoKTsNCjwvc2NyaXB0Pg0KPGRpdiBpZD0idmlkZW9fNDU5NDgiID4gPC9kaXY+PHN0eWxlPiNtcC12aWRlb19jb250ZW50X18zNzk2MTJ7cG9zaXRpb246IHJlbGF0aXZlO3BhZGRpbmctYm90dG9tOiA1Ni4yNSU7aGVpZ2h0OiAwICFpbXBvcnRhbnQ7b3ZlcmZsb3c6IGhpZGRlbjt3aWR0aDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O30gI21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzM3OTYxMiAuYnJpZCwgI21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzM3OTYxMiBpZnJhbWUge3Bvc2l0aW9uOiBhYnNvbHV0ZSAhaW1wb3J0YW50O3RvcDogMCAhaW1wb3J0YW50OyBsZWZ0OiAwICFpbXBvcnRhbnQ7d2lkdGg6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDtoZWlnaHQ6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDt9PC9zdHlsZT48L2Rpdj4=”]

Rugby. Sei Nazioni 2016. Oggi, alle 15.25, l’Italia affronta la Francia a Parigi nella sfida inaugurale del torneo. Si gioca allo stadio di St.Denis che torna a ospitare un evento sportivo di rilievo a tre mesi di distanza dagli attentati terroristici che coinvolsero anche gli spettatori presenti all’amichevole di calcio Francia-Germania.

Esordio difficilissimo per gli azzurri, sconfitti nettamente negli ultimi tre confronti diretti con i transalpini. Due anni fa, nel Sei Nazioni ’14, la Francia si impose a St.Denis, 30-10. Nella scorsa edizione, all’Olimpico, tremendo ko per i nostri (0-29). A settembre, infine, ai Mondiali, altra vittoria dei Galletti, 32-10, nella fase a gironi.

Rispetto alla sfida Mondiale, entrambe le squadre presentano non poche novità. La Francia ha un nuovo allenatore, Guy Noves. L’ex tecnico del Tolosa ha sostituito Saint André e alla prima sulla panchina transalpina farà esordire quattro giocatori, Danty, Vakatawa (proveniente dal rugby a 7), Bezy e Jedrasiak. Quattro i debuttanti anche per l’Italia con Brunel che propone nel XV titolare, Gega, Lovotti, Odiete, Bellini, quest’ultimi provenienti dal campionato d’Eccellenza.

francia-italia-diretta-sei-nazioni-rugby-2016.jpg

In Francia ci considerano già sconfitti. Emblematiche le dichiarazioni dell’ex c.t azzurro, Pierre Berbizier, rilasciate all’Equipe

Poveri italiani. E’ una partita per noi da 30 punti come minimo. E’ un bene per noi debuttare contro l’Italia che ha certi giocatori che giocano in Eccellenza che equivale alla nostra Fédérale1

Il capitano azzurro, Sergio Parisse, è consapevole del pronostico ampiamente sfavorevole nei nostri confronti ma sprona i suoi a una prova orgogliosa al cospetto di un avversario più forte

Forse commetteremo degli errori ma non ci saranno nell’orgoglio, nella volontà, nella voglia di combattere. Da questo punto di vista dobbiamo essere alla pari dei francesi. Non faremo regali. Abbiamo poche possibilità di vincere, è vero. Ma possono bastare

Le formazioni di Francia-Italia

Francia: 15 Médard, 14 Bonneval, 13 Fickou, 12 Danty, 11 Vakatawa, 10 Plisson, 9 Bezy, 8 Picamoles, 7 Chouly, 6 Lauret, 5 Maestri, 4 Jedrasiak, 3 Slimani, 2 Guirado, 1 Ben Arous
In panchina: 16 Chat, 17 Atonio, 18 Poirot, 19 Flanquart, 20 Camara, 21 Machenaud, 22 Doussain, 23 Mermoz

Italia: 15 Odiete, 14 Sarto, 13 Campagnaro, 12 Garcia, 11 Bellini, 10 Canna, 9 Gori, 8 Parisse, 7 Zanni, 6 Minto, 5 Fuser, 4 Biagi, 3 Cittadini, 2 Gega, 1 Lovotti
In panchina: 16 Giazzon, 17 Zanusso, 18 Castrogiovanni, 19 Bernabò, 20 Van Schalkwyk, 21 Palazzani, 22 Haimona, 23 Mclean

Arbitro: JP Doyle

Ultime notizie su Sei Nazioni

Tutto su Sei Nazioni →