Heineken Cup: Leinster vince, è Irish Cup!

Alla fine di una semifinale combattutissima è il Leinster a battere Clermont e a volare in finale.

Un tempo dominato dai francesi, una ripresa di marca irlandese. E’ equilibratissima anche la seconda semifinale di Heineken Cup e alla fine è il Leinster a conquistare una finalissima tutta irlandese e meritata.

Parte bene la squadra irlandese nei primi minuti, si porta avanti con il piede di Sexton, ma soprattutto le cose si mettono male per i francesi che in una manciata di minuti perdono Malzieu e Byrne per infortunio. Ma l’onda dei dubliners si esaurisce presto e il primo tempo vede un Clermont più vivace e forte sia nelle fasi statiche sia in quelle aperte. Il punteggio, però, viene mosso solo dalla piazzola, con Brock James che manda i “padroni di casa” nello spogliatoio in vantaggio per 12-6.

Cambia subito il vento, però, nella ripresa e dopo due minuti è una splendida giocata del Leinster a liberare prima Kearney che trova il buco vincente e infine il pilone Healy che può raccogliere e schiacciare per il sorpasso. Altra manciata di minuti ed è ancora Kearney protagonista, questa volta con un drop che manda gli irlandesi avanti di quattro punti. Ma, come nel primo tempo, è ancora James a tenere il Clermont in linea di galleggiamento e mantenere il massimo equilibrio in campo. Ma è un’altra partita rispetto al primo tempo e ora sono i dubliners a mostrare il rugby più bello e a mettere alle corde un Clermont che si attacca alla difesa per non perdere la bussola, ma che minuto dopo minuto perde certezze in ogni fase del gioco.
A ciò si aggiungono i tanti problemi fisici che svuotano troppo in fretta la panchina di Clermont e fanno arrivare i “padroni di casa” in affanno negli ultimi dieci minuti del match, anche se Leinster non riesce a dare la zampata per chiudere i giochi. Così si arriva negli ultimi 5 minuti con un Clermont che si butta finalmente in attacco, mentre i dubliners iniziano a sentire le loro certezze sgretolarsi. E a due minuti dal termine ecco che Wesley Fofana segna la meta che nessuno allo Stade Chaban-Delmas più sperava di vedere. Festa francese sugli spalti, ma l’urlo di gioia viene strozzato in gola dal TMO che segnala pallone perso del centro del Clermont e Leinster si salva a una manciata di secondi dal termine. L’ultimo pallone, però, è ancora di Clermont che schiaccia gli irlandesi sulla loro linea di meta, il tempo scade e Strauss ruba l’ovale e manda Leinster in finale!

CLERMONT – LEINSTER 15-19
Domenica 29 aprile, ore 16.00 – Stade Chaban-Delmas, Bordeaux
Clermont: 15 Lee Byrne, 14 Sitiveni Sivivatu, 13 Aurélien Rougerie, 12 Wesley Fofana, 11 Julien Malzieu, 10 Brock James, 9 Morgan Parra, 8 Elvis Vermeulen, 7 Alexandre Lapandry, 6 Julien Bonnaire, 5 Nathan Hines, 4 Jamie Cudmore, 3 Davit Zirakashvili, 2 Benjamin Kayser, 1 Lionel Faure.
In panchina: 16 Ti’i Paulo, 17 Vincent Debaty, 18 Daniel Kotze, 19 Julien Pierre, 20 Julien Bardy, 21 Ludovic Radoslavjevic , 22 Regan King, 23 Jean-Marcel Buttin.
Leinster: 15 Rob Kearney, 14 Isa Nacewa, 13 Brian O’Driscoll, 12 Gordon D’Arcy, 11 Luke Fitzgerald, 10 Jonathan Sexton, 9 Isaac Boss, 8 Jamie Heaslip, 7 Shane Jennings, 6 Sean O’Brien, 5 Brad Thorn, 4 Leo Cullen (c), 3 Mike Ross, 2 Richardt Strauss, 1 Cian Healy.
In panchina: 16 Sean Cronin, 17 Heinke van der Merwe, 18 Nathan White, 19 Devin Toner, 20 Kevin McLaughlin 21 Eoin Reddan, 22 Ian Madigan, 23 Fergus McFadden.
Arbitro: Wayne Barnes
Marcatori: 8′ cp. Sexton, 17′ cp. James, 32′ cp. James, 35′ cp. Sexton, 37′ cp. James, 40′ cp. James, 42′ m. Healy tr. Sexton, 47′ dr. Kearney, 53 cp. James, 63′ cp. Sexton

I Video di Blogo