venerdì 25 gennaio 2013 a Roma: sciopero trasporto pubblico e ztl libero

Come segnalato in precedenza per venerdì 25 gennaio 2013 una nuova ondata di scioperi mette a rischio il trasporto pubblico di bus anche periferici e notturni, tram, filobus, le ferrovie urbane per Lido, Giardinetti e Viterbo, e la ferrovia regionale Termini-Giardinetti, mentre le Ztl diurne Centro Storico e Trastevere non saranno attivi

di cuttv

Come già segnalato con largo anticipo venerdì 25 gennaio 2013 torna a scioperare il trasporto pubblico, mettendo a rischio il servizio di bus (anche periferici), tram, filobus, le ferrovie urbane per Lido, Giardinetti e Viterbo, oltre alle 27 linee notturne (da N1 a N27) nella notte tra giovedì e venerdì, e per una decina di giorni anche la ferrovia regionale Termini-Giardinetti.

In aggiunta a tutto quello che complica la mobilità del solito venerdì e di questo in particolare, La protesta nel rispetto delle fascia di garanzia, dalle 8.30 alle 17.00 e dalle 20.00 a fine servizi, parte dalle organizzazioni sindacali Faisa-Cisal per Atac e Orsa-Trasporti, Sul per Roma Tpl scarl, Autoservizi Fonti srl e Umbria Tpl e Mobilità Spa. Da sabato 19 e per dieci giorni, il sindacato Orsa si asterrà dalle prestazioni straordinarie con possibili riduzioni di corse sulla linea Termini – Giardinetti. Antonello Aurigemma, assessore alla Mobilità di Roma Capitale, fa sapere invece che limitare i disagi dello sciopero di venerdì le ztl diurne Centro Storico e Trastevere non saranno attive.

«In occasione dello sciopero che interesserà i lavoratori del trasporto pubblico… i varchi delle Ztl diurne Centro Storico e Trastevere non saranno attivi. L’accesso sarà dunque libero, in modo da agevolare gli spostamenti in città e limitare il più possibile i disagi».

Foto | 06 blog