Pedro Paulo Kuczynski nuovo presidente del Perù

Sconfitta di misura Keiko Fujimori, figlia dell’ex direttore Alberto

Pedro Paulo Kuczynski è il nuovo presidente peruviano. Gli exit poll delle elezioni politiche tenutesi ieri danno Kuczynski come sicuro vincitore dopo che per settimane era stata prevista la vittoria di Keiko Fujimori, figlia dell’ex dittatore Alberto.

Per il risultato definitivo occorrerà attendere i voti del milione di elettori che vivono all’estero e che potrebbe risultare determinante visto che la popolazione complessiva del Paese sudamericano è di 23 milioni. Le elezioni sono state molto sentite anche Oltreoceano: in Italia, il seggio di Torino (dove si contano circa 30mila peruviani) ha avuto un’affluenza del 95%…
Bisognerà attendere anche i risultati dei seggi delle zone amazzoniche e andine, ma per il momento l’esito dello spoglio dà Kuczynski al 50,82% e Fujimori al 49,18%.

Il risultato del ballottaggio capovolge quello del primo turno nel quale Kuczynski aveva ottenuto il 21% contro il 40% di Keiko Fujimori. Nel successo di Kuczynski è stato fondamentale l’endorsement ricevuto da Veronika Mendoza, la candidata di sinistra che era stata esclusa per un soffio nel voto dello scorso 10 aprile.

L’ex ministro liberale, leader del partito Peruviani per il Kambiamento, ha 77 anni e il suo mandato durerà cinque anni, fino al 2021. In passato Kuczynski ha fatto parte dei consigli d’amministrazione du Toyota, Tenaris e di numerose imprese comprese aziende del settore minerario operanti in Africa. A livello politico ha ricoperto diversi incarichi fra cui quello di ministro delle Energie e delle Miniere, di ministro dell’Economia e delle Finanze e di presidente del Consiglio dei Ministri sotto la presidenza di Alejandro Toledo Manrique (2001-2006). Fra i suoi sostenitori anche lo scrittore premio Nobel, Mario Vargas Llosa.

Via | Voz de America