DiMartedì | Puntata 31 maggio 2016

DiMartedì: la puntata del 31 maggio 2016

  • 21.17

    Inizia la puntata.

  • 21.19

    Sondaggi.

  • 21.19

    Abracadabra baby.

  • 21.26

    In studio la presidente della Camera Laura Boldrini.

  • 21.27

    Boldrini commenta l’omicidio di Sara: “Raccapricciante, c’è un serio problema culturale. Non è un raptus, quell’uomo è uscito di casa con l’alcol, credeva che fosse la cosa da fare”.

  • 21.30

    Boldrini: “Si ritiene che la donna è un oggetto e se sfugge è da annientare. Serve insegnare la parità di genere nelle scuole”

  • 21.31

    Boldrini: “Bisogna parlare dei contenuti della riforma costituzionale, non del gradimento del governo”.

  • 21.34

    Boldrini: “La riforma costituzionale non ha toccato Ia parte di diritti e doveri dei cittadini che più ci rappresenta”.

  • 21.39

    Boldrini cita come suo eroe Morelli, colui che nel 1875 presentò, con un apposito disegno di legge, la richiesta del diritto di voto per le donne.

  • 21.40

    Maurizio Crozza.

  • 21.41

    Crozza: “Giova, aiutami: domenica vado a votare, metto un sì o un no alla riforma dei sindaci, giusto?”.

  • 21.42

    Crozza: “Una cosa è chiara a tutti: a Renzi interessa solo il referendum di ottobre. Renzi adora di più i caxxiatoni che gli fa Renzi che le amministrative di domenica”.

  • 21.43

    Bersani-Crozza: “Noi della minoranza siam come il vecchio Motorola che si apriva a vongola: bello da vedere… ma non si usa più”.

  • 21.47

    Bersani-Crozza: “Non è che un vitello se lo mandi a nuoto poi diventa tonnato”.

  • 21.49

    Mario Monti in studio.

  • 21.54

    Monti non rivela se voterà sì o no al referendum costituzionale.

  • 21.56

    Monti: “Voterò a Milano, Parisi e Sala sono candidati molto validi”.

  • 21.59

    Sull’abolizione di Equitalia: “È più importante la nuova istituzione RispettaItalia per recuperare l’evasione”.

  • 22.01

    Monti: “Le tasse devono essere ridotte, è controproducente fare immissioni generalizzate di potere d’acquisto senza un chiaro disegno”.

  • 22.05

    Monti: “La professoressa Fornero ha la pazienza di seguire il dibattito corrente, ha fatto una riforma che sarà apprezzata in futuro. Il linguaggio di Salvini non appartiene alla discussione sulle pensioni, ma all’istigazione a delinquere contro la Fornero”.

  • 22.09

    Sull’Unione europea: “Il difetto non è da parte della Commissione e del Parlamento ma dai 28 capi di governo eletti da noi”.

  • 22.09

    In un servizio l’opuscolo renziano. In studio Alessandro Di Battista.

  • 22.11

    Di Battista: “Renzi è un maestro della propaganda”.

  • 22.12

    Di Battista: “Nonostante la congiuntura internazionale vantaggiosa, l’Italia è in profonda stagnazione. Gli 80 euro non hanno rilanciato i consumi. E ora 1 italiano su 8 dovranno restituirli, è una cosa incredibile!”.

  • 22.15

    Di Battista: “Non rivaluto Berlusconi, ma la falsa sinistra di oggi è più pericolosa”.

  • 22.16

    Secondo Di Battista, il Referendum costituzionale “è finzione e marketing”. Sulla riforma: “Porterà di nuovo ad un parlamento di nominati”.

  • 22.20

    Di Battista: “Virginia Raggi è stata la candidata più insultata a Roma. È normale, si è messa contro il sistema. Il Messaggero e il Tg1 ci fanno la guerra”.

  • 22.22

    Di Battista: “Nei nostri comuni stiamo riducendo le tasse e abolendo Equitalia, Renzi l’ha solo annunciato”.

  • 22.25

    Di Battista: “Rottamazione renziana? Io non la vedo! Giachetti per Roma ha indicato Livia Turco per gli assessori”.

  • 22.27

    Di Battista: “La Boschi è riuscita a fare una riforma? Se è per questo ci è riuscito anche Gasparri..”.

  • 22.28

    Marco Damilano in studio, Belpietro in collegamento.

  • 22.29

    Damilano: “L’opuscolo di Renzi e il funerale dell’Imu? È tutto in chiave del referendum di ottobre”.

  • 22.30

    Belpietro: “Il debito pubblico è cresciuto di 108 miliardi, la disoccupazione sale”.

  • 22.31

    Damilano sulla riforma costituzionale: “Ancora non si è capito chi dovrà eleggere i senatori. Manca il decreto attuativo”.

  • 22.34

    Belpietro: “Renzi occupa tutto quel che si può occupare, è ovunque. L’informazione televisiva è a servizio di Renzi, lo sono tutti o quasi tutti i talk show”.

  • 22.37

    Damilano: “Assisto con preoccupazione al caso Libero. Continuerà a scrivere le cose di cui ha parlato Belpietro”. Belpietro: “L’editore può decidere quando vuole di cambiare direttore, basta che non lo decide qualcun altro”.

  • 22.38

    Damilano sulle amministrative: “Renzi ha molto investito su Milano, sarebbe grave se perdesse. A Roma ha già messo in conto di perdere”.

  • 22.40

    Belpietro: “La città in cui Renzi si gioca tutto è Milano”.

  • 22.41

    Belpietro: “Renzi promette qualsiasi cosa, compresi gli €80 ai pensionati”.

  • 22.50

    Canone Rai.

  • 22.51

    Emmanuela Bertucci: “Chi non ha presentato la dichiarazione di non possesso tv dovrà pagare 50 euro anche se non possiede la tv”.

  • 22.51

    Bertucci: “Tanti rischiano di pagare due volte il canone”.

  • 22.52

    Bertucci: “Paga anche il defunto? Sì, a meno che l’erede non abbia segnalato che la bolletta è già coperta da un altro canone”.

  • 22.53

    Bertucci spiega che “deve pagare bollettino chi non ha l’utenza residenziale intestata”. Le modalità però saranno comunicate soltanto tra qualche mese.

  • 23.00

    Raffaele Cantone in studio.

  • 23.02

    Cantone sulle parole di Davigo: “Chi ruba non si vergognava né prima né oggi”.

  • 23.03

    Cantone: “Gli impresentabili sono quelli che rubano e che frequentano mafiosi, non necessariamente devono avere precedenti”.

  • 23.07

    Cantone sulla Boschi: “I figli non devono rispondere di un altro soggetto adulto, nemmeno se hanno responsabilità politiche”.

  • 23.07

    Cantone spiega di propendere per il sì al referendum costituzionale.

  • 23.07

    Si cambia pagina: l’igiene.

  • 23.13

    La dottoressa Rasio sentenzia: “L’inquinamento in casa si combatte aprendo le finestre”. La Falcetti consiglia di usare l’aspirapolvere e non la scopa.

  • 23.16

    Si parla di pesce fresco e di pizza al taglio.

  • 23.21

    Rasio: “Con la carne è necessario cuocere sempre, ma l’hamburger facciamolo fare al macellaio”.

  • 23.26

    Rasio spiega che le centrifughe di frutta non vanno bene per i diabetici. Meglio quelle di verdura.

  • 23.32

    Si parla anche di anticalcare, di pulizia del forno e di shampoo.

  • 23.35

    Rasio: “Dovremmo prediligere shampoo più oleosi e non che fanno schiuma”.

  • 23.38

    In collegamento il docente Ticca che si occupa di alimentazione.

  • 23.37

    Ticca: “Bisognerebbe andare a letto dopo un paio di ore dopo pasto”.

  • 23.39

    In un servizio si parla di insalate. Fanno davvero dimagrire?

  • 23.41

    Si parla anche del “nemico nascosto”, ossia il sale. C’è anche nei cereali.

  • 23.44

    Ticca: “Il succo di limone non combatte germi e virus dei frutti di mare, è necessario cuocerli”.

  • 23.51

    Continua il racconto del lusso: oggi è la volta della criosauna (del valore di 40 mila di euro) di Gianluca Vacchi.

  • 00.00

    Viene riproposta una copertina di Crozza.

  • 00.10

    Si parla di truffe. In studio Bertucci e Beha.

  • 00.13

    Beha: “Il patto di fiducia tra banca e risparmiatori è violato continuamente”. La Bertucci consiglia di guidare con le portelle dell’auto chiuse da dentro.

  • 00.16

    Si parla di corse manipolate dai tassisti e di aggressioni.

  • 00.27

    Si parla di truffe legate al web.

  • 00.29

    Marco Cappato, candidato sindaco a Milano per i Radicali, in collegamento.

  • 00.31

    Cappato: “A Milano non funziona la democrazia. Pisapia è stato un onesto conservatore. La prima cosa che farò da sindaco? Togliere il divieto di fare referendum sul tema delle tasse”.

  • 00.32

    Ora in collegamento il candidato a Milano del M5S Corrado: “Io sono un cittadino prestato alla politica, il M5S è libero”.

  • 00.35

    Corrado: “Vogliamo una città ecosostenibile e favorire i mezzi pubblici per renderli efficienti”.

  • 00.37

    Stefano Parisi, candidato del centrodestra, in studio.

  • 00.38

    Parisi: “Noi siamo per liberare Milano dall’insicurezza e dalla pressione delle tasse. Sala ha dalla sua parte quasi tutti gli assessori della giunta uscente…”.

  • 00.39

    Parisi: “Renzi si schiera apertamente con Sala, ci vuole più rispetto istituzionale, è il Premier. Gli ho scritto una lettera, ho chiesto di vederlo. Non mi ha neanche risposto”.

  • 00.41

    Parisi: “Prima azione da sindaco? Rimettere i vigili di quartiere e far tornare Milano a investire”.

  • 00.41

    Sala, candidato del centrosinista, in collegamento.

  • 00.42

    Sala: “I conti di Expo sono a posto, l’astensione della Regione sul voto è una manovra elettorale”.

  • 00.45

    Sala: “Io sono per la Milano della speranza, non della paura”.

  • 00.46

    Finisce la puntata. Alè.

Andrà in onda stasera a partire dalle 21:10 una nuova puntata di DiMartedì, il talk show di La7 condotto da Giovanni Floris, che seguiremo in liveblogging su Blogo.

DiMartedì | Anticipazioni puntata 31 maggio 2016

DiMartedì: tra gli ospiti l’avvocato Emmanuela Bertucci dell’Aduc e l’editorialista ed ex direttore di Libero Maurizio Belpietro.

Tra gli argomenti della puntata le elezioni amministrative nelle grandi città e il referendum costituzionale su cui il presidente del Consiglio Matteo Renzi punta tutto, anche a costo di inasprire ulteriormente i rapporti, già tesissimi, con la minoranza interna del Pd. La posizione di un centrodestra che potrebbe uscire di nuovo forte dalle urne o definitivamente lacerato. Le chance del Movimento 5 Stelle di proporsi come alternativa di governo possibile, soprattutto nel caso in cui riuscisse ad affermarsi nella Capitale. Le altre riforme in cantiere nel governo, a cominciare dalle ipotesi sull’anticipo delle pensioni e gli interventi in materia di fisco. I temi più rilevanti in materia di tutela dei consumatori, le inchieste sui cibi salutari e quelli assolutamente da evitare.

DiMartedì | Maurizio Crozza

crorr

In apertura di puntata la tradizionale copertina satirica di Maurizio Crozza.

DiMartedì | Come vederlo in tv e in streaming

Tutte le puntate di DiMartedì, in onda su La7 a partire dalle ore 21.10, sono visibili in diretta streaming sul sito ufficiale di La7. Su Blogo il liveblogging.

DiMartedì | Second screen

DiMartedì ha un sito ufficiale ed ha attivi gli account su Facebook e Twitter.

I Video di Blogo.it