L’Aquila terremoto 2009: Reporters ci racconta la città tre anni dopo

I segni del terremoto del 2009 sono ancora molto evidenti a L’Aquila. Scoprite il reportage della blogger di Blogosfere Valeria Gentile.

La blogger di Reporters Valeria Gentile, prima di andare al Festival del Giornalismo (in programma a Perugia fino al 29 aprile), ha fatto un salto a L’Aquila, a tre anni dal terribile sisma.

Emerge un quadro piuttosto inquietante: spiega Valeria, che ha intervistato a questo proposito Anna Barile, che l’unica cosa tornata in vita a L’Aquila sono gli alberghi e i bar. Ancora oggi infatti gli aquilani vivono il disagio del progetto C.A.S.E. di Berlusconi, dove spesso più nuclei familiari sono costretti a vivere sotto lo stesso tetto.

Inoltre “tutti entrano tranne i cittadini, nell’Aquila distrutta dal terremoto”: nella zona rossa porte aperte a tutti – giornalisti, curiosi, attori -, ma gli abitanti non possono fare nulla. Altrimenti si sarebbero già occupati della ricostruzione: il centro storico infatti è rimasto sventrato, come nel 2009.

Scoprite tutte le puntate del reportage!

L’AQUILA – TRE ANNI DOPO

L’Aquila terremoto oggi: reportage a tre anni dal sisma.

L’Aquila terremoto oggi: la tenacia aquilana tra rassegnazione, resistenza e lotta.

L’Aquila terremoto oggi: lasciate ogni speranza voi ch’entrate nel centro storico.

L’Aquila terremoto oggi, la ricostruzione fasulla: mille teatri e niente case.

L’Aquila ricostruzione oggi: la città devastata dal terremoto è di tutti meno che degli aquilani.

L’Aquila ricostruzione oggi: la città puntellata è ancora uno zombie.