DiMartedì | Puntata 10 maggio 2016

DiMartedì: la puntata del 10 maggio 2016

  • 21.08

    Tra pochi minuti avrà inizio DiMartedì. Tra gli ospiti di stasera Emmanuela Bertucci dell’Aduc, Luigi Di Maio del M5S, Silvio Garattini, direttore dell’Istituto ‘Mario Negri’, Corrado Augias, la sociologa Chiara Saraceno, Antonio Lubrano, Gianluigi Nuzzi, la nutrizionista Debora Rasio, Marco Damilano de L’Espresso.

  • 21.16

    Sondaggi. Riforma delle pensioni.

  • 21.18

    Abracadabra baby.

  • 21.25

    Marco Damilano in studio.

  • 21.26

    Damilano: “Renzi finge di non essere il segretario del Pd. Ha ridimensionato le amministrative”.

  • 21.27

    Damilano: “Boschi sta diventando segretario di un nuovo partito, del partito del sì”.

  • 21.31

    Damilano su Renzi: “La sua grande virtù e il suo grande difetto è che fuori da se stesso non c’è nulla”.

  • 21.32

    Damilano: “I guai di Renzi partono dal caso Banco Etruria”.

  • 21.34

    Damilano: “Il caso Nogarin a Livorno tocca il M5s nel profondo, nella sua ragione sociale basata sul Vaffa”.

  • 21.37

    Maurizio Crozza.

  • 21.38

    Crozza: “Giova, è fatta. Abbiamo il nuovo ministro allo sviluppo Economico. Calenda va a sostituire la Guidi. Ma abbiamo verificato che non abbia fidanzata alla Tamoil o qualche sguattera del Guatemala che circola per casa?”

  • 21.40

    Crozza a Di Maio: “Che foste ad un passo dal Pd lo si era capito. Non dai sondaggi, ma dalle indagini. Di Maio, siete diventati grandi, non siete più vergini. State provando il primo rapporto processuale completo”.

  • 21.42

    Su Fassina: “Quando gli hanno detto che non era più in corsa per le elezioni ha detto ‘Ma perché ero in corsa? Ma chi, io?'”

  • 21.44

    Di Maio del M5S in collegamento da Parigi.

  • 21.49

    Di Maio: “Io voterò no al referendum costituzionale come i fascisti? Come l’Anpi. È stata una battuta infelice della Boschi”.

  • 21.49

    Di Maio: “Siamo in democrazia, anche i giudici si possono esprimere. L’importante è che le sentenze non siano influenzate”.

  • 21.53

    Di Maio: “Non si sta facendo niente per impedire ai politici di rubare”.

  • 21.56

    Di Maio sul caso Nogarin: “Su quali carte ha scritto che Nogarin è accusato per aver assunto 33 precari? L’inchiesta è stata fatta scoppiare dal M5S, perché è stato Nogarin a portare in tribunale le carte. Comunque noi su Livorno non abbia deciso. Attendiamo di conoscere quali sono le accuse”.

  • 21.58

    Di Maio: “Loro sono garantisti perché non vogliono far dimettere i loro indagati, noi attendiamo di leggere le carte”.

  • 22.04

    Di Maio spiega che il coinvolgimento politico negli scandali delle banche “è dato dai 7 decreti per aiutare le banche” a dispetto dei pochi per i risparmiatori.

  • 22.06

    Di Maio sulle pensioni: “Bisogna abbattere le diversità, eliminiamo i 12 miliardi di euro di pensioni d’oro e mettiamoli sulle pensioni minime”.

  • 22.08

    Di Maio: “Uscire dall’euro? Noi lo vogliamo chiedere ai cittadini”.

  • 22.09

    In un servizio si parla di privilegi e vitalizi dei politici.

  • 22.10

    Nuzzi: “Il vitalizio è l’ultima moneta d’oro nel sacchetto degli oboli che la vecchia politica continua a incassare”.

  • 22.11

    Nuzzi: “Se avessimo dei politici perbene dare loro un buono stipendio per garantire autonomia sarebbe l’abc. Ma non è così”.

  • 22.17

    Nuzzi ricorda la proposta di Renzi del daspo ai politici corrotti: “Era uno slogan di tempo fa, è una lettera morta, non l’ha mai fatto”.

  • 22.20

    Nuzzi: “Un consigliere si è fatto rimborsare le telecamere di casa e anche le spese al sexyshop”.

  • 22.21

    Nuzzi: “Il daspo per Razzi sarebbe stato utile”.

  • 22.28

    Nuzzi: “La magistratura deve essere l’estrema ratio, i partiti devono crearsi un sistema immunitario”.

  • 22.29

    Augias torna sulle sue parole a proposito della piccola Fortuna: “Con un eccesso di interpretazione avevo unito l’immagine di quella bambina, quel fatto con un problema generale, non dovevo farlo. Ho saltato il passaggio del dolore straziante della famiglia che eliminava tutto il resto”.

  • 22.33

    Augias: “Sono troppo avanti negli anni per immedesimarmi in queste cose. Ho dei modelli infantili diversi. Il bambino della mia immaginazione è quello con i pantaloni corti rimediati magari da quelli del padre, che corre con le ginocchia sporche di terra. Non mi rassegno all’idea dei bambini agghindati che partecipano alle sfilate di moda”.

  • 22.34

    Augias: “Io giustifico il violentatore? Non voglio neanche rispondere a questo tipo di critica”.

  • 22.35

    Augias: “Io querelato dalla famiglia? Spero sia solo un annuncio. Sono addolorato per il gesto, per il fatto che si sia potuto pensare che dicessi quelle cose con animo cattivo, in malafede”.

  • 22.37

    La sociologa Saraceno, intanto, precisa: “I pedofili violentano i bambini a prescindere e non perché siano più seduttivi”.

  • 22.48

    Si riparte dalla satira di Crozza sulle unioni civili.

  • 22.58

    Si apre il capitolo alimentazione. Si parla di salmone.

  • 23.01

    Bertucci: “Spesso il salmone non è affumicato, ma ha l’aroma del fumo”. Rasio: “Il pesce si sceglie preferendo sempre quello non in arrivo dagli allevamenti. I pesci di allevamento non mangiano alghe, ma mangimi”.

  • 23.02

    Margarina o burro?

  • 23.03

    Bertucci: “La margarina è figlia del marketing oltre che del laboratorio”.

  • 23.04

    Rasio: “Meglio il burro della margarina”.

  • 23.05

    Ora i prodotti caserecci. Lo sono davvero?

  • 23.06

    Rasio suggerisce di usare la curcuma.

  • 23.09

    Dentifricio.

  • 23.11

    Rasio: “Nel dentifricio attenzione al fluoro perchè è neurotossico, mangiare un intero tubetto porta alla morte”.

  • 23.17

    Si parla di imballaggi e di cibo in scatola.

  • 23.23

    Il teflon è vietato in America, in Italia no.

  • 23.25

    La dottoressa Rasio fa notare che “nelle salviette ci sono 40-50 sostanze chimiche”. Poi si parla di pop corn.

  • 23.30

    In collegamento il professor Silvio Garattini, direttore dell’Istituto ‘Mario Negri’.

  • 23.33

    Garattini: “In tv non c’è nessuna pubblicità della frutta, ma solo di merendine”.

  • 23.36

    In un servizio la moda dei cibi senza glutine.

  • 23.38

    Garattini: “Il colesterolo non va demonizzato, è una parte importante del nostro organismo, aiuta le nostre cellule a stare insieme”.

  • 23.42

    Garattini: “Il problema degli antibiotici è importante per l’uomo ma anche per gli allevamenti e per l’ambiente”.

  • 23.43

    Garattini: “Usare gli antibiotici per combattere un virus, per esempio l’influenza, non ha senso. Vanno usati quando l’infezione è batterica”.

  • 23.59

    Viene proposta la copertina di Crozza della settimana scorsa.

  • 00.11

    Si cambia argomento: truffe e borseggiatori. Bertucci: “È utile denunciare, soprattutto per documenti e carte di credito, evitando furti d’identità”.

  • 00.17

    Bertucci: “Quando arrivano comunicazioni per furto d’identità meglio non sottovalutare”.

  • 00.20

    Lubrano commenta il servizio su chi vende i numeri per le lotterie: “In un paese di furbi e furbetti è incredibile che ci siano creduloni”.

  • 00.24

    Si parla anche di maghi e di truffe nella vendita di auto usate.

  • 00.27

    Si parla dei rischi negli acquisti online.

  • 00.32

    L’astronauta Paolo Nespoli in studio. Tra un anno tornerà nello spazio. Intanto sta affrontando l’addestramento per “gestire i problemi di mantenimento”.

  • 00.43

    Nespoli racconta come si vive (si mangia, ci si lava) nello spazio.

  • 00.45

    Finisce la puntata. Alè.

Andrà in onda stasera a partire dalle 21:10 una nuova puntata di DiMartedì, il talk show di La7 condotto da Giovanni Floris, che seguiremo in liveblogging su Blogo.

DiMartedì | Anticipazioni puntata 10 maggio 2016

DiMartedì: tra gli ospiti l’astronauta Paolo Nespoli e l’avvocato dell’Aduc Emmanuela Bertucci.

DiMartedì | Maurizio Crozza

crorr

In apertura di puntata la tradizionale copertina satirica di Maurizio Crozza.

DiMartedì | Come vederlo in tv e in streaming

Tutte le puntate di DiMartedì, in onda su La7 a partire dalle ore 21.10, sono visibili in diretta streaming sul sito ufficiale di La7. Su Blogo il liveblogging.

DiMartedì | Second screen

DiMartedì ha un sito ufficiale ed ha attivi gli account su Facebook e Twitter.

I Video di Blogo.it