Brenda la bella trans di Marrazzo: le indagini e il mistero della morte

IMG Press riassume il sentimento di molti giornalisti che hanno scritto questa mattina i commenti sulle ultime dall’inchiesta per l’omicidio della trans Brenda, l’amica di Marrazzo e di qualche altro personaggio eminente nel mondo della politica, dello sport e dello spettacolo:E io credo che Adinolfi abbia perfettamente ragione. Brenda è morta perchè intendeva ricattare personaggi

di

IMG Press riassume il sentimento di molti giornalisti che hanno scritto questa mattina i commenti sulle ultime dall’inchiesta per l’omicidio della trans Brenda, l’amica di Marrazzo e di qualche altro personaggio eminente nel mondo della politica, dello sport e dello spettacolo:

E io credo che Adinolfi abbia perfettamente ragione. Brenda è morta perchè intendeva ricattare personaggi politici al Governo ma non si è resa conto che costoro hanno il controllo di servizi deviati e altro ancora. E lei era solo una prostituta con un video che era la sua polizza.

Il commento di Adinolfi si legge su Facebook:

Un video scabroso, girato in una palazzina legata ai servizi segreti, un gruppo di carabinieri che ricatta, un governatore che crolla, un pusher che muore misteriosamente, un trans prima minacciato, rapinato, picchiato e poi trovato carbonizzato. Ma non è un thriller, è l’Italia. Non è un romanzo. Non è neanche un romanzo criminale. E’ l’Italia. E’ Roma, che sembra tornata ad essere quella dei tempi della Banda della Magliana. Anzi, peggiore. Più subdola e per questo più pericolosa. La Brendona – conclude – è il Mino Pecorelli del tempo tragico e farsesco che stiamo vivendo, di una classe dirigente di una pochezza spaventosa, nome in codice Chiappe d’Oro.

Oltre alle rubriche scottanti di due cellulari fatti sparire, ci sarebbe anche (almeno) un secondo video dunque, ne parla il Corriere:

Nei giorni scorsi gli investigatori hanno rintracciato alcuni clienti che potrebbero aver subito rapine mentre erano in compagnia dei via dos. Vittime dei due carabinieri fini ti in carcere — Carlo Tagliente e Lu ciano Simeone — che il 3 luglio scorso sorpresero Marrazzo in com pagnia di Natalie, lo filmarono e poi cercarono di vendere il video. È il racconto di uno di loro — uomo ricco e famoso — a far comprende­re quali spettri si agitino dietro que sta vicenda. Perché dopo aver am messo di essere spesso «stordito, quando mi apparto in bagno duran te le feste», non è stato neanche in grado di affermare con certezza se uno di questi incontri fosse avvenu to con una donna o con un transes suale. Né, tantomeno, se qualcuno lo abbia potuto fotografare o filma re. E invece sono stati gli stessi via dos a raccontare che in alcuni casi hanno ripreso con il telefonino i clienti, alimentando un gioco che talvolta può arrivare a estreme con seguenze. Proprio come accaduto a Marrazzo, stritolato in una catena di intimidazioni che alla fine lo ha costretto alla resa. Quanti altri vi deo aveva girato Brenda? Quali se greti custodiva? E di chi?

Polizza pericolosa, quel video: finito i un lavandino pieno d’acqua con un corpo senza vita di là sul letto. Altro che fuga in Brasile, il messaggio doveva essere chiaro e dove darlo altrimenti che sul luogo stesso della prima inchiesta, quella per il video di Marrazzo? Casa di Natalie e casa di Brenda. Ecco che dice AGI

In ogni caso, ribadisce il criminologo Francesco Bruno, “chi ha ucciso non ha improvvisato, non e’ un cliente o un altro trans o un rapinatore occasionale, si tratta di un’organizzazione complessa di tipo mafioso”.

Amen Brenda, ora restano le indagini su questo giro sporco di prostituzione, coca e ricatti a personaggi famosi. Aggiunge Repubblica:

Quel che, alla fine, conterà in questa storia è quel che Brenda si lascia dietro: il computer. È, appunto, la memoria di quel computer, ora umido d’acqua, il nuovo centro della storia. Se assassini ci sono, forse, hanno ucciso non per cancellare tracce e prove, ma per far sì che tracce e prove siano trovate. Quel computer custodisce immagini e video che possono compromettere la congrega di nomi illustri o eccellenti che frequentavano il viado? Un fatto è certo. Brenda, approfittando della debolezza dei suoi ospiti o l’istupidimento provocato dalla cocaina che sniffavano con lei, “rubava” immagini di quegli incontri.

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →