Salvini: “Renzi ricatta Berlusconi attraverso le sue aziende”

Per Salvini, la scelta di Bertolaso a Roma serve a non disturbare Renzi

Dopo l’incontro con Donald Trump, Matteo Salvini, leader della Lega Nord, torna ad esternare. Oggi, ospite di 24Mattino su Radio 24, ha detto, senza troppi giri di parole, che Matteo Renzi ha il potere di “ricattare” Silvio Berlusconi per via delle sue aziende.

Ecco cosa ha dichiarato il leader del Carroccio: “Renzi ha detto che approverà una legge sui diritti tv nel calcio. Ci sono centinaia di milioni di euro in ballo che riguardano Mediaset ed è evidente che dietro l’uomo politico Berlusconi c’è anche l’uomo d’azienda e il papà che vuole lasciare ai figli aziende sane e rigogliose. Posso immaginare che fare la guerra totale al presidente del Consiglio, che ha il potere di scegliere quanto far pagare o guadagnare alle tue aziende, non possa lasciare completamente liberi di scegliere”.

Salvini rincara anche la dose, ricordando che è stato lo stesso Renzi, in un’intervista a Repubblica del 25 aprile scorso, a dire che il governo alla luce degli ultimi scandali sta lavorando alla riforma “dei diritti tv e del sistema sport nel suo insieme”: Tuttavia, il leader della Lega non ha evidenziato che Mediaset Premium è ormai finita nell’orbita di Vivendi.

Infine, alla domanda sugli effetti concreti che avrebbe il presunto “ricatto”, Salvini risponde elencando alcune scelte di Berlusconi che fanno pensare ad una scarsa autonomia decisionale: “ci sono certe scelte del passato, come il sostegno del governo Letta, il patto del Nazareno e ora l’insistenza su Bertolaso a Roma”.

I Video di Blogo