Ballarò | Puntata 19 aprile 2016

Ballarò, la puntata di stasera, 19 aprile 2016, in diretta su Blogo.

Ballarò, puntata 19 aprile 2016 | DIRETTA

  • 21.05

    Anteprima di Ballarò, Giannini anticipa: “Tre temi questa sera. Parleremo di nuovo di cibo, gli OGM fanno male? Poi due temi Welfare, la sanità e le pensioni”. Poi collegamento con Eva Giovannini da Mantova..

  • 21.12

    Ospiti del primo talk dedicato agli OGM: il Ministro Martina, Chicco Testa, Maria Letizia Gardoni, Paola Maugeri e Gianfranco Vissani. Servizio introduttivo di Alessio Lasta

  • 21.23

    Martina: “Penso che dal punto di vista agricolo e ambientale l’Italia debba porsi sul livello più alto di questo ragionamento. Discutere di OGM significa rivolgersi al passato. Difendo modello agricolo italiano e le peculiarità della dieta mediterranea, a differenza di Brasile non facciamo monocolture”.

  • 21.26

    Maugeri: “Negli ultimi 60 anni abbiamo degradato il pianeta e se i terreni sono malati la gente è malata. Sono vegetariana da quando avevo 12 anni e ora sono veganissima. Bisognerebbe vietare anche l’importazione di OGM”.

  • 21.30

    Testa: “Ogm non secernono sostanze nocive. Ogm sono stati autorizzati da agenzie internazionali molto più severe delle nostre. Non è che sono per il transgenico, sono per la libertà, ognuno coltivi ciò che vuole..

  • 21.35

    Gardoni: “Coldiretti è contraria agli ogm che si stanno rivelando un falso mito. Sono nati per superare malnutrizione ma sprechiamo cibo”. Vissani: “Non si possono mangiare. Non è che sono buoni o cattivi, cambiano il sapore. Quanto rame e zolfo hanno queste viti? Sono imbarazzato dal filmato di prima, questa è l’Italia?”.

  • 21.50

  • 22.12

    E ora si parla di “ortoressia”, l’ossessione per un determinato cibo. La pizza di frutta mi mancava.. Addirittura scorpo ora i respiriani, che si sono allontanati dal cibo solido.

  • 22.17

    Vissani: “Voi vegani siete un po’ strani eh”. Maugeri: “Secoli di storia mostrano che molti erano vegetariani”. Vissani: “Tu sei vegana, che è peggio”.

  • 22.20

    La Carpio aggiorna sulla mozione di sfiducia presentata dal M5S che è stata respinta.

  • 22.22

    Giannini: “Quella dei talk show per Renzi sta diventando una vera e propria ossessione.. Facciamo solo libera informazione”.

  • 22.27

    Si parla di sanità. Ma prima un servizio sul “turismo sanitario” di Francesca Fagnani: una mamma di una bimba malata di leucemia costretta a trasferirsi a Roma da Napoli.

  • 22.35

    Lorenzin: “Non si può continuare a tagliare la sanità, si può efficientare. Detto questo, il caso della signora non è una mancanza di mezzi. C’è un caso clamoroso di errore nella diagnosi e del protocollo di cura. Il secondo punto è che la bambina è stata portata in una struttura pediatrica che può essere la prima in Italia. La Casa di Peter Pan è una storia bellissima. Ci sono Regioni che supportano questi centri come l’Umbria. Perché c’è questa trasmigrazione. Nel Centro Sud negli anni non si è investito in qualità del servizio”.

  • 22.45

    Zaia: ” L’80% del buco nella sanità in Italia lo fanno solo cinque Regioni. La Sicilia dovrebbe fare i costi standard. “Il Veneto non è esente da criticità. Ha un livello di ticket molto alti”. Zaia: “La tv fa anche informazione, non possono passare certi messaggi. I ticket che applica il Veneto sono quelli stabiliti dal governo. Non sono i più alti d’Italia.”.

  • 22.56

    Barisoni: “In alcune Regioni hanno rubato più che in altre. Quando si ruba, si ruba e basta, non si tratta di macchinari, c’è responsabilità degli amministratori locali”.

  • 23.01

    Mirabella: “Curare meglio costerebbe enormemente di meno. Non è normale che in una Regione funzioni e in altre no”.

  • 23.03

    Lorenzin: “Per affrontare i problemi della sanità è necessario affrontarli uno per volta. Le difficoltà sono tantissime. Bisogna andare a vedere dove si ruba, non ci devono essere direttori generali e amministrativi incapaci, primari raccomandati, figli e nipoti di.. Per combattere la corruzione serve la massima trasparenza”.

  • 23.24

    Si parla di pensioni e part time agevolato. giovannini: “Nel lungo tempo può esserci parità, ma nel breve si paga molto. In momenti di ristrettezze di deficit pubblico vuol dire che non si possono fare altre cose”. Di Salvo: “Delle forme di flessibilità in uscita non sono solo annuncio, ma sono state previste in legge di stabilità”.

  • 23.30

    Bentivogli: “Quando escono due con part time si ricongiunga con la possibilità di assumere un giovane. serve flessiblità uscita perché alcuni lavori non è possibile farli ad una certa età. E’ un fatto di civiltà”. Mirabella: “Si sta vedendo l’incongruenza: la generazione più istruita di sempre sta aspettando l’operaio che deve stare nella cava di marmo fino a 66 anni”.

  • 23.46

    Barisoni: “La fuga di cervelli riguarda tutti i Paesi. Bisogna stabilire delle priorità. Iniziate a non parlare di pensioni finché non avete le risorse. Una volta trovate, decidete le categorie”

  • 23.50

    De Girolamo: “La sensazione è che si prendano di mira sia i pensionati, con la promessa degli 80 euro, sia i giovani”.

  • 23.58

    Come sempre, sul finire, i sondaggi della Ghisleri. Le intenzioni di voto vedono ancora il PD con una lievissima perdita percentuale..

  • 00.01

    Puntata finita.

Ballarò, anticipazioni puntata 19 aprile 2016

In onda stasera, martedì 19 aprile 2016, alle 21:15, la trentunesima puntata di questa stagione di Ballarò, il talk show di approfondimento politico di Rai 3 condotto dal giornalista Massimo Giannini.

Ballarò, ospiti puntata 19 aprile 2016: temi e ospiti della puntata

Tra i temi che saranno discussi nella puntata di stasera ci saranno la sanità, il lavoro e le pensioni:

    Regione che vai salute che trovi: viaggio tra le diseguaglianze della sanità italiana. Pensioni, il part time è la risposta giusta a chi vuole smettere prima di lavorare?

Tra gli ospiti di questa puntata del talk show: il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina, il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin e il Presidente di Assoelettrica Chicco Testa.

ballaro-diretta-9-febbraio-2016-lorenzin.jpg

Come di consueto sarà ospite anche Alessandra Ghisleri, direttrice di Euromedia Research, che darà in diretta i risultati dei sondaggi realizzati per Ballarò e in studio ci sarà, ad aggiornare sulle notizie che arrivano dalla rete, la giornalista Cecilia Carpio. Ancora, come in ogni puntata, la Gialappa’s Band irromperà con la sua satira attraverso una classifica semiseria sui temi dell’attualità e della politica della settimana.

Ballarò, come vederlo in tv e in streaming

Il talk show va in onda ogni martedì, a partire dalle 21:05, su Rai 3. Ma si può seguire la puntata anche in streaming sul sito Rai.tv e, naturalmente, seguire e commentare la nostra diretta su Polisblog, magazine di Blogo.

Ballarò, come seguirlo sui social network

Oltre a poter rivedere i contenuti video sul sito ufficiale del programma www.ballaro.rai.it Ballarò si può seguire anche sulla pagina Facebook e sull’account Twitter oltre che commentare usando l’hashtag #ballarò.

I Video di Blogo.it