Inchiesta petrolio: Delrio presenta un esposto alla Procura di Roma

Il ministro delle Infrastrutture ha presentato l’esposto per il suo presunto coinvolgimento nell’inchiesta petrolio.

Il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio ha oggi partecipato a un convegno sulla logistica a Novara, ma i giornalisti erano ovviamente più interessati all’inchiesta sul petrolio nel quale è stato indirettamente coinvolto a causa di alcune intercettazioni. A margine del convegno il ministro ha detto di aver presentato un esposto alla Procura di Roma e quando gli è stato chiesto se si è fatto un’idea sul motivo per cui è stato preso di mira lui ha risposto soltanto “Non fatemi domande inutili”.

Ricordiamo che Delrio è stato tirato in ballo in questi giorni nell’ambito della vicenda che di fatto ha portato alle dimissioni del ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi. Il compagno di quest’ultima, Gianluca Gemelli, è infatti indagato e in una telefonata con lui del 2009 Valter Pastena, direttore generale della Ragioneria Generale dello Stato, nominava Delrio, che all’epoca era sindaco di Reggio Emilia ed era stato a Cutro, in Calabria, paese gemellato con la sua città. In quella telefonata si parla di foto in cui Delrio sarebbe stato ritratto con dei mafiosi.

In una intervista rilasciata a Claudio Tito di Repubblica, Delrio, a proposito di quelle foto ha detto:

“Io non ho nulla di cui temere. A Cutro ci sono andato da sindaco di Reggio Emilia. Le due città sono gemellate. Ero lì con la fascia tricolore. Sono andato ad una cerimonia, per qualche metro ho seguito la statua locale della Madonna. E basta. Hanno provato a invischiarmi in quella roba, ma non hanno trovato niente perché era impossibile trovare qualcosa. Mai un avviso di garanzia”

Il nome di Delrio è stato tirato fatto però anche in un’altra occasione da parte del lobbista Coliche che a Gemelli ha raccontato che il presidente di Confindustria Sicilia Ivan Lo Bello sarebbe andato da Delrio per sponsorizzare la conferma del suo protetto Alberto Cozzo come commissario straordinario dell’autorità portuale di Augusta. Su questo fatto Delrio dice:

“È vero che Lo Bello è venuto un paio di volte da me. Ma mi ha sempre parlato del rinnovamento dell’aeroporto di Catania. Le camere di commercio sono i soci dell’Aeroporto, era normale. Ma non ricordo assolutamente che mi abbia mai parlato di Cozzo. Di certo non lo ha sponsorizzato, me lo ricorderei”

I Video di Blogo

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →