Sondaggi politici, 8 aprile 2016: effetto Guidi. Pd e Renzi perdono terreno

Il sondaggio di Ixè per la trasmissione di Rai Tre Agorà è molto chiaro. Il caso Guidi e l’inchiesta di Potenza sul traffico illecito di rifiuti petroliferi fa perdere consenso a Matteo Renzi. Tra i leader politici, il premier è l’unico a perdere punti rispetto alle rilevazioni precedenti. La flessione è lieve, ma comunque rilevante

Il sondaggio di Ixè per la trasmissione di Rai Tre Agorà è molto chiaro. Il caso Guidi e l’inchiesta di Potenza sul traffico illecito di rifiuti petroliferi fa perdere consenso a Matteo Renzi. Tra i leader politici, il premier è l’unico a perdere punti rispetto alle rilevazioni precedenti.

La flessione è lieve, ma comunque rilevante visto che il sondaggio è stato svolto durante la settimana dello scandalo Tempa Rossa. Renzi passa al 32% dei consensi (-1%). E il Pd, invece, passa dal 34,1% al 33,5%.

A guadagnare è il Movimento 5 Stelle. I grillini totalizzano il 25,8% dei consensi contro il 25,4% della settimana passata. Luigi Di Maio sale di due punti percentuali, toccando il 24% del gradimento degli intervistati.

Altri dati del sondaggio dicono che il 44% del campione pensa che il governo Renzi è amico delle lobby. Il 54%, invece, ritiene che la corruzione si possa sconfiggere ma la politica faccia poco. Infine, il 69% degli italiani afferma di non volere un impianto di estrazione petrolifera nelle vicinanze di casa propria. Dati su cui riflettere questi ultimi, anche in vista del referendum sulle trivelle.

I Video di Blogo