Verona-Napoli 0-2 | Serie A 22 novembre 2015 | Gol di Insigne e Higuain

Serie A, Verona-Napoli in diretta

[live_placement]11.42 Nessuna sorpresa nelle scelte di mister Sarri. Higuain regolarmente in campo dal primo minuto. Nel Verona solo panchina per Toni, con Pazzini titolare. Jankovic preferito a Siligardi. Bianchetti e Albertazzi in difesa. Mandorlini lancia il giovanissimo Checchin, classe 1997. Ecco le formazioni ufficiali.

Verona-Napoli | Formazioni ufficiali

Verona (4-3-3): Rafael; Pisano, Moras, Bianchetti, Albertazzi; Checchin, Greco, Halfredsson; Jankovic, Juanito Gomez, Pazzini. All. Mandorlini.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik, Callejon, Insigne, Higuain. All. Sarri.

10.32Verona-Napoli avrà inizio tra due ore. Non appena saranno comunicate le formazioni ufficiali ve ne daremo conto. Intanto ecco le indicazioni per guardare in tv la partita, che Blogo seguirà in liveblogging dalle 12.30.

Verona-Napoli | Diretta tv e streaming

Verona-Napoli in diretta su Sky Supercalcio HD e Sky Calcio 1 HD. Telecronaca Riccardo Trevisani, commento Daniele Adani; inviati Massimo Ugolini e Marina Presello.

Verona-Napoli in diretta su Premium Sport HD. Telecronaca: Marco Foroni. Commento tecnico: Federico Balzaretti
Telecronaca tifoso: Raffaele Auriemma. Bordo campo: Massimo Veronelli, Angiolo Radice.

È possibile guardare Verona-Napoli anche su SkyGo e PremiumPlay.

Verona-Napoli è la partita in scena oggi allo stadio Bentegodi alle ore 12.30. Si tratta del lunch match della 13a giornata di Serie A. Blogo proporrà il liveblogging con aggiornamenti testuali e immagini in tempo reale.

La squadra di casa, nonostante si trovi di fronte una compagine sulla carta nettamente superiore, ha l’obbligo di fare punti per smuovere una classifica sempre più negativa. Gli uomini del sempre in bilico Mandorlini non hanno ancora vinto in questo campionato e sono bloccati con 6 punti al penultimo posto. Nelle ultime 5 giornate il Verona ha conquistato due pareggi e incassato tre sconfitte.

Tutta un’altra storia per il Napoli, reduce da 4 vittorie e un pareggio, attualmente quarto in classifica a soli due punti dalla vetta. La compagine di Sarri dopo un complicato inizio di stagione sembra aver trovato sicurezze e solidità anche nella fase difensiva. A ciò si aggiunga il grande periodo di forma di Higuain, già a quota 9 reti (primo nella classifica marcatori, insieme a Eder della Sampdoria).

Il Pipita in realtà durante Argentina-Brasile si è infortunato, anche se nella successiva gara contro la Colombia è regolarmente sceso in campo. Restano però i dubbi sulle sue condizioni, dopo il lungo viaggio affrontato per tornare in Italia. Difficile, tuttavia, che il Pipita venga tenuto fuori da Sarri. Il quale dovrà fare a meno dello squalificato Koulibaly. Al suo posto, al centro della difesa con Albiol ci sarà Chiriches. Per il resto non dovrebbero esserci sorprese rispetto alla formazione tipo, anche perché Mertens (edema post-traumatico alla coscia sinistra) e Gabbiadini (trauma distorsivo alla caviglia destra) sono out.

Per quanto riguarda il Verona si registra il gradito ritorno – dopo due mesi – del bomber Luca Toni, il cui utilizzo dal primo minuto non è però ancora sicuro. In caso contrario fiducia a Pazzini, con Juanito Gomez e Siligardi (in vantaggio su Jankovic). In difesa ancora assente Marquez, al centro giocheranno Moras e Helander. Indisponibili anche Fares, Ionita, Matuzalem, Romulo, Sala e Viviani. Aggregati al gruppo i Primavera Checchin e Guglielmelli.

Verona-Napoli sarà arbitrata da Damato di Barletta; gli assistenti saranno Marzaloni e Galloni, il quarto uomo Valeriani, gli addizionali Valeri e Di Paolo.

Verona-Napoli | Convocati

Verona: Coppola, Gollini, Rafael, Albertazzi, Bianchetti, Helander, Moras, Pisano, Souprayen, Winck, Greco, Hallfredsson, Wszolek, Zaccagni, Checchin, Guglielmelli, Jankovic, Gomez, Pazzini, Siligardi, Toni.

Napoli: Reina, Gabriel, Rafael, Maggio, Hysaj, Henrique, Chiriches, Luperto, Albiol, Ghoulam, Strinic, Jorginho, Dezi, Allan, Chalobah, Valdifiori, David Lopez, Hamsik, El Kaddouri, Callejon, Insigne, Higuain.

Verona-Napoli | Precedenti

38 le partite giocate dal Napoli in casa del Verona tra serie A, serie B e Coppa Italia (nel 1992 si è giocato sul neutro di Cremona). Il bilancio è equilibrato: 13 vittorie dei padroni di casa, altrettante per gli ospiti e 12 pareggi. 43 i gol messi a segno dal Verona, 42 quelli realizzati dal Napoli.

L’ultima vittoria dei veneti risale alla scorsa stagione, quando si imposero 2-0 il 15 marzo 2015 grazie alla doppietta di Toni. Il successo più recente dei partenopei è invece datato gennaio 2014 quando Mertens, Insigne e Dzemaili firmarono il 3-0 fuori casa. Il 23 settembre 2003 l’ultimo pareggio, 1-1, quando le due squadre militavano in Serie B.

Verona-Napoli | Probabili formazioni

Verona (4-3-3): Rafael; Pisano, Moras, Helander, Souprayen; Zaccagni, Greco, Halfredsson; Siligardi, Juanito Gomez, Pazzini (Toni). All. Mandorlini.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik, Callejon, Insigne, Higuain. All. Sarri.