Alemanno, la neve e i social network

Alemanno punzecchia su Twitter i suoi detrattori che lo aspettano al varco con le palle di neve, già sciolta nelle mani.

A costo di ripetermi, c’è qualcosa di assurdo in questa contro-danza della neve, tra Alemanno, i suoi detrattori e la città.

Capisco (all’epoca soprattutto) che il sindaco sia ancora scottato dalle esagerate polemiche dello scorso anno, e dalle seguenti “freddure” sui social network.

Mettersi ora però a rispondere con lo specchio riflesso su Twitter mi pare ancora più ridicolo. Senza entrare nei meriti dei vari “corpo a corpo”, penso che se tutto fila davvero liscio come spera ogni romano autentico, è molto meglio riderci sopra. Come fa il bravissimo Carli su Facebook.