Londra: arrestato il presunto Night Stalker, ladro e stupratore a cui sono attribuite oltre 200 aggressioni ai danni di anziane donne

Negli ultimi 20 anni molte delle aggressioni e violenze sessuale avvenute nei quartieri a sud di Londra sono state attribuite ad un misterioso personaggio chiamato dalla stampa britannica Night Stalker. Questa figura, fin’ora rimasta senza volto né nome, agiva pressochè indisturbata nei quartieri di Dulwich, Orpington, Norwood, Downham, Lee, West Wickham, Bickley e Shirley: il


Negli ultimi 20 anni molte delle aggressioni e violenze sessuale avvenute nei quartieri a sud di Londra sono state attribuite ad un misterioso personaggio chiamato dalla stampa britannica Night Stalker.

Questa figura, fin’ora rimasta senza volto né nome, agiva pressochè indisturbata nei quartieri di Dulwich, Orpington, Norwood, Downham, Lee, West Wickham, Bickley e Shirley: il rapinatore, molestatore e stupratore avrebbe colpito almeno duecento volte, sempre ai danni di donne e uomini anziani.

Ora quel Night Stalker sembra avere un’identità: si tratta del 52enne Delroy Grant, arrestato la notte scorsa con l’accusa di aver violentato cinque persone anziane e di averne molestate altre sei.

Gli agenti di Scotland Yard stavano da tempo tenendo d’occhio le precedenti scene del crimine, sicuri che Night Stalker prima o poi sarebbe tornato. E così è stato: Grant, padre di sette figli, è arrivato a volto coperto ed ha tentato di introdursi in un’abitazione.

Subito dopo il suo arresto Grand è stato sottoposto al test del DNA, che ha dimostrato compatibilità con una parte dei casi attribuiti allo “stalker della notte“. Non è escluso che nei prossimi giorni le attribuzioni crescano.

L’uomo agiva sempre di notte, col volto coperto da un passamontagna: era solito introdursi in casa delle vittime e, dopo aver staccato corrente e telefono, le stuprava e le derubava.

Scotland Yard ha stimato che la sua vittima più giovane ha 68 anni, mentre la più anziana era vicina a compierne 94. Maggiori dettagli al riguardo saranno diffusi nel corso dei prossimi giorni.

Via | The Guardian

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia