Atp Finals 2015: Federer batte Berdych 6-4; 6-2 | Video highlights

Atp Finals Londra 2015. Debutto vincente per Federer che supera Berdych 6-4; 6-2. Video highlights del match

Atp Finals Londra 2015. Esordio vincente per Federer contro Berdych. 6-4; 6-2 il punteggio a favore dell’elvetico che si impone in poco più di un’ora di gioco.

Inizio teso per Roger. Tomas lo breakka nel game inaugurale in battuta nel primo set ma la fuga è effimera. Dallo 0-2, Federer risale immediatamente sul 2-2 con un parziale di 8 punti a 0. Il ceco resiste fino al 3-4 poi comincia a sbagliare specie con il dritto, cala con la prima di servizio e subisce 7 game di fila che proiettano Federer sul 6-4; 4-0, un vantaggio più che rassicurante che Berdych può solo contenere.

Martedì, Federer tornerà in campo contro Djokovic nel match che, con tutta probabilità, decreterà il vincitore del gruppo Stan Smith. Chi perde, invece, tra Berdych e Nishikori è quasi eliminato.

Atp Finals 2015 | Il live di Federer-Berdych

Atp Finals 2015 | Presentazione Federer-Berdych

Atp Finals Londra 2015. Stasera, alle 21, Federer debutta contro Berdych nel gruppo Stan Smith guidato da Novak Djokovic, facile vincitore nel pomeriggio su Kei Nishikori con un doppio 6-1.

Quello che comincia oggi è il 14esimo Masters per Roger, autentico veterano della competizione che lui stesso considera, per importanza, alla stregua di uno Slam. Come in alcune delle passate edizioni anche in questa l’esordio non si presenta dei più semplici per il campione elvetico. Berdych, infatti, è un altro habituee tra i migliori otto della stagione e si presenta a Londra con l’ambizione di superare almeno la prima fase, impresa ardua ma non impossibile.

Federer e Berdych si affrontano al Masters per la terza volta in stagione. Le precedenti due sfide le ha vinte, entrambe, Roger in due set nei quarti di finale di Indian Wells e a Roma, due autentiche dimostrazioni di forza dello svizzero che hanno palesato, nuovamente, i limiti di Tomas al cospetto dei Top Four, al cospetto dei quali, spesso, il ceco non riesce a esprimersi al meglio con risultati alquanto deludenti e al di sotto delle aspettative.

Limiti di Berdych che devono essere invece il punto di forza di Federer arrivato a Londra al termine di una parentesi autunnale non del tutto sufficiente con l’ennesimo successo a Basilea “macchiato” dalle premature sconfitte rimediate ai Masters di Shanghai e Bercy da avversari non certo imbattibili come Ramos e Isner.

L’esito della sfida odierna decreterà anche i successivi impegni dei due protagonisti. Chi vince, infatti, martedì affronterà Djokovic e giovedì Nishikori. Chi perde può rifarsi prima con il nipponico per poi giocarsi il tutto per tutto al cospetto del numero uno del mondo.

Ultime notizie su ATP Tour

Tutto su ATP Tour →