Matteo Renzi torna negli Stati Uniti dal 29 marzo al 1° aprile 2016

Il Premier parteciperà al vertice sulla sicurezza nucleare.

Palazzo Chigi ha comunicato oggi che il Presidente del Consiglio Matteo Renzi sarà negli Stati Uniti subito dopo Pasqua, dal 29 marzo al 1° aprile 2016. In particolare, il primo giorno, martedì 29 marzo, andrà in Nevada a visitare l’impianto Enel di Stillwater, poi il giorno successivo sarà a Chicago e giovedì 31 a Boston per poi volare in serata a Washington dove resterà fino a venerdì 1° aprile, giorno in cui è in programma il Vertice internazionale sulla sicurezza nucleare.

La Presidenza del Consiglio non ha per il momento specificato che cosa il Premier farà nelle tappe di Chicago e Boston.
Per quanto riguarda il Vertice internazionale sulla sicurezza nucleare (Nuclear Security Summit – NSS), è il quarto dopo quelli del 2010, che si tenne proprio a Washington, del 2012 a Seul e del 2014 all’Aja. Saranno assenti Russia, Cina, India e Pakistan.

Al termine del vertice sarà redatto un documento finale che racchiuderà quello che dovrà essere considerato a tutti gli effetti un nuovo ordine del giorno per le organizzazioni internazionali come l’Onu, l’AIEA (l’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica) e l’Interpol.

L’ultimo viaggio di Renzi negli Stati Uniti è stato quello del settembre scorso per partecipare alle celebrazioni per il 70° anniversario dell’Onu a New York. In quello stesso mese era già stato nella Grende Mela per motivi ben diversi: la finale degli US Open femminile tra Flavia Pennetta e Roberta Vinci. Nel 2014, invece, è stato in visita a San Francisco e alla Silicon Valley, di nuovo a New York per il vertice Onu dei Capi di Stato e di Governo, dopo il quale ha incontrato Bill e Hillary Clinton, e poi ha concluso la sua visita a Detroit, ospite della FCA di Sergio Marchionne.

Tappe di Matteo Renzi negli Stati Uniti | 2016

Martedì 29 marzo: Nevada (visita all’impianto Enel di Stillwater)
Mercoledì 30 marzo: Chicago
Giovedì 31 marzo: Boston
Venerdì 1° aprile: Washington (per il Vertice internazionale sulla sicurezza nucleare)