Federer batte Nieminen nel suo match di addio al tennis

Federer batte Nieminen nel match di esibizione con cui il finlandese ha dato addio al tennis. La partita si è giocata a Helsinki

E’ stata davvero una bella festa di tennis quella andata in scena a Helsinki per l’addio di Jarkko Nieminen. Oltre al finlandese, Roger Federer è stato l’altro grande protagonista dell’evento alla Hartwall Arena.

Ancora una volta, anche nel giorno della sua ultima partita, il buon Jarkko non è riuscito a battere l’amico rivale, senza riuscire a conquistare almeno un set. Federer, infatti, si è imposto nel match di singolare con un doppio 7-6 portando così a 16 il numero di successi consecutivi nei confronti diretti con Nieminen. Certo, in quest’ultimo non c’era nulla in palio ma Roger, nonostante i sorrisi e il clima amichevole non ha concesso sconti, deliziando il pubblico finlandese con qualche giocata delle sue, prontamente imitato dall’avversario.

Prima del singolare, Nieminen e Federer hanno affiancato i campioni di hockey su ghiaccio Selanne e Forsberg in un improvvisato match di doppio, interagendo tra di loro e con il pubblico grazie a microfoni e auricolari con i quali gli spettatori potevano sentire dal vivo le voci e le conversazioni tra i protagonisti.

Al termine della “Final Night” (hashtag tra i più ricercati su Twitter), Nieminen ha salutato i propri supporters per l’ultima volta. Davvero un bel modo per salutare lo sport che ha accompagnato gli ultimi 15 anni della sua vita. Federer, invece, è ancora lontano dall’addio.

Da mercoledì, lo svizzero sarà a Londra per prepararsi al meglio alle Atp Finals, il Masters di fine anno al via domenica 15 novembre, torneo che chiude la stagione tennistica e che precede di 40 giorni l’inizio della prossima nella quale, Roger sarà ancora tra i protagonisti ma con un amico in meno da incontrare e affrontare in giro per il mondo.

Federer a Helsinki per l’addio di Nieminen

[blogo-video id=”370558″ title=”Atp Basilea 2015 | La prodezza di Federer contro Goffin” content=”” provider=”youtube” image_url=”http://media.outdoorblog.it/9/9e3/maxresdefault-jpg.png” thumb_maxres=”1″ url=”https://www.youtube.com/watch?v=mz2kGQEt3T4″ embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMzcwNTU4JyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iNTAwIiBoZWlnaHQ9IjI4MSIgc3JjPSJodHRwczovL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC9tejJrR1FFdDNUND9mZWF0dXJlPW9lbWJlZCIgZnJhbWVib3JkZXI9IjAiIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT48c3R5bGU+I21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzM3MDU1OHtwb3NpdGlvbjogcmVsYXRpdmU7cGFkZGluZy1ib3R0b206IDU2LjI1JTtoZWlnaHQ6IDAgIWltcG9ydGFudDtvdmVyZmxvdzogaGlkZGVuO3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fSAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMzcwNTU4IC5icmlkLCAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMzcwNTU4IGlmcmFtZSB7cG9zaXRpb246IGFic29sdXRlICFpbXBvcnRhbnQ7dG9wOiAwICFpbXBvcnRhbnQ7IGxlZnQ6IDAgIWltcG9ydGFudDt3aWR0aDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O2hlaWdodDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O308L3N0eWxlPjwvZGl2Pg==”]

Archiviato il Masters di Parigi Bercy con la deludente eliminazione negli ottavi contro Isner, Roger Federer sarà impegnato stasera alla Hartwall Arena di Helsinki in un match di esibizione per celebrare l’addio al tennis di Jarkko Nieminen.

La presenza di Roger in Finlandia era stata annunciata un mese fa. Invitato da Nieminen con il quale ha condiviso quindici anni di carriera nel circuito Atp, Roger ha prontamente accettato la proposta, aggiungendo così il paese scandinavo alla lunga schiera di nazioni nelle quali, almeno una volta, è riuscito a presenziare a un evento tennistico.

La “Final Night” prevede due sfide. Nella prima, alle 18.30, Federer e Nieminen saranno i compagni di doppio di due campioni dell’hockey su ghiaccio, il finlandese Teemu Selanne e lo svedese Peter Forsberg. A seguire il match tra i due tennisti che si ritrovano contro per l’ultima volta dopo esseri affrontati quindici volte con altrettante vittorie dell’elvetico, l’ultima lo scorso maggio negli ottavi di finale dell’Atp 250 di Istanbul. Solo in un’occasione, Nieminen è riuscito almeno a strappare un set a Federer, nel 2011, a Basilea. Nelle altre sfide, l’elvetico si è sempre imposto 2-0, tranne che all’Australian Open 2005 con il finlandese ritiratosi nel corso del secondo set.

federer-nieminen-esibizione-helsinki.jpg

Coetanei, entrambi nati nel 1981, oltre al circuito Atp, Federer e Nieminen hanno condiviso anche gli anni dei tornei juniores. Proprio quest’ultimo particolare è stato ribadito da Roger nel suo messaggio rivolto agli appassionati finlandesi che stasera gremiranno l’Arena della capitale.

Conosco Jarkko da molto tempo. Abbiamo giocato il Junior World Championships nel 1998 e da allora siamo amici. Mi mancherà nel Tour ma sono davvero emozionato di giocare con lui la sua ultima partita. É una grande occasione anche per visitare la Finlandia per la prima volta

Nieminen lascia il tennis con un bilancio di due tornei vinti (Auckland ’06 e Sydney ’12) e 11 finali perse, due delle quali proprio contro Federer a Monaco di Baviera ’03 e Basilea ’07. Cinque i titoli in doppio, l’ultimo lo scorso febbraio a Buenos Aires in coppia con il brasiliano Sa. Best ranking di numero 13. Insomma una carriera di tutto rispetto da completare in compagnia di quello che Jarkko ha più volte definito il “miglior tennista di sempre”.