Giorgia Meloni: “Fascista? Mai stata”. Storace: “Ci vuole più rispetto”

La risposta di Giorgia Meloni alla domanda: “Lei è fascista?”. Storace replica: “Non deve mettere la camicia nera ma…”

Giorgia Meloni è fascista? Siamo già in piena campagna elettorale in vista delle elezioni comunali a Roma e il tema è tornato alla ribalta ieri nel corso di In mezz’ora, programma di Lucia Annunziata su Rai Tre.

La giornalista ha fatto alla candidata di Fratelli d’Italia e Lega Nord la fatidica domanda. Così ha risposto Meloni:

Quando tu tenti di fare qualcosa di serio l’unica carta che si gioca contro di te è tirare fuori il tema del fascismo. Non ho bisogno di definirmi con qualcosa del secolo scorso, io sono italiana. Quando guardo Piazza Venezia, invece di pensare al duce penso agli automobilisti che inorridiscono, a via dei Fori Imperiali e mi chiedo perchè i turisti non vengono.

L’ex ministro del governo Berlusconi aggiunge:

Io sono di destra. Sono nata nel 1977, quindi mai stata fascista, sono stata vicepresidente della Camera, e già con Violante abbiamo pacificato, vorremmo andare avanti. Per me parla la mia storia. Io sono prima di tutto sempre e ovunque italiana.

Le dichiarazioni non sono piaciute troppo all’altro candidato di destra, Francesco Storace, che ha così commentato:

Nessuno chiede a Meloni di mettere oggi la camicia nera perché non avrebbe senso ma un po’ di rispetto per una storia che si è vissuta, che si è tramandata di padre in figlio credo che sia una cosa che nessuno deve negare. Se per non essere mai stati fascisti basta essere nati nel ’77 allora anche Marchini non è mai stato fascista.

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia