Elezioni comunali Napoli 2016: Bassolino pensa a una sua lista

L’effetto Liguria anche a Napoli dopo le polemiche sulle primarie.

di andreas

Le polemiche sulle primarie di Napoli, con il filmato che mostrava qualche “buttadentro” in alcuni seggi in cui è risultata vincitrice Valeria Valenti, non accenna a spegnersi. Il comitato di garanzia del Pd ha deciso che il risultato è valido, affermando che gli episodi verificatisi sono senz’altro gravi, ma non inficiano la validità del risultato.

Il candidato alle primarie che si considera penalizzato da quanto avvenuto, Antonio Bassolino, non ha comunque preso bene la decisione del comitato. E non solo ha annunciato che farà ricorso, ma secondo molte voci starebbe anche pensando a creare una sua lista a sinistra che correrà direttamente contro il Partito Democratico e la sua candidata. Possibilità sempre più concreta visto quanto appena pubblicato da Bassolino sulla sua pagina Facebook:

Sabato ore 10,30 al teatro Augusteo #napoliriparte

Pubblicato da Antonio Bassolino su Giovedì 10 marzo 2016

E così, si ripropone l’effetto Liguria che ha portato alla vittoria del candidato di Forza Italia Giovanni Toti alle regionali. Con una importante differenza: alle regionali si vota a turno singolo, ragion per cui ogni defezione dalla coalizione rischia di essere micidiale.

Alle comunali, però, si vota con ballottaggio: il che significa che rompere l’unità in vista del primo turno può essere più sopportabile, nella speranze di ricomporre il voto d’area in vista del ballottaggio (che visti i numerosi candidati è praticamente certo).

Ultime notizie su Elezioni comunali

Tutto su Elezioni comunali →