Omicidio stradale: come funziona e cosa cambia con la legge del governo Renzi

Come funziona e cosa cambia con la nuova legge sull’omicidio stradale.

23 marzo 2016 – A poche settimane dalla firma del premier Matteo Renzi, oggi il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il disegno di legge sull’omicidio stradale.

2 marzo 2016La legge sull’omicidio stradale è stata approvata in via definitiva oggi al Senato, con un voto di fiducia che ha avuto esito positivo grazie ai 149 “sì”. Il premier Matteo Renzi ha subito espresso soddisfazione con un tweet.

Ma come funziona la legge sull’omicidio stradale e cosa cambia dopo l’approvazione?

L’omicidio stradale colposo diventa un reato a se stante. Rimane invariata la pena base, da 2 a 7 anni, se l’omicidio è causato da una violazione del codice della strada. La pena però sale, e di molto, nel caso in cui l’omicidio è causato da una persona che si trovava alla guida in stato di ebrezza. In questo caso, la pena sale da 5 a 10 anni se il tasso alcolico superi di 0,8 grammi per litro di sangue o se l’omiidio è stato causato in contemporanea a un’infrazione del codice. La pena raggiunge poi una forbice dagli 8 ai 12 anni se il tasso alcolemico supera il tasso di 1,5.

Lesioni stradali – Aumentano le pene anche se il risultato delle infrazioni o della guida in stato di ebrezza non comporta la morte della vittima, ma solo lesioni gravi: da 3 a 5 anni, che salgono a 4/7 anni in caso di lesioni gravissime. In caso di tasso alcolico entro gli 0,8 o comunque di infrazioni del codice, la pena sale da un anno e mezzo a 3 anni per le lesioni gravi e da 2 a 4 anni per le lesioni gravissime.

Fuga del conducente – La fuga del conducente dopo l’incidente comporta l’aumento della pena da un terzo a due terzi. La pena, in questi casi, non potrà comunque essere inferiore a 5 anni in caso di omicidio e a 3 anni in caso di lesioni. La pena è invece nettamente più lieve se la vittima è in parte anch’essa causa dell’incidente.

Prescrizione – La prescrizione viene raddoppiata rispetto ai termini precedenti. Inoltre, è previsto l’arresto obbligatorio nei casi di omicidio stradale più grave.

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →