Anniversario terremoto Abruzzo: fiaccolata in ricordo delle vittime del 6 aprile 2009

Presenti circa 10.000 persone, tra cui alcuni esponenti politici, gli studenti universitari e l’Assemblea 29 giugno di Viareggio.

Si è svolta ieri, sfidando la pioggia, la fiaccolata organizzata a L’Aquila per ricordare le 309 vittime del terremoto che il 6 aprile del 2009 distrusse la città e altri 56 paesi vicini.

Il corteo è stato organizzato dai comitati cittadini in collaborazione col Comune e hanno partecipato circa 10.000 persone.

Leggiamo sul Corriere che in testa c’erano gli striscioni degli studenti universitari, con le foto degli otto giovani morti nella Casa dello studente e la scritta “È triste leggere negli occhi di mamma e papà la certezza che neanche stasera tornerò a casa”, e quelli dell’Assemblea 29 giugno di Viareggio (Verità – giustizia, sicurezza per Viareggio).

Tra gli altri erano presenti il ministro per la Coesione territoriale Fabrizio Barca, il sindaco dell’Aquila Massimo Cialente e il commissario per la ricostruzione e presidente della Regione Gianni Chiodi.

Il ministro ha spiegato così la sua presenza:

“Una tragedia che mi ha avvicinato all’Aquila tre anni fa; una causa sposata allora: anche per questo sono qui”

La fiaccolata si è conclusa in Piazza Duomo. Alle 3.32 la campana della chiesa delle Anime Sante ha ricordato con 309 rintocchi tutte le vittime.

(immagine da archivio infophoto)

LINK UTILI

Il Centro: ecco tutti i nomi dei morti nel terremoto in Abruzzo.

Amiche per l’Abruzzo, dopo un anno esce il dvd dello storico concerto.

L’Aquila a tre anni dal terremoto: un documentario sul web a reti unificate.

Terremoto Abruzzo: medaglie al valore civile per sei rugbisti de L’Aquila.

Terremoto in Abruzzo. Anna, blogger de L’Aquila, parla coi medici: “Oltre 1.000 morti”.

Terremoto Abruzzo 6 aprile 2009: l’appello di Caterina Caselli in occasione del terzo anniversario.