Mondiali Rugby 2015: Italia batte Romania 32-22, siamo terzi e al prossimo Mondiale

Mondiali Rugby 2015. Italia – Romania 32-22. Gli azzurri chiudono al terzo posto della Pool D e si qualificano al prossimo Mondiale di Giappone ’19.

Mondiali Rugby 2015. Vittoria dell’Italia contro la Romania. 32-22 il punteggio a favore degli azzurri che concludono il Mondiale al terzo posto nella Pool D e conquistano la qualificazione alla prossima rassegna iridata in programma tra quattro anni in Giappone.

Gli azzurri ipotecano il successo con un ottimo primo tempo in cui segnano tre mete con Sarto, l’ottimo Gori e Allan con altre due segnature annullate allo stesso Gori e Manici per palla persa in avanti. Nella ripresa, Zanni sancisce la definitiva supremazia italiana con la quarta meta dell’incontro al 45′. Avanti 29-3, gli azzurri si rilassano e permettono all’orgogliosa Romania di accorciare le distanze nell’ultima parte dell’incontro con ben tre mete, due di Apostol e una di Poparlan, quest’ultima convalidata dal TMO. Non è un bel finale quello dei nostri ma il risultato finale fa passare tutto in secondo piano.

Il live di Italia-Romania 32-22

[live_placement]

Rugby World Cup | Presentazione Italia-Romania

[blogo-video id=”369351″ title=”Irlanda-Italia | Match Highlights | Rugby World Cup 2015″ content=”” provider=”youtube” image_url=”http://media.outdoorblog.it/1/1c5/maxresdefault-jpg.png” thumb_maxres=”1″ url=”https://www.youtube.com/watch?v=65MMCO48VD8″ embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMzY5MzUxJyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iNTAwIiBoZWlnaHQ9IjI4MSIgc3JjPSJodHRwczovL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC82NU1NQ080OFZEOD9mZWF0dXJlPW9lbWJlZCIgZnJhbWVib3JkZXI9IjAiIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT48c3R5bGU+I21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzM2OTM1MXtwb3NpdGlvbjogcmVsYXRpdmU7cGFkZGluZy1ib3R0b206IDU2LjI1JTtoZWlnaHQ6IDAgIWltcG9ydGFudDtvdmVyZmxvdzogaGlkZGVuO3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fSAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMzY5MzUxIC5icmlkLCAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMzY5MzUxIGlmcmFtZSB7cG9zaXRpb246IGFic29sdXRlICFpbXBvcnRhbnQ7dG9wOiAwICFpbXBvcnRhbnQ7IGxlZnQ6IDAgIWltcG9ydGFudDt3aWR0aDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O2hlaWdodDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O308L3N0eWxlPjwvZGl2Pg==”]

Mondiali Rugby 2015. Dalle 15.30 seguiremo in diretta tempo reale il match tra Italia e Romania, decisivo per il terzo posto nella Pool D, girone che ha già qualificato ai quarti di finale Francia e Irlanda, impegnate alle 17.30 nel confronto diretto che decreterà la prima classificata.

Si gioca a Exeter. La posta in palio è importante. Il terzo posto infatti non rappresenta, infatti, solo un simbolico premio di consolazione ma garantisce la qualificazione al prossimo Mondiale di Giappone ’19. L’Italia ha un punto di vantaggio sui rumeni e, pertanto, può raggiungere l’obiettivo con due risultati a disposizione. La Romania, invece, deve solo vincere per superare gli azzurri e ottenere il pass iridato.

Rispetto al XV sconfitto di misura dagli irlandesi (9-16), Brunel deve rinunciare a capitan Parisse, schierato domenica scorsa non al meglio della condizione dopo l’intervento al polpaccio. Il sogno dei quarti ha costretto Parisse a forzare i tempi ma, a posteriori, forse è stato un azzardo rischiare il capitano in una sfida nella quale eravamo ampiamente sfavoriti nonostante il punteggio finale. Azzardo perché un’eventuale sconfitta con la Romania rappresenterebbe davvero un fallimento con conseguenti pesanti strascichi anche all’interno della FIR.

Siamo più forti della Romania ma senza Parisse tutto diventa più difficile. A riguardo basta ricordare la risicata vittoria con il Canada per ribadire quanto il Capitano sia importante per il XV azzurro. Lo sostituirà Zanni. Altra novità l’inserimento tra i titolari di Benvenuti che rimpiazza l’infortunato Garcia. Con Castrogiovanni e Ghiraldini infortunati, confermata la prima linea con Aguero, Manici e Cittadini. Per Campagnaro, schierato secondo centro, sarà la prima al Sandy Park, campo sul quale sarà impegnato la prossima stagione con la maglia degli Exeter Chiefs.

La Romania, in fiducia dopo il successo in rimonta sul Canada, 17-15 da 0-15, è priva del suo capitano Mihai Macovei, squalificato per due settimane per un placcaggio irregolare nel match contro i nordamericani nel quale ha segnato le due mete del sorpasso. Un’assenza importante che non deve indurci, tuttavia, a sottovalutare i nostri avversari.

italia-romania-diretta-mondiali-rugby-2015.jpg

Italia – Romania | Le formazioni titolari

ITALIA: 1 Aguero, 2 Manici, 3 Cittadini, 4 Geldenuhys (Cap), 5 Furno, 6 Minto, 7 Favaro, 8 Zanni, 9 Gori, 10 Allan, 11 Venditti, 12 Benvenuti, 13 Campagnaro, 14 Sarto, 15 Mclean.
A disposizione: 16 Giazzon, 17 De Marchi, 18 Chistolini, 19 Bernabò, 20 Vunisa, 21 Palazzani, 22 Canna, 23 Bacchin.

ROMANIA: 1 Lazar, 2 Turashvili, 3 Ion, 4 Poparlan, 5 Van Heerden, 6 V. Ursache (Cap), 7 Lucaci, 8 Carpo, 9 Calafeteanu, 10 Wiringi, 11 Botezatu, 12 Vlaicu , 13 Kinikinilau , 14 Lemnaru, 15 Fercu.
A disposizione: 16 Radoi, 17 A. Ursache, 18 Pungea, 19 Antonescu, 20 Burcea, 21 Bratu, 22 Gal, 23 Apostol.