Riforma Fiscale: Taglio detrazioni e deduzioni fiscali

Il Ministro Tremonti pensa ad un taglio di detrazioni e deduzioni fiscali per finanziare parte della riforma fiscale

Un deciso “riordino” delle agevolazioni fiscali in vigore. Il progetto di Riforma Fiscale prevede che lo Stato “recuperi” 16 dei 161 miliardi di bonus fiscali fra assegni, detrazioni e deduzioni. Uno specifico gruppo di studio del ministero è all’opera per classificare questi “bonus” e procedere a distinguerli secondo le priorità dettate da Tremonti, prima di tutto le famiglie, poi i giovani e il mondo del lavoro.

Sono 476 le agevolazioni attualmente in vigore, c’è da ragionare per tagliare e rimodulare, ma sarà inevitabile creare qualche malcontento. La riforma fiscale non è a costo zero e l’eliminazione di alcune detrazioni e deduzioni, accoppiate al sistema delle tre aliquote Irpef con lo “scambio” che porterà all’aumento dell’IVA (dal 20% al 21% e dal 10% all’11%) finirà per scontentare sicuramente alcune fasce di contribuenti.

Si attende giovedì, il momento della presentazione della manovra economica, con grande trepidazione. La riforma fiscale è la materia che più attrae l’interesse dei cittadini/contribuenti.

Ultime notizie su Tasse

Tutto su Tasse →