Europei Volley maschile 2015: l’Italia batte l’Estonia in tre set

Il racconto della prima partita degli azzurri vinta in tre set contro l’Estonia.

  • 20:53

    I giocatori di Italia ed Estonia stanno ultimando il riscaldamento in campo.

  • 20:55

    È il momento degli inni nazionali, si comincia con quello dell’Estonia.

  • 20:56

    E adesso tocca all’Inno di Mameli.

  • 20:57

    I giocatori delle due squadre si salutano, tra poco la presentazione dei sestetti.

  • 20:58

    Gli arbitri sono il greco Epaminondas Gerothodoros e il tedesco Ralph Barnstorf.

  • 21:00

    L’Estonia scende in campo con Toobal al palleggio, Venno opposto, Aganits e Kreek al centro, Täht e Pupart in banda più Rikberg libero.

  • 21:01

    L’Italia risponde con Giannelli al palleggio, Zaytsev opposto, Buti e Piano al centro, Lanza e Juantorena in banda più Colaci libero.

  • 21:01

    Si comincia!

  • 21:02

    L’Estonia sbaglia il servizio, l’Italia schiaccia con Juantorena, 2-0 per gli azzurri.

  • 21:03

    Mani-fuori di Juantorena, 3-0.

  • 21:03

    Primo tempo vincente di capitan Buti, 4-0.

  • 21:04

    Cretu chiama subito il time-out discrezionale.

  • 21:05

    Altri due punti per gli azzurri al rientro in campo, 6-0.

  • 21:05

    Arriva il primo punto dell’Estonia, firmato da Venno.

  • 21:06

    Primo tempo di Aganits, 2-6.

  • 21:06

    Mani-fuori di Zaytsev, 7-2.

  • 21:07

    C’è un giallo per l’Italia per ritardo nella ripresa del gioco.

  • 21:07

    Ace di Juantorena, aiutato dal nastro, si va al primo time-out tecnico con l’Italia avanti 8-2.

  • 21:09

    Mani-fuori di Filippo Lanza, 9-2.

  • 21:09

    Pipe vincente di Täht per il 3-9.

  • 21:10

    Bomba di Zaytsev, 10-3.

  • 21:10

    Va fuori l’attacco di Zaytsev, 10-4.

  • 21:11

    Primo tempo di Piano per l’11-4.

  • 21:12

    Zaytsev cerca l’ace, ma la palla va fuori, 11-5.

  • 21:12

    Va ripetuto un punto perché è caduta l’asta che è vicina a Lanza.

  • 21:13

    A segno l’Italia per il 12-5.

  • 21:14

    Mani-out dell’opposto estone Venno, 6-12.

  • 21:14

    Giannelli di seconda a una mano per il 13-6.

  • 21:15

    Va out un attacco degli estoni, 14-6 per l’Italia.

  • 21:15

    A segno Kreek, 7-14.

  • 21:16

    Zaytsev segna il punto del 15-7.

  • 21:16

    Bel muro di Buti per il 16-7 e si va al secondo time-out tecnico.

  • 21:18

    Servizio di Giannelli, gli arbitri lo danno fuori, Blengini chiama il video-check che conferma che la battuta è out, 16-8.

  • 21:18

    Ace di Kreek, 9-16.

  • 21:19

    Pipe vincente di Pippo Lanza per il 17-9.

  • 21:19

    A segno Venno, 10-17.

  • 21:20

    Pipe di Juantorena, 18-10.

  • 21:20

    Blengini inserisce Vettori al posto di Buti per il servizio.

  • 21:21

    Fischiata un’invasione a Zaytsev, torna Buti in campo. Siamo 18-11.

  • 21:21

    Errore in ricezione di Juantorena e va a segno l’Estonia, 12-18.

  • 21:21

    Lanza per il 19-12.

  • 21:22

    A segno Aganits, 13-19.

  • 21:23

    Pasticcio degli azzurri, 19-14.

  • 21:23

    Pippo Lanza mette a segno il punto del 20-14.

  • 21:23

    Mani-out di Juantorena per il 21-14. Cretu chiama il time-out.

  • 21:25

    Errore in battuta di Lanza, 21-15.

  • 21:25

    Juantorena prende l’asta, 21-16.

  • 21:25

    Errore in battuta dell’Estonia, l’Italia conduce 22-16. Entra Sottile in battuta per Piano.

  • 21:26

    A segno Venno, 17-22.

  • 21:27

    Attacco vincente di Zaytsev per il 23-17.

  • 21:27

    A segno Venno, 18-23.

  • 21:28

    Aganits mura Lanza, 19-23.

  • 21:28

    Errore in battuta di Kreek, quattro set-point per l’Italia, 24-19.

  • 21:29

    Zaytsev va a segno e l’Italia vince il primo set 25-19.

  • 21:32

    Comincia il secondo set di Italia-Estonia.

  • 21:32

    Il primo punto è di Tatht, 1-0 per l’Estonia.

  • 21:33

    Muro vincente di Pupart, 2-0 per gli estoni.

  • 21:33

    Zaytsev murato, 3-0 per l’Estonia.

  • 21:34

    Finalmente arriva il primo punto degli azzurri in questo set con Simone Buti, 1-3.

  • 21:34

    Errore in battuta per l’Italia, 1-4.

  • 21:35

    A segno Lanza, 2-4.

  • 21:35

    Ancora Lanza per il punto del 3-4.

  • 21:35

    A segno Venno, 5-3.

  • 21:37

    Estonia ancora avanti di due punti, 6-4.

  • 21:37

    Täht segna il 7-4.

  • 21:38

    Muro vincente di Matteo Piano su Täht, 5-7.

  • 21:38

    Täht porta l’Estonia al primo time-out tecnico avanti 8-5.

  • 21:40

    A segno Zaytsev per il 6-8.

  • 21:40

    Diagonale di Zaytsev data fuori, Blengini chiama il video-check per un tocco a muro che non c’è. 9-6 per l’Estonia.

  • 21:41

    Ora non ci sono dubbi sull’attacco vincente di Zaytsev, 7-9.

  • 21:42

    Muro vincente di Buti per l’8-9.

  • 21:42

    Out il servizio di Juantorena, 8-10.

  • 21:43

    Mani-fuori di Lanza per il 9-10.

  • 21:43

    Va fuori il muro dell’Italia su Venno, 9-11.

  • 21:44

    Primo piano vincente di Piano, 10-11.

  • 21:44

    Viene dato inizialmente out un attacco di Täht, l’Estonia chiede il video-check per un tocco a muro, il punto è dell’Estonia, 12-10 tra grandi proteste.

  • 21:47

    Lanza accorcia le distanze per l’11-12.

  • 21:47

    Pallonetto vincente degli estoni che si portano sul 13-11.

  • 21:48

    A segno Juantorena, 12-13.

  • 21:48

    Venno porta l’Estonia sul 14-12.

  • 21:49

    Attacco vincente di Zaytsev per il 13-14.

  • 21:49

    Infrazione dell’Estonia e parità, 14-14.

  • 21:51

    Zaytsev firma il sorpasso sul 15-14.

  • 21:51

    Di nuovo parità, Kreek segna il 15-15.

  • 21:51

    L’Estonia segna con Pupart e va al secondo time-out tecnico avanti 16-15.

  • 21:53

    Errore di Zaytsev, l’Estonia si porta sul 17-15 e Blengini chiama il time-out.

  • 21:54

    Juantorena riporta l’Italia a -1, 16-17.

  • 21:54

    Errore degli estoni che commettono fallo di seconda linea, 17-17, Cretu chiama il time-out.

  • 21:56

    L’Estonia mette di nuovo il naso avanti dopo una parallela out di Lanza. 18-17 per gli estoni.

  • 21:57

    Lanza a segno, 18-18.

  • 21:57

    Mani-out di Pupart per il 19-18 Estonia.

  • 21:58

    Lanza pareggia sul 19-19. L’Estonia chiama il challenge per controllare che la palla sia dentro e lo è.

  • 21:59

    Pipe vincente di Juantorena per il 20-19.

  • 21:59

    L’Estonia chiama il video-check perché ritiene che ci sia stata un’invasione e secondo gli arbitri ha ragione, quindi il 20-19 è per l’Estonia.

  • 22:01

    A segno Toobal, 21-19 per l’Estonia. Blengini chiama il time-out.

  • 22:02

    Kreek segna il 22-19 per l’Estonia.

  • 22:03

    Juhkami sbaglia il servizio, 22-20.

  • 22:03

    Ace di Lanza, 21-22. Ora Cretu chiama il time-out.

  • 22:05

    Juantorena pareggia sul 22-22.

  • 22:05

    Lanza sbaglia il servizio, 23-22 per l’Estonia.

  • 22:05

    Mani-fuori di Piano per il 23-23.

  • 22:06

    Muro vincente di Juantorena, set-point per l’Italia.

  • 22:07

    Kreek annulla il set-point, siamo 24-24, si va ai vantaggi.

  • 22:07

    Errore al servizio di Täht, nuovo set-point per l’Italia.

  • 22:08

    Muro vincente di Zaytsev e l’Italia vince il secondo set 26-24.

  • 22:12

    Comincia il terzo set di Italia-Estonia.

  • 22:12

    Kreek sbaglia il servizio, primo punto per l’Italia.

  • 22:12

    Muro vincente dell’Estonia per l’1-1.

  • 22:13

    Ace di Venno, 2-1 per l’Estonia.

  • 22:13

    A segno Juantorena con un mani-out, 2-2.

  • 22:14

    Primo tempo vincente di Buti, 3-2 per gli azzurri.

  • 22:14

    Errore in battuta di Juantorena, 3-3.

  • 22:15

    Mani-out di Zaytsev, siamo sul 4-3.

  • 22:15

    Va out l’attacco di Täht, 5-3 per l’Italia.

  • 22:16

    Va out anche l’attacco di Lanza, ma in questo caso c’è un tocco degli estoni e dunque 6-3 per l’Italia.

  • 22:16

    Buti sbaglia il servizio, ora siamo 6-4.

  • 22:17

    È out l’attacco di Juantorena, 6-5.

  • 22:17

    A segno Piano per il 7-5.

  • 22:18

    Ace di Zaytsev e l’Italia va al primo time-out tecnico sul +3, 8-5.

  • 22:19

    Ancora un ace di Zaytsev, 9-5.

  • 22:20

    Cretu chiama il time-out per distrarre ancora Zaytsev.

  • 22:21

    Ancora un punto di Zaytsev, questa volta in attacco, 10-5.

  • 22:21

    E un altro ace di Zaytsev, 11-5.

  • 22:22

    Giannelli di seconda, 12-5.

  • 22:22

    Zaytsev sbaglia il servizio, ma ci sta, visto che con lui in battuta l’Italia ha scavato un solco di +6.

  • 22:23

    E Juantorena ripristina il +7, 13-6.

  • 22:23

    Ace di Lanza, 14-6.

  • 22:23

    Lanza sbaglia il secondo servizio, 14-7.

  • 22:24

    Juantorena e Giannelli invertono i ruoli, lo schiacciatore palleggia e il palleggiatore va a segno, 15-7.

  • 22:24

    A segno Kreek, 8-15.

  • 22:25

    Mani-fuori di Lanza, si va al secondo time-out tecnico con l’Italia che ha il doppio dei punti dell’Estonia, 16-8.

  • 22:26

    Muro vincente di Buti su Venno, 17-8.

  • 22:27

    Un punto per l’Estonia, 9-17.

  • 22:28

    Venno sbaglia il servizio e siamo 18-9 per l’Italia.

  • 22:28

    Buti segna il 19-9. Cretu chiama il time-out.

  • 22:29

    Pasticcio in ricezione degli azzurri, 19-10. Entra Massari al posto di Juantorena.

  • 22:30

    A segno Zaytsev, 20-10.

  • 22:30

    Entra Sottile per la battuta al posto di Buti, l’Estonia va a segno con Venno, 11-20.

  • 22:31

    Diagonale vincente di Zaytsev per il 21-11.

  • 22:31

    Zaytsev sbaglia il servizio, 21-12.

  • 22:32

    Mani-fuori di Matteo Piano, 22-12.

  • 22:32

    Lanza pesta la linea al servizio, 22-13.

  • 22:32

    Murato Zaytsev, 22-14. L’Italia chiama il video-check per un fallo a rete che in effetti c’è, con il gomito, quindi siamo 23-13 per l’Italia.

  • 22:34

    Entra Vettori per servire al posto di Piano.

  • 22:34

    Va out un attacco di Massari come conferma il video-check non c’è tocco a muro degli estoni, 23-14.

  • 22:35

    Errore in battuta dell’Estonia, l’Italia ha dieci palle-match.

  • 22:36

    Giannelli sbaglia il servizio, annullato il primo match-point.

  • 22:36

    Zaytsev segna il punto del 25-15 e l’Italia vince la partita per 3-0.

Tutto liscio per l’Italia nel match d’esordio agli Europei di pallavolo maschile 2015 a Torino contro l’Estonia. Gli azzurri si sono imposti in tre set come ci si aspettava, anche se non sono mancati i momenti di sofferenza, in particolare nel terzo set, quando sono serviti i vantaggi per avere la meglio sugli uomini di Gheorghe Cretu. Nel terzo set però Buti e compagni hanno ripreso il comando del gioco e, ancora meglio di quanto avevano fatto nel primo set, hanno schiacciato gli avversari ottenendo alla fine ben dieci palle-match e chiudendo, come fatto in ogni parziale, con uno scatenato Ivan Zaytsev.

Risultato finale: Italia-Estonia 3-0 (25-19, 26-25, 25-15)

Italia-Estonia 3-0

Eurovolley 2015: Italia-Estonia

Italia-Estonia diretta Eurovolley 2015

Italia-Estonia è la prima partita degli azzurri di Chicco Blengini agli Europei di pallavolo maschile 2015. Si gioca a Torino, dove vengono disputate tutte le partite del girone A. Il match comincia alle ore 21 e noi lo seguiremo in diretta qui, su questa pagina di Blogo.

La sfida tra Italia ed Estonia è inedita ad alti livelli, ma la squadra che Simone Buti e compagni hanno di fronte oggi non va sottovalutata. Il team è allenato dal tecnico romeno Gheorghe Cretu che conosce bene il volley italiano avendo lavorato per tre anni nel nostro Paese, prima a Bassano del Grappa e poi a Massa. Per arrivare alla fase finale degli Europei gli estoni hanno dovuto acciuffare la qualificazione ai play off battendo la Svezia.

Nei giorni scorsi gli azzurri hanno detto di non vedere l’ora di cominciare e hanno confermato, tutti, di tenere molto a questo appuntamento e di puntare al massimo risultato, galvanizzati dalle prestazioni in World Cup che hanno permesso loro di guadagnare la qualificazione alle Olimpiadi di Rio 2016.

La concorrenza sarà agguerritissima perché ci sono molte squadre che possono ambire al titolo di campione d’Europa. Uno degli avversari più forti gli azzurri se lo ritrovano già nel girone: è la Francia di Laurent Tillie che quest’anno ha vinto a sorpresa la World League dopo aver vinto il torneo del Gruppo 2. Ma ovviamente ancor più quotate sono la Russia, campione d’Europa in carica, e la Polonia, campione del mondo, entrambe sconfitte dall’Italia in World Cup, ma decisamente pronte a una rivincita, visto che poi loro dovranno giocarsi la qualificazione olimpica a gennaio. Tra le squadre favorite ci sono anche la Serbia e la Bulgaria, che è padrona di casa come l’Italia in questa competizione, ma ha il vantaggio di giocare davanti al proprio pubblico anche la fase finale, perché semifinali e finali si svolgeranno a Sofia.

Italia-Estonia sarà trasmessa in diretta tv su RaiSport 1 con il commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta, ma per chi non può guardarla c’è la nostra diretta testuale proprio su questa pagina.

Qui sotto le rose delle due squadre con l’indicazione per ogni giocatore della data di nascita, il ruolo e l’altezza:

ITALIA
3 Daniele Sottile (1979) – Palleggiatore – 1,86
4 Luca Vettori (1991) – Opposto – 2,00
5 Osmany Juantorena Portuondo (1985) – Martello – 2,00
6 Simone Giannelli (1996) – Palleggiatore – 1,98
7 Salvatore Rossini (1986) – Libero – 1,85
9 Ivan Zaytsev (1988) – Opposto – 2,02
10 Filippo Lanza (1991) – Martello– 1,98
11 Simone Buti (1983) – Centrale – 2,06 (capitano)
13 Massimo Colaci (1985) – Libero – 1,80
14 Matteo Piano (1990) – Centrale – 2,08
16 Oleg Antonov (1988) – Martello– 1,98
18 Giulio Sabbi (1989) – Opposto – 2,01
19 Simone Anzani (1992) – Centrale – 2,04
22 Jacopo Massari (1988) – Martello– 1,85
All. Gianlorenzo Blengini
2° All. Mirko Corsano

ESTONIA
1 Henri Treial (1992) – Centrale – 2,02
3 Keith Pupart (1985) – Martello– 1,95
4 Ardo Kreek (1986) – Centrale – 2,03
5 Kert Toobal (1979) – Palleggiatore – 1,89 (capitano
6 Martti Juhkami (1988) – Martello– 1,95
7 Renee Teppan (1993) – Opposto – 1,97
9 Robert Täht (1993) – Martello– 1,91
11 Oliver Venno (1990) – Opposto – 2,10
13 Andres Toobal (1988) – Palleggiatore – 1,93
14 Rait Rikberg (1982) – Libero – 1,74
16 Madis Pärtel (1985) – Martello– 1,91
17 Timo Tammemaa (1991) – Centrale – 2,02
18 Rauno Tamme (1992) – Libero – 1,88
19 Andri Aganits (1993) – Centrale – 2,07
All. Gheorghe Cretu
2° All. Rainer Vassiljev

Foto © FIVB

I Video di Blogo.it