Wta Pechino 2015: Errani eliminata, Ivanovic e Radwanska in semifinale

Wta Pechino 2015. Sara Errani sconfitta in rimonta dalla Bacsinszky nei quarti di finale. In semifinale Ivanovic e Radwanska. I risultati di venerdì 9 ottobre.

Wta Pechino 2015. Sara Errani eliminata nei quarti di finale dalla Bacsinszky, 0-6; 6-3; 7-5. Sconfitta amara per l’azzurra che comincia la partita alla grande vincendo 8 game di fila prima di un black out che rimette in partita l’elvetica. Dallo 0-2 del secondo parziale, la Bacsinszky si aggiudica a sua volta 8 dei successivi 9 giochi, ottiene il 6-3 che riequilibra il match e si porta sul 3-0 nel terzo.

Sara spezza l’assolo dell’avversaria con il controbreak a 0 nel quinto game e il conseguente 3-3. La parità resiste fino al 6-5 per la svizzera quando la Errani, al servizio per portare il set e la partita al tie break finale si incarta in battuta e si congeda dal torneo con un doppio fallo che consegna a Timea la prima semifinale in carriera in un Premier Mandatory.

Conquistano la semifinale Aga Radwanska e Ana Ivanovic. La polacca impiega poco più di un’ora per battere 6-1; 6-4 la Kerber, risultato meno combattuto del previsto e che avvicina la Radwanska anche al Masters di Singapore, traguardo che non può raggiungere la Ivanovic, vincitrice 6-3; 7-5 sulla Pavlyuchenkova, rimontata nel secondo set da 1-4.

Wta Pechino 2015 | Pennetta e Vinci eliminate

Giovedì 8 ottobre

Wta Pechino 2015. Pennetta e Vinci si fermano agli ottavi di finale, sconfitte da Pavlyuchenkova (3-6; 6-4; 6-3) e Mattek Sands (6-1; 3-6; 6-2)

Si interrompe a 10, la serie vincente della Pennetta iniziata allo Us Open. Un epilogo, quello della sfida con la Pavlyuchenkova che non può non lasciare rimpianti all’azzurra. Nel primo set, Flavia, recuperato il break iniziale di svantaggio piazza un parziale di 12 punti a 1 dal 3-3 e arriva al 6-3. Nel secondo parziale, l’equilibrio resiste fino al 5-4 per la russa quando la Pennetta, con quattro errori gratuiti, perde il primo di quattro game di fila che consentono alla Pavlyuchenkova, oltre al 4-6, anche lo 0-3 iniziale nella terza frazione. Con un guizzo, Flavia ottiene il controbreak ma non completa la rimonta. Abbandonata dalla prima di servizio, la brindisina subisce un altro break e non ha occasioni per rientrare.

Eliminata anche Roberta Vinci . Sconfitta inaspettata contro la Mattek Sands per l’azzurra che abbandona anche le residue chance di qualificarsi al Masters di Singapore.

Non sono mancati i bei colpi sul Centrale di Pechino. La Mattek parte subito forte e in un attimo si ritrova avanti 3-0 nel primo set. Roberta interrompe il digiuno nel quarto game ma ne perde altri tre di fila e in 23 minuti, l’americana conquista un rapido 6-1. La seconda frazione è appannaggio della tarantina. Sono tre i break nei primi quattro game. Due li conquista l’azzurra che si issa sul 5-1 e consente alla rivale di accorciare le distanze prima di chiudere 6-3.

Nel terzo parziale, entrambe le contendenti giocano un tennis di alto livello specie in avvio. Sia la Vinci che la Mattek risalgono da 15-40 nel secondo e terzo gioco che precedono la svolta della partita. Nel quarto game, infatti, Roberta non sfrutta cinque occasioni, al servizio, per tornare in parità e si fa breakkare ai vantaggi. La Mattek sale 4-1, annulla due break point nel settimo game e chiude la contesa strappando di nuovo la battuta all’avversaria.

Wta Pechino 2015 | Programma di giovedì 8 ottobre

Wta Pechino 2015. Flavia Pennetta e Roberta Vinci in campo stamane negli ottavi di finale del torneo Premier cinese. Già ai quarti, Sara Errani che, ieri, ha eliminato in rimonta la Petkovic,

Impegno all’alba per la Vinci che, alle 6.30 ora italiana, apre il programma sul Centrale con l’eccentrica Mattek Sands, tennista che spicca per il look tutt’altro che conformista ma anche per uno stile di gioco aggressivo ma, al contempo, incostante. E’ partita dalle qualificazioni, l’americana per poi eliminare la Cornet e la Arruabarrena, quest’ultima arrivata al secondo turno grazie al forfait della Halep. Nonostante l’ottimo torneo, finora disputato, indubbiamente la Mattek rappresenta un’avversaria alquanto alla portata di una Vinci in forma smagliante.

La conferma, ulteriore, dell’ottimo momento dell’azzurra si è avuta martedì quando, appena arrivata a Pechino da Wuhan dove ha disputato la semifinale, si è liberata con grande facilità della Van Uytvanck con un doppio 6-2. I precedenti con la Mattek sono dalla sua parte (3-1) anche se l’ultimo si è giocato due anni fa. La qualificata affronterà nei quarti, la vincente di Muguruza-Lucic. Si è prontamente ripresa la spagnola. L’infortunio che l’ha costretta al ritiro nella finale di Wuhan con V.Williams si è rivelato meno grave del previsto.

Alle 8.30 circa tocca a Flavia Pennetta. Dopo i primi due turni piuttosto faticosi contro Han e Pereira, altra sfida che si prospetta impegnativa per la brindisina attesa dalla Pavlyuchenkova arrivata agli ottavi con due belle vittorie su Georges e Svitolina. Passare il turno per Flavia sarebbe importante anche in ottica Masters, settima nella Race e a un passo dal sorpasso sulla Safarova, assente a Pechino. La partita è incrociata con quella tra Ivanovic e Kuznetsova che aprono la sessione serale sul Centrale alle 13.30.

Ultime notizie su WTA Tour Championships

Tutto su WTA Tour Championships →