Primarie Pd Napoli 2016: risultati definitivi, vince Valeria Valente

Domenica 6 marzo a Napoli il centrosinistra al voto per scegliere il candidato Sindaco: i risultati definitivi

7 marzo, 13.20 – I dati definitivi delle primarie di Napoli:

13.419 voti (43,72%) per Valeria Valente
12.967 voti (42,24%) per Antonio Bassolino
3.265 voti (10,64%) per Marco Sarracino
1.044 voti (3,41%) per Antonio Marfella

22.00 – I primi dati provvisori da Napoli iniziano ad arrivare. Su circa 4 mila voti scrutinati, in testa ci sarebbe Valeria Valente con il 46,7% delle preferenze, seguita da Antonio Bassolino col 41,1%, Marco Sarracino col 9,8% e Antonio Marfella fermo al 2,3%.

21.21 – L’annuncio del vincitore, secondo le ultime stime, potrebbe arrivare verso mezzanotte.

21.20 – In attesa dei dati ufficiali, le ultime stime parlano di circa 30 mila voti registrati.

21.00 – I seggi sono chiusi nelle dieci municipalità di Napoli dalle 21 in punto. I cittadini napoletani hanno espresso la propria preferenza e la conta dei voti è già cominciata. A breve saranno diffusi i dati ufficiali dell’affluenza, mentre per i risultati di queste primarie ci vorrà un po’ di più.

I quattro candidati del centrosinistra, lo ricordiamo, sono quattro: Antonio Bassolino, Valeria Valente e Marco Sarracino del Partito Democratico e Antonio Marfella del Partito socialista italiano.

19.00 – Alle 17, secondo i dati ufficiosi, 21 mila persone avevano già espresso la propria preferenza per il candidato sindaco di centrosinistra. Le operazioni di voto proseguiranno fino alle 21.

14.40 – Le previsioni di voto che il PD aveva fatto su Napoli si stanno dimostrando fin troppo generose. L’obiettivo dichiarato era quello di raggiungere le 60 mila adesioni, ma alle 12 – a quattro ora dal via alle operazioni di voto – si erano presentati solo 4 mila sostenitori.

Su Twitter l’hashtag #PrimariePD è tra i Trend Topic ormai da qualche ora:


6 marzo 2016 – Sono iniziate le primarie del controsinistra a Napoli per scegliere il candidato sindaco. Si vota fino alle 21. Noi di Blogo seguiremo i risultati in diretta.

4 marzo 2016 – Domenica 6 marzo 2016 avranno luogo le primarie a Napoli. Si vota dalle 8 alle 21 per indicare il futuro candidato sindaco del capoluogo campano della coalizione di centrosinistra.

Ricordiamo che i candidati sono Antonio Bassolino (68 anni, ex sindaco di Napoli ed ex governatore della Campania), Antonio Marfella (58 anni, medico, candidato per il Partito Socialista), Marco Sarracino (26 anni, segretario dei Giovani democratici) e Valeria Valente (avvocato e deputato, ex assessore comunale alle Pari opportunità con la giunta Jervolino).

Possono votare tutti i cittadini che hanno compiuto 16 anni e ogni cittadino dell’Unione europea con residenza a Napoli. Non è necessaria l’appartenenza a nessun partito, verrà solo richiesto di firmare una dichiarazione in cui si sostiene il progetto della coalizione. Si può esprime una sola preferenza.

Bisognerà versare il contributo minimo di 1 euro per partecipare al voto. Per i 16 enni e per gli immigrati europei era necessario iscriversi, entro il 28 febbraio, ad un modulo di pre-registrazione online.

E’ obbligatorio, infine, presentarsi al seggio con certificato elettorale e documento di identità.

I sondaggi fino a qualche giorno fa davano in testa Valeria Valente. Ma Bassolino si tira dietro un pezzo importante del partito e le sorprese potrebbero non mancare. A far paura ai vertici del Pd è anche il possibile astensionismo, visto che nei sondaggi generali sono i candidati degli altri schieramenti ad attirare più consensi.

Primarie Pd Napoli 2016: candidati, quando si vota

Si approssimano le elezioni comunali a Napoli. La scelta del candidato sindaco di centrosinistra, nel capoluogo campano, passa attraverso le primarie. E, stando alle ultime indiscrezioni e ai sondaggi commissionati da giornali locali, la partita è aperta.

Ma quando si vota primarie a Napoli? La da fissata è quella del 6 marzo 2016. Il termine ultimo per presentare le firme per le candidature invece è già scaduta il 4 febbraio scorso.

La competizione non sarà di facciata, anche perché gli esponenti partenopei del Partito Democratico si sono divisi nel sostegno ai candidati, che sono in tutto quattro.

Ecco i nomi dei candidati alle primarie del Pd a Napoli:

Antonio Bassolino, 68 anni, dopo aver risolto i suoi problemi giudiziari, l’ex sindaco di Napoli è ritornato sul palcoscenico della vita pubblica del capoluogo. E’sostenuto dai circoli, dai salotti ben introdotti e da un pezzo importante del mondo della cultura. Nei sondaggi riscuote un buon consenso, e secondo alcuni potrebbe essere vittorioso al secondo turno delle elezioni comunali.

Valeria Valente, 39 anni, deputata, avvocato amministrativista ed ex assessore regionale. Cresciuta politicamente nel Pds, proverà a togliere voti a sinistra a Bassolino, candidandosi anche come esponente del “cambiamento”.

Marco Sarracino, classe 1989, ex segretario dei Giovani Democratici, è il più giovane componente della direzione nazionale del Pd.

Antonio Marfella, oncologo e candidato civico del Partito Socialista italiano.