Italiani rapiti in India: si allungano i tempi per la liberazione di Paolo Bosusco

I negoziati con il leader dei maoisti allungano i tempi per la liberazione della guida turistica italiana.

Claudio Colangelo, il medico rapito insieme alla guida trekking Paolo Bosusco in India è stato liberato lo scorso 25 marzo. Ma i tempi per la liberazione dell’altro ostaggio potrebbero allungarsi.

Il rilascio di Paolo Bosusco infatti non sarebbe imminente, spiega Repubblica: il leader dei maoisti secondo indiscrezioni, vorrebbe in cambio “qualcosa di più concreto”.

I mediatori di parte maoista avevano fatto un appello a Sabyasachi Panda per una immediata liberazione della guida turistica italiana “su base umanitaria” prima di abbandonare la sala dei negoziati.

Venerdì notte infatti si è svolto il ‘vero’ lavoro di mediazione: le autorità del governo hanno concordato un piano di concessioni (il rilascio di alcuni prigionieri e una serie di nuove norme di tutela del benessere della comunità tribale), ma l’accordo avrebbe richiesto troppo tempo per essere messo in pratica.

I negoziati quindi sono stati sospesi, con l’appello dei mediatori alla liberazione, ma la risposta di Panda non è stata quella attesa.

(fonte immagine)

LINK UTILI

Claudio Colangelo liberato: le prime dichiarazioni del medico romano.

Italiani rapiti in India: trattative in corso per il rilascio degli ostaggi.

Italiani rapiti in India: si teme per la sorte di Paolo Bosusco e Claudio Colangelo.

Rossella Urru libera: la stampa mauritana smentisce ufficialmente.

Nigeria: muore italiano rapito, polemiche contro raid inglese.

Italiani rapiti in India: Paolo Bosusco e Claudio Colangelo nelle mani dei maoisti.

Libia news: rapiti quattro giornalisti italiani, sono nelle mani dei lealisti.

Ostaggi italiani nel mondo: ecco la lista completa.