Rugby World Cup 2015: batosta per l’Italia. Azzurri ko 32-10 contro la Francia

Il racconto di Italia-Francia, primo match degli azzurri ai Mondiali di Rugby in Inghilterra.


  • Ore 20:54 – Gli azzurri sono ancora negli spogliatoi per l’ultimo discorso di capitan Ghiraldini.


  • Ore 20:55 – Le squadre entrano in campo.


  • Ore 20:57 – È il momento degli inni nazionali. Si comincia con la Marsigliese.


  • Ore 20:09 – E adesso tocca all’Inno di Mameli.


  • Ore 21:29 – Comincia Italia-Francia!

  • 1′

    Italia all’attacco, ma ottima difesa della Francia che alla fine riesce a conquistare l’ovale.

  • 3′

    Prima mischia del match, la Francia guadagna un calcio di punizione.

  • 4′

    Michalak si occupa del calcio di punizione e manda l’ovale sul legno!

  • 7′

    Un altro calcio per i francesi. Michalak lo trasforma, 3-0.

  • 8′

    Qualche problema per Andrea Masi che è rimasto a terra.

  • 9′

    Francia pericolosamente avanti. L’Italia riesce a fermare la maul transalpina.

  • 10′

    L’arbitro assegna la meta a Nakaitaci che era stato trattenuto.

  • 10′

    L’arbitro sta ancora indugiando chiedendo l’intervento del Tmo, il pubblico è con l’Italia, ritiene che non sia meta.

  • 10′

    Meta annullata! Però è si riprende dal vantaggio per la Francia. Intanto Masi è uscito, Bacchin al suo posto.

  • 11′

    Michalak trasforma un calcio di punizione, 6-0 per la Francia.

  • 13′

    Azzurri molto vicini alla linea di meta, ma una esitazione ha permesso ai francesi di difendere.

  • 14′

    Calcio di punizione per l’Italia, ci pensa Tommaso Allan che purtroppo manda l’ovale fuori.

  • 15′

    Gran placcaggio di Dusatoir su Furno.

  • 16′

    Calcio di punizione per l’Italia, siamo però molto lontani dalla linea di meta, serve per risalire il campo.

  • 17′

    Touche per gli azzurri ai 22 metri.

  • 19′

    La Francia non sfrutta l’uomo in più e regala una mischia all’Italia.

  • 20′

    Richiamo per Castrogiovanni. Si ripete la mischia.

  • 20′

    Calcio di punizione contro l’Italia. Aguero è andato giù con le spalle nella mischia.

  • 21′

    Michalak prende di nuovo il palo.

  • 21′

    Un’altra mischia per l’Italia.

  • 22′

    E adesso calcio di punizione contro la Francia per una spinta scorretta.

  • 22′

    Gli azzurri possono recuperare parecchi metri di campo.

  • 23′

    Francia richiamata ufficialmente per troppi falli dello stesso tipo: calcio di punizione per il fuorigioco francese.

  • 24′

    I francesi riescono a recuperare l’ovale.

  • 26′

    Adesso la Francia è all’attacco.

  • 27′

    Fallo di Zanni, calcio per la Francia.

  • 28′

    Michalak non sbaglia e porta la Francia sul 9-0.

  • 30′

    Mischia ordinata per l’Italia.

  • 32′

    Gori è a terra, però non sembra abbia qualcosa di grave.

  • 32′

    Riprende il gioco con una mischia chiusa.

  • 33′

    Calcio di punizione per l’Italia.

  • 34′

    Allan trasforma il calcio di punizione! Primi tre punti per l’Italia. La Francia conduce 9-3

  • 36′

    Rimessa per la Francia, poi vantaggio per l’Italia.

  • 38′

    Calcio di punizione per la Francia, arriva Spedding per piazzare e riesce ad andare a segno da oltre 50 metri. 12-3 per la Francia.

  • 39′

    Azione rapidissima dei francesi, Sarto resta a terra dopo aver preso un colpo da Picamoles.

  • 40′

    Calcio di punizione per la Francia e Michalak lo trasforma per il 15-3.

  • 21:46 – Finisce il primo tempo con la Francia avanti 15-3, tutti i punti sono stati messi a segno di piede: quattro calci di Michalak e uno di Spedding per i francesi, di Allan gli unici tre punti dell’Italia.

  • 22:02 – Le squadre sono in campo, comincia il secondo tempo di Italia-Francia.

  • 40′

    Allan perde momentaneamente il pallone, ma per fortuna lo recupera subito. Brivido però, perché eravamo vicini alla linea di meta per i francesi.

  • 42′

    Fischiato un fuorigioco all’Italia, c’è un calcio di punizione per la Francia.

  • 42′

    Michalak trasforma il calcio di punizione e la Francia si porta sul 18-3.

  • 43′

    Incredibile incursione di Nakaitaci, poi passa a Guirado che arriva vicinissimo alla meta.

  • 44′

    Michalak manda in meta Slimani! 23-3 per la Francia.

  • 45′

    E c’è anche la trasformazione di Michalak per il 25-3 della Francia.

  • 47′

    Rimessa laterale per la Francia, l’Italia riesce a rubare la palla con Furno.

  • 48′

    Rimessa laterale con la formazione della maul italiana.

  • 49′

    Gori prova ad andare in meta, ma i francesi riescono a bloccarlo.

  • 50′

    Gori è andato a schiacciare, ma viene chiesto il TMO.

  • 50′

    L’arbitro non dà la meta, è un in avanti di Gori, mischia per la Francia.

  • 51′

    Castrogiovanni ha lasciato il posto a Cittadini e Aguero a Rizzo.

  • 52′

    Meta di Venditti!!!

  • 53′

    Allan trasforma, ora la Francia conduce 25-10.

  • 55′

    Il giudice di linea segnala un fallo.

  • 56′

    Calcio di punizione per l’Italia per un fallo di Guirado.

  • 56′

    L’Italia esce dai suoi 22 m e resta in possesso dell’ovale.

  • 58′

    Calcio di punizione per l’Italia a ridosso dei 22 m azzurri.

  • 58′

    Rimessa laterale, vantaggio per l’Italia e fallo della Francia.

  • 60′

    L’Italia lotta per l’ovale, ma c’è un vantaggio per la Francia.

  • 60′

    Entra Favaro al posto di Minto.

  • 62′

    Manici entra al posto di Ghiraldini. Ora il capitano è Geldenhuys.

  • 63′

    Gori è rimasto a terra dopo un placcaggio. Cambi anche per la Francia: esce l’autore della meta Slimani ed entra Mas.

  • 64′

    Gori resta in campo, si procede con la mischia, la palla è della Francia.

  • 65′

    Calcio di punizione contro l’Italia per un fallo di Cittadini. Parra calcia e manda l’ovale in rimessa laterale.

  • 67′

    Kayser lascia il posto a Guiraudo dopo essersi fatto male in uno scontro con il suo compagno di squadra Le Roux.

  • 68′

    Calcio di punizione per la Francia.

  • 68′

    La Francia guadagna metri dopo il calcio di Michalak.

  • 69′

    Fuori Maestri, dentro Flanquart per la Francia.

  • 69′

    Meta di Mas! Ha schiacciato alla base del palo.

  • 70′

    C’è anche la trasformazione di Michalak, 32-10 per la Francia.

  • 72′

    Rimessa laterale per l’Italia.

  • 73′

    L’Italia crea la maul per guadagnare terreno.

  • 74′

    Siamo a pochi metri dalla linea di meta, ma i francesi riescono a far arretrare gli azzurri.

  • 75′

    Rimessa laterale per gli azzurri, che però non riescono a sfruttarla e perdono l’ovale.

  • 76′

    Avanti di McLean, la palla spetta alla Francia.

  • 78′

    I francesi continuano ad attaccare, ma perdono l’ovale.

  • 80′

    L’Italia prova a chiduere in attacco.

  • 81′

    L’arbitro Craig Joubert fischia la fine del match. La Francia batte l’Italia 32-10.

Brutto esordio per l’Italia ai Mondiali di Rugby. Questa sera al Twikenham di Londra gli azzurri, troppo fallosi, hanno perso 32-10 con la Francia. I transalpini hanno chiuso il primo tempo 15-3, tutti punti di piede, con quattro calci di punizione trasformati da Michalak e uno da Spedding e per l’Italia un solo calcio di Allan. I francesi hanno cominciato benissimo anche il secondo tempo portandosi sul 25-3 grazie a un altro calcio di Michalak e poi la meta di Slimani al 44′ e la trasformazione del solito numero 10. L’Italia ha reagito con la meta di Venditti al 52′ e la conseguente trasformazione di Allan (25-10), poi è arrivata la meta di Mas al 69′ e la trasformazione di Michalak per il 32-10 definitivo. L’Italia paga la mancanza di disciplina e comincia i Mondiali in salita.

20:53Italia-Francia sta per cominciare, restate su questa pagina per tutti gli aggiornamenti.

Italia-Francia | Rugby World Cup 2015

Italia-Francia è il primo impegno degli azzurri di Jaques Brunel ai Mondiali di Rugby 2015 in Inghilterra. Si gioca proprio nel tempio inglese della palla ovale, al Twickenham di Londra con inizio alle ore 21 italiane e noi seguiremo in diretta questo match importantissimo ai fini della classifica del girone D.
Quando italiani e francesi scenderanno in campo conosceranno già il risultato del primo match del loro girone, quello tra Irlanda e Canada, andato in scena al Millennium Stadium di Cardiff.

L’incontro di stasera potrà già dirci moltissimo sulle reali speranze dell’Italia di superare la fase a gironi e accedere ai quarti, impresa mai riuscita finora alla selezione azzurra che pure ha partecipato a ogni edizione dei Mondiali dal 1987 a oggi. Ricordiamo che per passare il turno occorre arrivare tra le prime due del proprio girone e nella Pool D insieme con Italia e Francia ci sono le già citate Irlanda e Canada e la Romania. Sulla Carta irlandesi e francesi sono i più forti, perciò i ragazzi di Brunel hanno bisogno di vincere contro una di queste due nazioni per poter aspirare a uno dei primi due posti e ovviamente non deve fare brutte figure contro Canada e Romania teoricamente meno forti. L’obiettivo minimo è il terzo posto che consentirebbe all’Italia di qualificarsi già automaticamente alla prossima World Cup.

Questa sera l’Italia deve fare a meno di Sergio Parisse, perciò i gradi di capitano passano a Leonardo Ghiraldini che è alla sua terza World Cup. Il tallonatore sarà affiancato in prima linea da Matias Aguero a sinistra e Martín Castrogiovanni a destra, quest’ultimo festeggia, col suo 114° cap, il record di azzurro più presente di tutti i tempi. Per lui è il quarto Mondiale. Come seconde linee Brunel schiererà Geldenhuys e Furno, poi abbiamo i flanker Zanni e Minto e Samuela Vunisa che guiderà la mischia italiana cercando di sostituire al meglio Parisse. La coppia mediana è composta da Gori e Allan a l’apertura, mentre McLean è l’estremo, Sarto e Venditti le ali, Masi e Campagnaro i centri.

L’arbitro del match è il sudafricano Craig Joubert, 37enne, internazionale dal 2003 e figlio “d’arte”, visto che suo padre Des Joubert era a sua volta un arbitro.

Ricordiamo che Italia-Francia, così come le altre partite di questi Mondiali di Rugby 2015, si possono vedere in diretta tv solo su SkySport 2 HD e in streaming tramite SkyGo. Per i non abbonati c’è la possibilità di acquistare solo il pacchetto relativo alla World Cup di Rugby tramite Skyonline.

Italia-Francia | Mondiali Rugby 2015 | Formazioni

Italia: 15 Luke McLean, 14 Leonardo Sarto, 13 Michele Campagnaro, 12 Andrea Masi, 11 Giovanbattista Venditti, 10 Tommaso Allan, 9 Edoardo Gori, 8 Samuela Vunisa, 7 Francesco Minto, 6 Alessandro Zanni, 5 Joshua Furno, 4 Quintin Geldenhuys, 3 Martin Castrogiovanni, 2 Leonardo Ghiraldini, 1 Matias Aguero

In panchina: 16 Andrea Manici, 17 Michele Rizzo, 18 Lorenzo Cittadini, 19 Valerio Bernabò, 20 Simone Favaro, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Carlo Canna, 23 Enrico Bacchin

Allenatore: Jaques Brunel

Francia: 15 Scott Spedding, 14 Yoann Huget, 13 Mathieu Bastareaud, 12 Alexandre Dumoulin, 11 Noa Nakaitaci, 10 Frédéric Michalak, 9 Sébastien Tillous-Borde, 8 Louis Picamoles, 7 Damien Chouly, 6 Thierry Dusautoir, 5 Yoann Maestri, 4 Pascal Papé, 3 Rabah Slimani, 2 Guilhem Guirado, 1 Eddy Ben Arous

In panchina: 16 Benjamin Kayser, 17 Vincent Debaty, 18 Nicolas Mas, 19 Bernard le Roux, 20 Alexandre Flanquart, 21 Morgan Parra, 22 Rémi Talès, 23 Gaël Fickou

Allenatore: Philippe Sant-André

I Video di Blogo.it