US Open 2015: Flavia Pennetta ha vinto la finale! Vinci ko 7-6, 6-2

A New York va in scena la storica finale tra Flavia Pennetta e Roberta Vinci.

Flavia Pennetta ha vinto 7-6, 6-2 la finale degli US Open 2015 contro la sua amica Roberta Vinci e poi ha annunciato l’addio al tennis. Una finale che praticamente si è decisa al tie-break del primo set che ha vinto la brindisina imponendosi 7-4, poi il secondo set è stato in discesa. Roberta Vinci non ha giocato male, anzi, ha fatto vedere alcuni dei suoi colpi migliori ed è diventata certamente la beniamina del pubblico, anche durante la premiazione, quando ha scherzato di continuo. Ha aspettato il momento della consegna dei trofei seduta accanto a Flavia come se avessero vinto un doppio insieme. Bello tutto: gli abbracci tra le due, le risate, le battute. Peccato per l’annuncio del ritiro, però è ovvio che abbia ragione e che questo è il sogno di ogni atleta. Noi non possiamo fare altro che dire GRAZIE FLAVIA!

Il racconto della finale Pennetta-Vinci

20:43 – Manca ormai pochissimo per vedere in campo Flavia Pennetta e Roberta Vinci. Restate su questa pagina per tutti gli aggiornamenti.

Pennetta-Vinci: la finale in diretta

Flavia Pennetta e Roberta Vinci scenderanno in campo all’Arthur Ashe Stadium di Flashing Meadows alle ore 21 di stasera, sabato 12 settembre 2015 per la finale degli US Open. Ma come sono arrivate a questo appuntamento le due tenniste italiane?

Flavia Pennetta, che attualmente è la numero 26 del mondo, ha esordito al primo turno contro l’australiana Jarmila Gajdosova e l’ha battuta 6-1, 3-6, 6-1, poi ha incontrato la romena Monica Niculescu contro la quale si è imposta 6-1, 6-4, ha proseguito contro la ceca Petra Cetkovska e ha vinto 1-6, 6-1, 6-4. Agli ottavi ha affrontato l’australiana Sam Stosur battendola 6-4, 6-4, ai quarti ha avuto la meglio sulla ceca Petra Kvitova 4-6, 6-4, 6-2, infine in semifinale ha battuto la romena Simona Halep 6-1, 6-2.

Roberta Vinci al primo turno ha battuto l’americana Vaia King 6-4, 6-4, poi ha avuto la meglio sulla colombiana Mariana Duque-Mariño 6-1, 5-7, 6-2, ha superato gli ottavi senza giocare a causa del forfait della canadese Eugenie Bouchard ed è approdata ai quarti dove ha sconfitto 6-3, 5-7, 6-4 la francese Kristina Mladenovic, infine la super-semifinale vinta contro Serena Williams 2-6, 6-4, 6-4.

Pennetta-Vinci | Finale US Open 2015

Pennetta-Vinci Finale US Open 2015 diretta 12 settembre

Flavia Pennetta vs Roberta Vinci, la finale degli US Open 2015 che nessuno si aspettava, quella talmente bella che non osavamo neppure sognarla. Eppure è realtà e oggi la vivremo insieme game dopo game dalle ore 21 (anzi, da qualche minuto prima), in diretta qui su questa pagina di Blogo.

Probabilmente neanche Flavia e Roberta, che si sfidano sui campi pugliesi fin da quando erano bambine, avrebbero mai potuto immaginare che un giorno si sarebbero scontrate all’Arthur Ashe Stadium di Flashing Meadows con in palio un titolo dello Slam nel giorno dell’apoteosi del tennis italiano.

Un match che è molto più di una finale, è molto più di un derby italiano e pugliese, è molto più di una partita tra due ragazze cresciute a 60 km di distanza, due donne che hanno conquistato i primi successi in doppio insieme, dal torneo dell’Avvenire del 1997 al Roland Garros junior del 1998 e poi quattro tornei da professioniste in coppia, ma soprattutto nella stessa squadra che per quattro volte ha vinto la Fed Cup.

Insomma due donne che insieme hanno scritto alcune delle pagine più importanti della storia del tennis italiano e la finale di oggi è il giusto coronamento di una generazione di straordinarie campionesse cui vanno aggiunte Francesca Schiavone e Sara Errani. Errani che con Vinci ha completato il Gran Career Slam in doppio e Schiavone che fino a oggi è stata l’unica italiana a vincere un titolo dello Slam, il Ronald Garros del 2010. Ebbene oggi ce ne sarà un’altra, una tra Roberta e Flavia e forse l’unico lato negativo di questa straordinaria impresa è che una delle due deve perdere.

Un solo anno di distanza tra queste due giocatrici: Flavia Pennetta è nata il 25 febbraio 1982, Roberta Vinci il 18 febbraio 1983. Due carriere diverse, ma ugualmente gloriose. Flavia ha dato il via alla grande generazione di tenniste italiane da alta classifica essendo la prima a entrare nella top-ten del ranking WTA (agosto 2009) e nel suo palmares conta lo straordinario successo a Indian Wells dello scorso anno, giunto in quella che può essere la sua seconda giovinezza dopo la separazione da Carlos Moya e l’operazione al polso destro. Roberta si è fatta strada soprattutto come doppista, praticamente la migliore al mondo, anche se adesso lo ha accantonato, ma finalmente capiamo perché: voleva concentrarsi sulla sua carriera da singolarista e aveva ragione, visto che è riuscita nell’impresa impossibile di sconfiggere Serena Williams davanti al suo pubblico, in semifinale. Una Serena Williams che non ha potuto trovare altre scuse se non quella che Robertina ieri è stata molto più brava di lei.

Chi vincerà oggi è difficile dirlo perché questa è una partita a sé è una partita storica ma il cui esito non si può ipotizzare in base alla storia tra queste due giocatrici: i precedenti tra Flavia e Roberta in tornei WTA sono nove, cinque vinti da Pennetta e quattro da Vinci. La tarantina si è imposta in tre set a Ortisei nel 2003, due anni dopo a Palermo, ai quarti, ha vinto la brindisina di nuovo in tre set, nel 2007 prima il successo di Roberta a Bogotà, in semifinale,d i nuovo in tre set, poi il successo di Flavia ad Acapulco, molto netto, 6-0, 6-2.

Nel 2009 altri due scontri sulla terra, come tutti i precedenti: il primo a Barcellona con una vittoria netta di Roberta 6-1, 6-2, il secondo a Palermo con una vittoria di Flavia per 7-5, 6-1. Nello stesso anno le due si affrontano di nuovo, per la prima volta sul cemento, a Tokyo, dove ha vinto Roberta 6-1, 6-2. Gli ultimi due scontri sono avvenuti in due tornei dello Slam: nel 2010 al turno a 64 del Roland Garros, Flavia ha vinto 6-1, 6-1, nel 2013 ai quarti di finale degli US Open ancora un successo della brindisina 6-4, 6-2.

Ultime notizie su US Open

Tutto su US Open →