Volley femminile, Italia show in Piazza Santa Croce. Azerbaijan steso 3-0

Una bella amichevole all’aperto per le azzurre di Marco Bonitta.

Una serata freddina, ma riscaldata dal calore del pubblico: a Firenze, in Piazza Santa Croce, si sono sicuramente divertiti questa sera gli spettatori dell’evento promosso dal Coni insieme con la Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito del progetto “LO SPORT @ EXPO2015 – Alimentazione e sport, un gioco di squadra”. Le azzurre di Marco Bonitta hanno dimostrato ancora una volta di essere capaci di offrire un bel gioco in qualsiasi circostanza e con qualunque formazione.

Il ct ha mandato in campo nell’amichevole contro l’Azerbaijan un sestetto iniziale composto da Malinov al palleggio, Centoni opposto, Costagrande e Lucia Bosetti in banda, Guiggi e Chirichella in banda più De Gennaro libero. Una formazione nuova rispetto a quella vista per tutta l’estate, perché per la prima volta sono state integrate nella rosa alcune delle giocatrici che hanno entusiasmato l’anno scorso ai Mondiali in casa. La squadra però è sembrata subito ben amalgamata e se Malinov, che ha fatto faville per tutta l’estate, è stata la più penalizzata dal fatto di giocare all’aperto (i palleggi sono infastiditi dal vento) ci hanno pensato le nostre super-attaccanti a sistemare tutti i palloni e ad annientare le azere in men che non si dica.

Tre set, dominio totale delle azzurre, preoccupate solo dal freddo (non è certamente il momento migliore per raffreddarsi!). Emblematica la battuta di Martina Guiggi a fine gara:

“Speriamo che questa esperienza sia la prima di una lunga serie di iniziative così, ma magari la prossima volta ad agosto!”

Insomma giocare all’aperto piace ai nostri pallavolisti, ma un conto è farlo a luglio, come è capitato ai ragazzi in World League (al Foro Italico), e un conto è farlo a settembre in Toscana.

Per quanto riguarda il match, c’è davvero poco da dire perché tra le due squadre c’è stato molto dislivello. Le azzurre hanno comandato dall’inizio alla fine. Nel primo set sono andate avanti 8-5 al primo time-out tecnico e hanno allungato sul 16-10 nel secondo per poi dilagare fino a ottenere nove palle set e chiudere sul 25-15 con un muro vincente. Nel secondo parziale più o meno la stessa storia: 8-5 alla prima pausa, 16-9 alla seconda, sette palle-set conquistate da Sorokaite entrata al posto di Centoni e ancora Sorokaite a chiudere sul 25-18 dopo una palla-set annullata dalle azere. Infine, nel terzo set, ancora 8-5 al primo time-out obbligatorio, 16-11 al secondo e poi ben sette palle-match, nessuna annullata prima del punto conclusivo di Sorokaite sul 25-17.

Il risultato finale è dunque: Italia-Azerbaijan 3-0 (25-15, 25-18, 25-17)

Ecco il commento del ct Marco Bonitta a fine partita ai microfoni di RaiSport:

“Una buona Italia, con qualche situazione tecnica interessante. Abbiamo fatto quello che dovevamo e questo ci rende molto tranquilli. Venerdì giocheremo un’altra amichevole con l’Azerbaijan a Roma, poi il 19 e 20 altre due amichevoli a Napoli con la Germania e poi cominceranno gli Europei”

Tra le migliori in campo, come spesso accade, c’è stata Lucia Bosetti, che ha commentato:

“Sicuramente sono contenta di questa estate in nazionale anche perché dopo l’anno scorso (fermata da un grave infortunio, ndr) avevo voglia di riscattarmi. Giocare qui è stata una bellissima idea, è stata una bella emozione ed esperienza, sono contenta di averla vissuta”

Sugli Europei Lucia ha detto:

“Sì si avvicinano. C’è stata una lunga preparazione. Speriamo di ottenere un buon piazzamento. Sono scaramantica non voglio dire altro. Comunque sarà un banco di prova anche per il torneo di qualificazione olimpica di gennaio. La nostra è una squadra che trova un equilibrio con chiunque ci sia in campo, questo è il significato della parola nazionale”

Foto © Lega Volley

I Video di Blogo.it