Kosovo, le opposizioni lanciano lacrimogeni in Parlamento | Le foto

A Pristina, nella Camera del Parlamento del Kosovo, le opposizioni hanno protestato lanciando lacrimogeni. Le foto della protesta.

Non si placano le proteste delle opposizioni del governo di Pristina sull’accordo con la Serbia per la creazione di una nuova Associazione delle comunità serbe in Kosovo e l’intesa con il Montenegro riguardo la demarcazione del confine. Alcuni deputati, muniti di maschera a gas, hanno lanciato dei lacrimogeni nell’Aula della Camera come potete vedere dalle foto in alto.

Non è la prima volta che si verifica un episodio del genere: solo pochi giorni fa, infatti, Albulena Haxhiu e Faton Topalli, deputati del movimento nazionalista Autodeterminazione, sono stati arrestati dopo aver sprigionato gas lacrimogeni in Aula per bloccare i lavori del Parlamento. Le opposizioni hanno bollato l’arresto dei due deputati come una forma di “repressione politica” e non si sono fatti intimidire, tanto che oggi, alla ripresa dei lavori, hanno di nuovo utilizzato i lacrimogeni.