Vuelta di Spagna 2015: De Marchi ha vinto la 14a tappa. Aru sempre in Maglia Rossa

Vuelta a España 2015: la quattordicesima tappa da Vitoria-Gasteiz a Alto Campoo/Fuente del Chivo

  • 15:50

    62km al traguardo, ci sono 5 corridori in fuga: Salvatore Puccio (SKY), Jose Joaquin Rojas Gil (MOV), Alessandro De Marchi (BMC), Mikael Cherel (ALM) e Carlos Quintero Norena (COL). Il loro vantaggio sul gruppo – quando stanno affrontando la salita de il Puerto del Escud (1a categoria, 11,5 km al 6,4% PMed, 15% Pmax) – è di 9’30”.

  • 15:59

    I fuggitivi stanno per scollinare al GPM. Il gruppo della Maglia Rossa è segnalato a 10 minuti.

  • 16:10

    Questi i passaggi al GPM de il Puerto del Escud (1a categoria, 11,5 km al 6,4% PMed, 15% Pmax): 1° Mikael Cherel (AG2R La Mondiale), 2° Jose Joaquin Rojas Gil (Movistar Team) e 3° Salvatore Puccio (Team Sky).

  • 16:10

    In questo momento il gruppo è a 8’29” dai fuggitivi.

  • 16:16

    46km al traguardo. In questo momento fuggitivi e gruppo stanno affrontando l’altopiano che precede la salita finale de l’Alto Campoo/Fuente del Chivo (Cat. HC, 18 km al 5,5% PMed, 9% Pmax). Ci sono ottime possibilità di riuscire a vedere un doppio finale; uno per la vittoria di tappa ed uno per la classifica generale.

  • 16:22

    Ecco Fabio Aru che rientra in gruppo dopo una piccola sosta per una necessità fisiologica.

  • 16:24

    40km al traguardo. Nuovamente oltre i 9 minuti il vantaggio dei fuggitivi.

  • 16:28

    C’è tutta la Astana compatta attorno ad Aru. Anche tutta la Movistar circonda Alejandro Valverde.

  • 16:35

    I corridori in fuga ed in gruppo stanno approfittando di questo altopiano per rifocillarsi. Ormai è chiaro che il gruppo non è interessato ad andare a riprendere i battistrada perché il ritmo è piuttosto basso. Un corridore come De Marchi, in questo momento in fuga, ha ottime chance di vincere oggi.

  • 16:36

    30km al traguardo per i battistrada; ancora 12km di pianura prima dell’inizio della salita finale.

  • 16:44

    Salvo Puccio e Alessandro De Marchi guidano il gruppetto dei fuggitivi.

  • 16:52

    21km al traguardo. 9’45” di vantaggio per i 5 battistrada.

  • 16:59

    17km al traguardo. Per i fuggitivi è iniziata ufficialmente l’ultima salita: l’alto Campoo/Fuente del Chivo (Cat. HC, 18 km al 5,5% PMed, 9% Pmax). A questo punto è sicuro che vedremo un doppio finale di tappa. Per la vittoria se la dovrebbero giocare De Marchi, Cherel e Quintero. Minori la chance di successo per Puccio e Rojas, naturalmente questo sulla carta.

  • 17:04

    14km al traguardo. Continuano a salire tutti insieme Salvatore Puccio (SKY), Jose Joaquin Rojas Gil (MOV), Alessandro De Marchi (BMC), Mikael Cherel (ALM) e Carlos Quintero Norena (COL). Ancora 9 minuti di margine per loro.

  • 17:06

    Cambi regolari per i 5 fuggitivi. Probabilmente l’accordo si romperà negli ultimi 4-5km.

  • 17:08

    Il gruppo della Maglia Rossa sembra aver cambiato passo in questo momento.

  • 17:11

    Il cambio di ritmo costa caro a molti componenti del gruppo, che stanno perdendo contatto.

  • 17:13

    Angel Madrazo Ruiz (Caja Rural) è scattato dal gruppo della Maglia Rossa e si è lanciato all’inseguimento dei fuggitivi. Molto difficilmente riuscirà nel suo intento.

  • 17:16

    10km al traguardo. Ritmo molto compassato per i battistrada. Il Gruppo della Maglia Rossa è a 8’20”.

  • 17:17

    Madrazo è a 7’50” dai battistrada.

  • 17:20

    In testa al gruppo ci sono sempre Movistar e Astana. Nessuno dei big si è messo fino ad ora.

  • 17:22

    Luis Leon Sanchez (Astana) ha messo tutti in fila indiana con un’ottima accelerazione. Nelle primissime posizioni del gruppo non si vede Valverde.

  • 17:23

    7,5km al traguardo. Il vantaggio dei battistrada è sceso in un attimo a 7 minuti. Nel mezzo c’è sempre Madrazo, anche se non conosciamo il distacco.

  • 17:25

    Finalmente è stato inquadrato Valverde. Il capitano della Movistar è nella pancia del gruppo: forse non sta benissimo oggi.

  • 17:27

    6km al traguardo. 6’35” il vantaggio dei battistrada.

  • 17:29

    Madrazo è stato ripreso dal gruppo.

  • 17:30

    4,5km al traguardo per i battistrada, che si stanno studiando. Intanto Valverde è tornato in testa al gruppo della Maglia Rossa.

  • 17:30

    Gli ultimi 4km sono i più duri della salita.

  • 17:31

    Primo allungo di Cherel in testa alla corsa.

  • 17:32

    È stato Alessandro De Marchi a rispondere per primo; alla sua ruota Rojas e Quintero. Si è invece staccato Puccio.

  • 17:34

    De Marchi ha chiuso il buco e si è riportato su Cherel. L’italiano della BMC è molto temuto e quindi Rojas e Quintero non hanno collaborato.

  • 17:34

    Bravo anche Salvatore Puccio che è riuscito a rientrare salendo con il suo passo.

  • 17:35

    2,5km al traguardo. Si stanno guardando i fuggitivi.

  • 17:36

    Cherel è scattato nuovamente ed è ancora una volta De Marchi a prendersi la responsabilità di andare a chiudere. Il corridore friulano dovrebbe togliersi dalla ruota Rojas, l’avversario più veloce di questo quintetto.

  • 17:36

    2km al traguardo. I corridori adesso sono avvolti dalla nebbia.

  • 17:37

    Adesso è stato Rojas a rompere gli indugi! Scatto con a ruota Puccio.

  • 17:38

    1,5km al traguardo! Scatto di Puccio, seguito a ruota da De Marchi! Rojas qualche metro più indietro!

  • 17:38

    Intanto in testa al gruppo è scattato anche Aru!

  • 17:39

    Ultimo km! Testa a testa tra De Marchi e Puccio!

  • 17:39

    Aru è andato via con a ruota Quintana! Più indietro tutti gli altri!

  • 17:40

    700metri per De Marchi! Puccio un po’ staccato, ma non si vede più Rojas

  • 17:41

    De Marchi continua a rilanciare la sua azione! Il traguardo è vicino!

  • 17:42

    Intanto Aru e Quitana hanno circa 20″ di vantaggio sugli altri big.

  • 17:42

    Ancora 200 metri per De Marchi, che sembra davvero molto affaticato adesso!

  • 17:43

    Ecco De Marchi al traguardo! Il friulano ha vinto nella nebbia!

  • 17:45

    Rodriguez è rientrato su Aru e sta cercando di andarsene insieme a Quintana.

  • 17:45

    Dumoulin e Valverde sono più attardati.

  • 17:46

    Aru è riuscito a riaccordarsi a Quintana e Rodriguez. Con loro anche Chaves e Majka.

  • 17:47

    Aru è riuscito ad arrivare insieme a Rodriguez e Chaves. Poco più avanti Quintana e poco più indietro Majka.

  • 17:48

    La fitta nebbia non ci ha aiutato in questo finale, ma dovrebbero essere arrivati anche Dumoulin e Valverde.

  • 17:51

    Davvero una grande giornata per il ciclismo italiano con il primo posto di Alessandro De Marchi (BMC) ed il secondo di Salvatore Puccio (SKY). Fabio Aru (Astana) invece è sempre in Maglia Rossa; ha perso qualcosina solo da Quintana, che comunque è molto indietro in classifica generale.

18:15 – Queste le classifiche aggiornate dopo la tappa di oggi:

Classifica Generale della Maglia Rossa
Classifica a Punti della Maglia Verde
Classifica Combinata della Maglia Bianca
Classifica Scalatori della Maglia a Pois

17:54 – Ecco l’ordine di arrivo con tutti i distacchi:

15:45 – Tra pochi minuti il primo aggiornamento sulla tappa di oggi.

Vuelta di Spagna 2015 | 14a tappa

Si torna a fare sul serio alla Vuelta di Spagna 2015. Con la tappa di oggi inizierà una tre giorni di alta montagna, destinata a lasciare il segno sulla corsa. Ieri, nella 13esima tappa da La Calatayud a Tarazona, la Astana si è limitata a controllare il distacco dalla fuga senza forzare mai l’andatura, permettendo così a Gianluca Brambilla (Etixx-Quick Step) e Romain Sicard (Europcar) di rientrare nella Top-10 della classifica generale. La squadra kazaka, ridotta a 7 elementi dopo il ritiro di Tiralongo e l’espulsione di Nibali, oggi dovrà invece fare gli straordinari per supportare Fabio Aru.

Chi mancherà particolarmente ad Aru è sicuramente Paolo Tiralongo, corridore espertissimo e gregario impagabile nei grandi giri, al quale lo lega un rapporto che va oltre all’amicizia che si può instaurare tra compagni di squadra. Ad ogni modo Aru può ancora contare su una squadra molto competitiva, con corridori del calibro di Dario Cataldo, Luis Leon Sanchez, Diego Rosa e, soprattutto, lo spagnolo Mikel Landa che ha già vinto l’11a tappa corsa in Andorra.

Nella tappa di oggi sono in programma 3 GPM: al km 118 il Puerto de Estacas de Trueba (3a categoria, 11 km al 2,9%); al km 158,5 il Puerto del Escud (1a cat., 11,5 km al 6,4% PMed, 15% Pmax); ed infine l’Alto Campoo/Fuente del Chivo (Cat. HC, 18 km al 5,5% PMed, 9% Pmax), fissato in corrispondenza del traguardo finale. Con i suoi 215km, la tappa di oggi è la più lunga in programma in questa Vuelta di Spagna 2015. Tutti andranno all’attacco di Fabio Aru che dovrà dimostrare la sua forza, soprattutto nei confronti dell’esperto Purito Rodriguez che ha un ritardo di 27″ in classifica generale e da anni insegue la vittoria in un grande giro.

Vuelta di Spagna 2015 | 14a tappa: altimetria e salite

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Vuelta di Spagna

Tutto su Vuelta di Spagna →