Affari italiani: Treviso mette i puntini sulle i

Dopo le polemiche degli ultimi giorni la Benetton Treviso prende posizione sull’ultimo Consiglio Federale.

Un comunicato asciutto, ma che dice tanto. Dopo la confusione – chiamiamola così… – nata dall’ultimo Consiglio Federale, le polemiche tra Aironi e Fir e le notizie apparse sulla stampa italiana la Benetton Treviso affida al proprio sito il suo pensiero. Chiaro e conciso.

Come si può leggere qui sotto, la società veneta tiene a precisare un paio di punti importanti. In primo luogo, il fatto che tutto ciò che è stato votato dal consiglio federale non era prima passato per le mani di Treviso e, ancor più importante, che nulla di ciò che è stato deciso a Roma è mai stato chiesto dalla Benetton.

Infine, e qui le parole ricordano quelle degli Aironi nelle ultime ore, si sottolinea come ancora una volta la Federazione si è mossa autonomamente, senza discutere prima con le franchigie e senza organizzare tavoli di lavoro e riunioni. Ciò che, di norma, avviene tra soci o tra chi collabora allo stesso progetto. Cioé quello che – a parole – fanno Treviso, Viadana e la Fir. Ecco il comunicato della Benetton Treviso.

Con riferimento a dichiarazioni recentemente apparse sulla stampa, Benetton Rugby tiene a precisare che mai ha richiesto notizie anticipate sulle decisioni del Consiglio Federale. Tantomeno se definite “in via del tutto riservata”.

Precisa inoltre, che null’altro è stato chiesto da Benetton Rugby oltre a quanto stabilito e riportato nella documentazione di accesso alla Celtic League e nel Capitolato Tecnico e Sportivo.

Pertanto, allo stato attuale, ogni aggiunta o nuovo regolamento sopravvenuto, dalla firma del Capitolato in poi, è stato deciso, nei tempi e nei modi, unilateralmente dalla F.I.R.

Continueremo a richiedere la disponibilità della F.I.R. per un confronto con le due franchigie che sia reale, costruttivo e trasparente, e che persegua il raggiungimento di quegli Scopi Federali che la F.I.R. ha inteso indicare nel Capitolato Tecnico e Sportivo da noi sottoscritto.

I Video di Blogo