Applausi! A Bonolis un milione di euro per condurre Sanremo …

Se lo dice lui, non resta che credergli. Lui, Paolo Bonolis, dice la verità. E noi gli crediamo sulla parola. Al Gt Ragazzi, il telegiornale per i più giovani del Tg3 e di Rai tre, il conduttore rivela che per condurre (per la seconda volta) Sanremo (la italica kermesse canora) guadagna un … milione di

Se lo dice lui, non resta che credergli. Lui, Paolo Bonolis, dice la verità. E noi gli crediamo sulla parola.

Al Gt Ragazzi, il telegiornale per i più giovani del Tg3 e di Rai tre, il conduttore rivela che per condurre (per la seconda volta) Sanremo (la italica kermesse canora) guadagna un … milione di ero (un milione di euro).

E’ la legge del mercato. Si dice sempre così. Vale per Bonolis e compagnia cantando e per il pensionato da meno di 500 euro al mese.

E’ la legge del mercato, bellezza! A criticare si passa per beceri e superati moralisti.

Chissà se questo mercato e questa società consentono ancora di poterci “indignare”? Tanto, né Bonolis né altre “paperoni” ingrassati con il denaro pubblico, proveranno mai un minimo di pudore.

Figurarsi se proveranno mai un po’ di vergogna. Viva la libertà. Ma anche la libertà di poter considerare un “insulto” alla decenza e al buon senso, un simile andazzo.

Più che valori morali, a contare sono solo i valori in euro.

Italia immorale? No, italiani beffati! Ma, tranquilli! Ci sarà sempre qualcuno (di destra e di sinistra) che ci verrà a dire che con Bonolis (e il suo milione di euro) ci abbiamo guadagnato tutti. E’ la legge dell’audiences.

Per adesso accontentiamoci di pagare tutti un po’ di più per far guadagnare a dismisura uno solo. E il debito pubblico? Applausi …

I Video di Blogo