Campania, M5S occupa i banchi della Presidenza del Consiglio regionale: “De Luca dimettiti” | Video

La Presidente del Consiglio regionale Rosa D’Amelio ha avuto un lieve malore, poi ha sospeso la seduta.

[blogo-video id=”363037″ title=”Campania, M5S occupano banchi presidenza Consiglio: via De Luca” content=”” provider=”askanews” image_url=”http://engine.mperience.net/cdn/static/img/tmnews/20151116_video_17565428.jpg” thumb_maxres=”0″ url=”20151116_video_17565428″ embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMzYzMDM3JyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PHNjcmlwdCB0eXBlPSJ0ZXh0L2phdmFzY3JpcHQiIHNyYz0iaHR0cDovL2VuZ2luZS5tcGVyaWVuY2UubmV0L0VuZ2luZVdpZGdldC9zY3JpcHRzL3dpZGdldF8xIj48L3NjcmlwdD48ZGl2IGNsYXNzPSJtcGVfd2lkZ2V0IiBkYXRhLW1wZT0ndHlwZT1wbGF5ZXJ8YXBwSWQ9MTl8dGFyZ2V0SWQ9MjAxNTExMTZfdmlkZW9fMTc1NjU0Mjh8cGxheWVyT3B0aW9ucz17ImF1dG9wbGF5Ijoibm9uZSIsImFkdlVSTCI6Imh0dHA6Ly9vYXMucG9wdWxpc2VuZ2FnZS5jb20vMi92aWRlby5ibG9nby5pdC9hc2thbmV3cy9wbGF5ZXJAeDUwIiwidXNlSW1hU0RLIjp0cnVlfSc+PC9kaXY+PHN0eWxlPiNtcC12aWRlb19jb250ZW50X18zNjMwMzd7cG9zaXRpb246IHJlbGF0aXZlO3BhZGRpbmctYm90dG9tOiA1Ni4yNSU7aGVpZ2h0OiAwICFpbXBvcnRhbnQ7b3ZlcmZsb3c6IGhpZGRlbjt3aWR0aDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O30gI21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzM2MzAzNyAuYnJpZCwgI21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzM2MzAzNyBpZnJhbWUge3Bvc2l0aW9uOiBhYnNvbHV0ZSAhaW1wb3J0YW50O3RvcDogMCAhaW1wb3J0YW50OyBsZWZ0OiAwICFpbXBvcnRhbnQ7d2lkdGg6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDtoZWlnaHQ6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDt9PC9zdHlsZT48L2Rpdj4=”]

L’assemblea regionale campana oggi si è riunita per votare una nuova legge sul ciclo delle acque e per ascoltare le comunicazioni del governatore Vincenzo De Luca sull’inchiesta della Procura di Roma in cui è coinvolto insieme con il suo braccio destro Nello Mastursi. Durante la seduta, sette consiglieri del MoVimento 5 Stelle hanno occupato l’aula gridando “acqua pubblica”; poi hanno rivolto al Presidente della Regione degli striscioni con su scritto a mo’ di hashtag “#DeLucadimettiti“.

Valeria Ciarambino, consigliera regionale del M5S, ha spiegato che il loo gesto è forte ed è grave perché il momento che è gravissimo in quanto la credibilità delle istituzioni è stata oltraggiata e il diritto alla verità dei cittadini campani è stato leso, perciò il rapporto di fiducia tra cittadini e istituzioni è irrimediabilmente compromesso. Secondo Ciarambino e i suoi colleghi, la Campania è ostaggio dei guai giudiziari del governatore De Luca che dunque dovrebbe dimettersi.

La Presidente del Consiglio regionale Rosa D’Amelio ha richiamato più volte i consiglieri pentastellati, invitandoli anche al rispetto del delicato momento a causa dei fatti di Parigi, tra l’altro ha avuto anche un lieve malore dopo la consigliera del M5S Maria Muscarà è scesa dai banchi della Presidenza e le ha spostato il microfono per non farla parlare. D’Amelio ha detto che non c’è rispetto delle istituzioni e che non accetta provocazioni, non ha fatto sgomberare l’aula e non ha chiamato le forze dell’ordine, ma pretende che i consiglieri che hanno occupato si assumano le proprie responsabilità per questo gesto davanti ai cittadini. D’Amelio ha poi sospeso la seduta.