La Gabbia | Puntata 11 novembre 2015

La Gabbia: la puntata dell’11 novembre 2015

  • 21.14

    Paragone annuncia che si parlerà di tasse e lavoro.

  • 21.16

    Tra gli ospiti i giornalisti Mario Giordano e Fabrizio Rondolino, i politici Stefano Esposito (Pd) e Daniela Santanché (FI) e il sindacalista Maurizio Landini.

  • 21.20

    La copertina, tra l’indagine su De Luca, la manifestazione di Bologna e i funerali di Ermes Mattielli.

  • 21.23

    Paragone apre la puntaa con i lavoratori Michelin. 578 potrebbero essere licenziati.

  • 21.26

    In un servizio si raccontano le difficoltà per i giovani di trovare un lavoro.

  • 21.30

    Perché Renzi ride.

  • 21.33

    Landini: “La forma di lavoro che è aumentata di più è quella dei voucher, il lavoro a chiamata. Il problema è creare posti di lavoro, oggi 3 milioni di persone sono disoccupate. Siamo il Paese che ha più gente giovane che va a cercare lavoro fuori”.

  • 21.34

    Rondolino: “Landini dice che Renzi non è stato eletto da nessuno, ma la Costituzione prevede che sia eletto solo il Parlamento”. Landini: “Il Parlamento è stato eletto da una legge incostituzionale”.

  • 21.37

    Rondolino: “L’Italia inizia a tirare un sospiro”. Boato del pubblico.

  • 21.38

    Rondolino: “Nel 2015 i posti di lavoro in più sono stati 600 mila, i contratti 900 mila”. Landini: “Non è vero”.

  • 21.40

    Giordano: “Quella di Rondolino è devozione renziana”. Rondolino: “Battuta stupidina”. Replica: “Vai a leccare il cul0 da qualche altra parte”. Rondolino: “Non mi faccio insultare da questo ragazzino”.

  • 21.42

    Giordano: “L’Italia non va bene, Rondolino, ma dove caxxo vivi?”

  • 21.44

    Landini: “Oggi alle imprese costa meno licenziare”.

  • 21.46

    Giordano nota che “tutti i banchieri che hanno portato le banche allo sfascio hanno preso premi”.

  • 21.48

    Landini: “I governi Monti, Letta e Renzi stanno applicando il programma della Bce, non quello deciso dagli italiani”.

  • 21.48

    In un servizio si parla delle “vergognose” pensioni dei politici.

  • 21.58

    In onda un servizio che racconta le “famiglie schiacciate da mutui e bollette”.

  • 22.03

    Le soluzioni di Landini per la ripresa. Rondolino: “Il posto fisso non esiste”.

  • 22.04

    Landini: “Il punto è un lavoro stabile con diritti”.

  • 22.06

    Landini: “Oggi se l’imprenditore licenzia anche senza giusta causa lo può fare pagando una semplice indennità”. Rondolino: “Dipende”.

  • 22.09

    Landini: “Deve esserci anche un sistema di solidarietà. Uno che ha lavorato tutta la vita deve avere diritto ad almeno il 60% dello stipendio”.

  • 22.10

    Rondolino contro la patrimoniale: “Le tasse impoveriscono”. Giordano concorda: “Le tasse si tolgono, non si mettono”.

  • 22.12

    Landini: “Mi sono rotto le balle di sentire quelli che evadono le tasse dire che le tasse vanno pagate”. Rondolino: “Pensi che gli autonomi siano tutti evasori?”. Landini: “Non ho detto questo!”.

  • 22.14

    Giordano: “La patrimoniale va su un bene che è già stato tassato”.

  • 22.16

    Landini: “La proposta della Cgil della patrimoniale non dice che riguarda tutti, ma che deve partire da un certo livello di valore in su”.

  • 22.17

    Landini: “Bisognerebbe togliere il pareggio di bilancio dalla Costituzione”.

  • 22.20

    In un servizio si racconta che l’Agenzia delle Entrate vessa pensionati e bambini. Un bambino ha ricevuto la prima cartella esattoriale quando aveva 2 anni.

  • 22.33

    In un servizio si parla della decisione assunta dall’Europa di vietare la pesca del bianchetto.

  • 22.36

    Un pescatore ligure ha partecipato alla manifestazione di domenica scorsa e ha parlato sul palco, chiamato da Salvini.

  • 22.39

    In studio anche Santanchè e Stefano Esposito.

  • 22.40

    Le pagelle. Giordano e Rondolino danno 8 a Berlusconi.

  • 22.41

    Per Santanchè la sinistra ha paura del fatto che il centrodestra possa presentarsi alle elezioni unito.

  • 22.43

    Santanchè: “Ci sono stati giovani che hanno picchiato i poliziotti e che volevano impedire la manifestazione”.

  • 22.45

    Esposito dà 6 a Berlusconi, Santanchè opta per il 9.

  • 22.46

    Esposito: “Oggi Forza Italia è sotto il 10%, lo dicono i sondaggi”. Santanchè: “Da 3 anni non abbiamo un leader libero”.

  • 22.47

    Giordano: “Grillo sta rimanendo fermo per mandare avanti i rappresentanti del M5S. Il voto al Movimento è 7”.

  • 22.49

    Santanchè: “I grillini sono bravi a fare una opposizione distruttiva, sono un movimento di protesta non di proposta”.

  • 22.51

    Si passa al caso De Luca, indagato per corruzione.

  • 22.53

    Esposito dà 7 a Renzi. Santanchè: “A me non convince proprio, Renzi è un professionista della politica, non lo trovo un nemico, ma ha di nefasto la compagine”. E cita, a sorpresa, la Camusso. Alla fine dà 6 al Renzi leader.

  • 22.58

    Giordano dà a Renzi Premier 2, perché “racconta balle”.

  • 23.04

    In un servizio la rabbia dei veneti al funerale di Ermes Mattielli.

  • 23.10

    Anche il benzinaio Stacchio ha presenziato per esprimere solidarietà ai famigliari di Mattielli.

  • 23.12

    Giordano: “Se la casa di Mattielli andrà ai rom che vi sono entrati per derubarla è una vergogna”.

  • 23.14

    Santanchè: “Se entri in casa mia io mi difendo con qualsiasi mezzo”.

  • 23.15

    Esposito: “Salvini non ha responsabilità sulle persone che sparano”.

  • 23.18

    Santanchè: “Siamo senza sicurezza per colpa del governo e della magistratura”. Esposito: “Il governo Berlusconi ha tagliato i soldi alle forze dell’ordine”.

  • 23.20

    Rondolino: “Non capisco dove sia l’assenza di sicurezza in Italia, la criminalità, micro e macro, è in calo in Italia”.

  • 23.24

    La storia di Chiara, massacrata di botte dal fidanzato. E dallo Stato. In studio Rondolino fa notare che l’aggressore non era un immigrato.

  • 23.26

    La pena è stata ridotta a 16 anni perché Falcioni, l’aggressore, ha chiesto scusa.

  • 23.27

    Chiara, invalida al 100%, riceve 288 euro di pensione di invalidità.

  • 23.37

    Paragone fuori dallo studio per parlare di agricoltura con un allevatore. E una mucca.

  • 23.41

    In un servizio la guerra delle multinazionali contro il latte italiano.

  • 23.45

    Solo sulle etichette del latte davvero italiano è indicata la zona di mungitura.

  • 23.47

    In studio Claudio Messora, che parla di TTP e spiega perché “i consumatori non sono più tutelati”.

  • 23.52

    In onda un servizio sul secondo Vatileaks, l’inviato incontra il cardinale australiano Pell, scelto dal Papa per rimettere in ordine i conti della curia romana.

  • 00.00

    In onda il servizio candid-camera con protagonista un finto monsignore particolarmente arrogante.

  • 00.11

    In onda un servizio sulla prostituzione a Milano, in pieno giorno.

  • 00.17

    La trans Efe Bal chiede allo Stato di regolarizzare la sua ‘professione’ dal punto di vista fiscale.

  • 00.20

    In un servizio si parla di centri massaggi gestiti da cinesi a Milano. L’inviato aggredito.

  • 00.28

    Finisce la puntata.

La Gabbia torna in onda questa sera su La7 alle ore 21.10 con la conduzione di Gianluigi Paragone. Il programma va in onda in diretta dagli studi di Milano. Su Blogo il liveblogging.

La Gabbia: anticipazioni e ospiti puntata stasera 11 novembre 2015

La Gabbia torna in onda stasera. Tra i temi in primo piano la manifestazione di Bologna, le tasse e l’attualità politica.

Per il momento non sono stati resi noti i nomi degli ospiti che in studio animeranno il dibattito.

Non mancherà la Skassakasta, la rock band con la quale il conduttore chiuderà la puntata. Presente nel cast anche Giuseppe Longinotti, nei panni dell’ispettore Aguzzo, funzionario Ue incaricato di controllare il rispetto delle direttive comunitarie al grido di ‘Ce lo chiede l’Europa’.

La Gabbia: come vederlo in tv e in streaming

Tutte le puntate de La Gabbia, in onda su La7 a partire dalle ore 21.10, sono visibili in diretta streaming sul sito ufficiale di La7. Su Blogo il consueto liveblogging.

La Gabbia: second screen

La Gabbia ha un sito ufficiale ed ha attivi gli account su Facebook e Twitter @LaGabbiaTw

I Video di Blogo.it