Scompare una leggenda del surf, è morto a Dallas il tre volte campione del mondo Andy Irons

Difficile dare notizie come queste… nella giornata di ieri è stato ritrovato cadavere Andy Irons uno dei più grandi surfer di sempre. Tre volte campione del mondo tra il 2002 e il 2004, lo ricorderete in lotta con Kelly Slater, Irons se ne è andato a 32 anni per ragioni non ancora chiare (fonte: “Repubblica”).

di lucaa

Difficile dare notizie come queste… nella giornata di ieri è stato ritrovato cadavere Andy Irons uno dei più grandi surfer di sempre. Tre volte campione del mondo tra il 2002 e il 2004, lo ricorderete in lotta con Kelly Slater, Irons se ne è andato a 32 anni per ragioni non ancora chiare (fonte: “Repubblica”). Il 3 settembre 2010 Andy aveva vinto il Billabong Pro a Tahiti, è stata la sua ultima impresa.

In questo video che vi proponiamo non vi presentiamo le solite immagini delle sue vittorie ma un Irons introspettivo che racconta di sé: “I surf because… it keeps my life at an even keel, without it I would tip into oblivion”, (“Faccio surf perché… il surf fa sì che la mia vita sia stabile, senza di esso si perderebbe nell’oblio”, ndt).

Video | www.isurfbecause.com / Billabong and Woodshed Films by Vimeo